Il quesito – Impianto motorizzato, miglioriamo l’efficienza

Da appassionato di nuovo corso, ho seguito i vostri consigli circa l’importanza dell’impianto d’antenna ai fini di un fruttuoso divertimento nella ricerca dei canali, investendo altresì qualche soldo in un piccolo impianto motorizzato azionato da un rotore d’antenna STAB HH120. Nonostante la piccola dimensione della parabola associata (100 cm), la possibilità di spaziare nella fascia di Clarke su satelliti di cui ignoravo la conoscenza genera una sensazione inspiegabile ai non appassionati. Naturalmente ho provveduto personalmente all’installazione del mio impianto e credo di aver fatto un buon lavoro pur con la sensazione, supportata da ore di studio di footprint e tabelle frequenze, che il mio impianto si dimostri un po’ “sordo”, tagliandomi alcuni canali che invece gradirei ricevere. Potreste aiutarmi a capire cosa può esserci di sbagliato?

Angelo Riboldi

 

Puntamento fine

 

Innanzitutto, i nostri complimenti per aver portato a termine un’impresa per nulla semplice, con così poca esperienza. Per migliorare i piccoli difetti segnalati, che riteniamo dovuti al puntamento, proviamo a fornirle aiuto consultando proprio il manuale della STAB. Se il puntamento non è stato eseguito correttamente potrebbe accadere che la ricezione dei satelliti estremi non risulti perfetta. Per ovviare a questo inconveniente possiamo procedere al puntamento fine nel modo seguente: selezionare un canale sull’ultimo satellite più a Est visibile, flettere la parabola verso l’alto e verso il basso, senza allentare le viti e verificare se la qualità del segnale migliora. Questa operazione va ripetuta a Ovest per verificare se si ricade in uno dei quattro casi in figura, ossia:

 

- Se la qualità migliora flettendo l’antenna verso l’alto a Est e verso il basso a Ovest, allentare il fissaggio meccanico al palo di sostegno e ruotare tutto l’assieme leggermente verso Ovest (senso orario).

 

- Se la qualità migliora flettendo l’antenna verso l’alto a Ovest e verso il basso a Est, allentare il fissaggio meccanico al palo di sostegno e ruotare tutto l’assieme leggermente verso Est (senso antiorario).

 

- Se la qualità migliora flettendo l’antenna verso l’alto, allentare le viti di fissaggio del rotore, diminuire leggermente l’elevazione del motore e aumentare quella del disco dello stesso.

 

- Se la qualità migliora flettendo l’antenna verso il basso, allentare le viti di fissaggio del rotore, aumentare leggermente l’elevazione del motore e diminuire quella del disco dello stesso.

Pubblica i tuoi commenti