Google, RAI e Sky abbracciano la causa HbbTV

Hd Forum Italia HbbTv

L’Associazione HbbTV, iniziativa dedicata alla definizione di standard aperti per la distribuzione di servizi interattivi broadcast e broadband, attraverso televisori e set-top box connessi alla rete, annuncia che sette nuove società sono divenute membri dell’associazione stessa nell’ultimo periodo.

Tra queste società troviamo Google, Sky, la RAI, l’ERT (l’emittente pubblica greca), Kineton (azienda italiana che fornisce soluzioni tecnologiche per il broadcasting) e Skyworth, produttore cinese di elettronica di consumo.

Siamo entusiasti che aziende di alto profilo aderiscano alla nostra Associazione. Il costante interesse dei principali attori del mercato nel nostro standard conferma HbbTV come standard universale per una televisione moderna e innovativa che combina servizi ibridi broadcast e internet, raggiungendo così tutti gli schermi“, ha dichiarato Vincent Grivet (TDF), presidente dell’Associazione HbbTV.

Ricordiamo che, come standard aperto, HbbTV può essere integrato su diverse piattaforme e dispositivi di ricezione televisiva, consentendo alle emittenti di aumentare l’audience e le opportunità di monetizzazione dei loro servizi interattivi.

Sinora, HbbTV è stato adottato in 35 paesi in tutto il mondo. Oggi sono più di 300 le applicazioni che su più di 44 milioni di dispositivi televisivi utilizzano le specifiche HbbTV per aggiungere funzionalità come servizi interattivi, offerte OTT o pubblicità personalizzata ai canali televisivi lineari. Questi servizi sono normalmente accessibili tramite il tasto rosso sul telecomando.

Con i nuovi arrivati, i membri dell’Associazione salgono a 70; sono aziende provenienti da tutte le aree dell’industria del broadcasting, della tecnologia, delle telecomunicazioni e di internet.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here