Gli smartglasses Moverio entrano in autofficina

Dicembre
L'applicazione è stata sviluppata da Texa in collaborazione esclusiva con Epson Italia ed è basata sugli occhiali Moverio BT-200. La novità di questa soluzione risiede nel fatto che, una volta in commercio, permetterà ai meccanici di lavorare sui componenti della vettura senza distogliere lo sguardo verso lo strumento di diagnosi, perché tutti i dati necessari/utili saranno proiettati negli occhiali stessi. Altro aspetto significativo è la sicurezza: l'uso degli occhiali e delle informazioni di sicurezza ottenibili grazie alla realtà aumentata diminuirà, infatti, il rischio di operazioni pericolose, perché ogni punto critico apparirà evidenziato da segnali che appaiono in sovrimpressione al meccanico.
www.epson.it

Pubblica i tuoi commenti