HDMI 2.1, un grande passo avanti

HDMILe specifiche della nuova versione 2.1 dell’interfaccia HDMI, preannunciate nelle scorse settimane, compiono un deciso passo in avanti verso la perfezione del video e dell’audio digitale, migliorando l’affidabilità e l’interoperabilità tra i vari brand. Rispetto alle precedente 2.0, la nuova release supporta una larghezza di banda tre volte superiore, fino a 48 Gbps, ottenuta grazie all’incremento del data rate per canale da 6 a 12 Gbps e all’aggiunta di un quarto canale. Tutti i canali integrano il segnale di clock invertito così da rinunciare a un canale dedicato per utilizzarlo per il trasporto dei dati. La struttura dei canali utilizza un nuovo formato packet-based mentre la codifica è passata da 8b/10b a 16b/18b riducendo l’overhead dal 20% al 11%.

L’HDMI 2.1 aggiunge poi il supporto al Dynamic HDR, un sistema di metadati che opera sulle sequenze di scena o frame, supporta risoluzioni e frame rate più elevati (4K, 8K e 10K fino a 120 Hz – HFR), la tecnologia Display Stream Compression (DSC 1.2) per video con risoluzione superiore a 8K con chroma sub-sampling 4:2:0, il nuovo sistema eARC (Enhanced Audio Return Channel) compatibile con i formati audio object-based come Dolby Atmos e DTS:X.

Gran parte delle nuove feature saranno ottenibili anche con gli attuali cavi HDMI mentre per risoluzioni e frame rate elevati (da 4K/120 Hz in su) sarà necessario utilizzare i nuovi cavi 48G. Le specifiche ufficiali saranno comunicate ai partner industriali entro l’inizio dell’estate. Maggiori approfondimenti a questo indirizzo.

Pubblica i tuoi commenti