Il bollino DGTVi raddoppia

Maggio 2009. L'iniziativa Bollini e il relativo programma di certificazione avviato da DGTVi puntano a fornire al consumatore tutti gli strumenti per la scelta ragionata dell'apparecchio elettronico idoneo alla ricezione dei programmi e dei servizi della Tv digitale terrestre senza rischi di incompatibilità.

Alla fine di marzo, i decoder interattivi/pay con il Bollino Blu erano 36 di 16 aziende. All'iniziativa hanno aderito il 90% dei produttori di decoder e più del 70% dei decoder venduti nel 2008 è conforme alle specifiche DGTVi.

Il Bollino Bianco, riferito ai televisori con sintonizzatore digitale terrestre integrato e predisposto alla pay-tv, è presente, ad oggi, su oltre 400 modelli di 12 marche.

Da giugno a dicembre del 2008 si è passati dal 20 all'80% di televisori venduti conformi alle specifiche del Bollino Bianco, dando all'Italia il primato di essere l'unico Paese che vende Tv in grado di ricevere i servizi pay senza decoder esterno.

Per metà 2009 sono attesi sul mercato i primi modelli di Tv integrati con Bollino Blu, ossia televisori completi predisposti anche ai servizi interattivi.
La lista dei modelli di decoder e Tv integrati con Bollino DGTVi cresce costantemente ed è pubblicata e aggiornata in tempo reale sul sito web DGTVi.

Il Bollino DGTVi amplierà nei prossimi mesi la propria azione ai ricevitori DTT HD, sia decoder sia Tv integrati, e ai decoder zapper.
Il Gruppo tecnico DGTVi ha avviato le attività per stabilire e rilasciare le specifiche tecniche per il profilo Bollino HD e per un Bollino Zapper al fine di garantire le prestazioni tecniche minime necessarie per l'utente televisivo italiano anche nei prodotti a minor prezzo.

www.dgtvi.tv

Pubblica i tuoi commenti