Il primo zapper con il bollino grigio

Dicembre 2009. L’ultimo decoder DTT dell’azienda vicentina consente l’accesso a tutta l’offerta dei canali gratuiti televisivi e radiofonici trasmessi in digitale terrestre ed è il prodotto perfetto per i quasi 14 milioni di italiani che entro la fine del 2009 dovranno affrontare il passaggio al digitale terrestre.

Disponibile da fine novembre a soli 39,00 euro, è un prodotto dalle caratteristiche interessanti, di dimensioni ridotte rispetto ai decoder tradizionali (210x40x135 mm) e ideale per le persone che hanno meno confidenza con le nuove tecnologie poiché dotato di numerose funzionalità che rendono l’utilizzo estremamente intuitivo.

Ad esempio, grazie alla funzione OTA il decoder riceve gli aggiornamenti software via etere in modo completamente autonomo mentre l’Autoscan permette l’aggiornamento costante e automatico dei nuovi canali DTT.

Quando il decoder è in standby, effettua in automatico la scansione delle frequenze per verificare la presenza di nuovi canali e alla successiva accensione ne segnala all’utente l’eventuale comparsa.

Non mancano nemmeno la guida EPG, l’ordinamento LCN, l’opzione Protection System (Hotel Mode) che evita di modificare le impostazione del decoder con azioni involontarie, la doppia Scart, l’uscita audio digitale S/Pdif di tipo elettrico, la memoria per 1000 canali, la funzione di reset e la riaccensione automatica in caso di blackout.

www.telesystem.it.

Pubblica i tuoi commenti