HDR10+, un altro passo verso la perfezione video

HDR10+Samsung e Amazon hanno annunciato il nuovo standard HDR10+, un “upgrade” dell’attuale formato che migliorerà ulteriormente l’esperienza di visione e che verrà supportato dai Tv coreani e dal colosso mondiale dell’e-commerce con il suo servizio Prime Video già entro quest’anno.

Il “plus” rispetto all’HDR10 sta principalmente nel Dynamic Tone Mapping, un sistema che permette di personalizzare la gestione delle sfumature di luce scena per scena, con una calibrazione più precisa e una risposta video ancora più reale e mozzafiato.

Nell’HDR10, la masterizzazione video utilizza una modalità standard per l’intera lunghezza del contenuto mentre con il nuovo HDR10+ sarà possibile impostare parametri differenti a seconda delle scene e, addirittura, anche dei singoli fotogrammi. Questo grazie ai metadati dinamici, finora prerogativa del formato concorrente Dolby Vision che, insieme all’HDR10, al nuovo HDR10+, all’HLG (Hybrid Log Gamma) e all’Advance HDR hanno portato la tecnica High Dynamic Range nell’ambito video consumer.

Per godere dei benefici del nuovo standard non sarà necessario cambiare Tv ma basterà aggiornare il firmware. Samsung ha già annunciato che l’intera gamma UHD del 2016 supporterà presto l’HDR10+ mentre i modelli 2017 sono già compatibili. Per altri dispositivi come lettori Blu-ray e console videogiochi, oltre all’aggiornamento firmware sarà richiesta la presenza delle porte HDMI 2.1.

Pubblica i tuoi commenti