Immagini interlacciate con ShutterGlasses

Febbraio 2009. Il sistema ad immagini interlacciate e con unico proiettore consente di risolvere i problemi presentati dai televisori 3D a retroproiezione con due proiettori LCD con diverse polarizzazioni rispettivamente per le immagini sinistra e destra su unico schermo e con l’impiego di occhiali polarizzati per la visione stereo.

La soluzione a due proiettori è stata abbandonata per la presenza di problemi di ghosting e di flicker sull’immagine stereo causati dal non perfetto allineamento dei due proiettori.

Per superare i problemi del doppio proiettore si è dimostrata vincente la tecnologia di Texas Instruments denominata SmoothPicture DLP.

In tale tecnologia viene utilizzato un unico proiettore DLP (Digital Light Processing) da 1920×1080 pixel che proietta sullo schermo le immagini sinistra e destra mediante l’oscillazione (chiamata anche wobbulazione) impressa all’array di microspecchi che costituiscono il proiettore DLP.

Poiché metà degli specchietti lavora per l’immagine di sinistra e l’altra metà per quella di destra, la definizione effettiva dell’inquadratura che arriva a ciascun occhio è dimezzata, ma, in quella stereo che deriva dalla combinazione delle due mono non si nota perdita di definizione.

Il display DLP è pilotato da una video-card che contiene la funzionalità checkerboard di interlacciamento delle immagini sinistra e destra.
Il display fornisce il segnale di sincronismo stereo per gli occhiali tipo shutterglasses e corregge automaticamente il gamma dei colori per compensare la distorsione introdotta dagli occhiali attivi.

La tecnologia SmoothPicture DLP di Texas Instruments a singolo DLP è diventato uno standard utilizzato nei televisori HDTV 3D di Samsung e di Mitsubishi attualmente in commercio negli USA e in Giappone.
Questi televisori consentono di vedere immagini 3D di alta risoluzione, con colori molto nitidi, ampio angolo di visione e soprattutto senza i problemi di ghosting o di flicker riscontrati nei televisori a due proiettori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here