impianto AV – 4 sorgenti sul Tv tramite un ripetitore wireless

Febbraio 2009.
Vi sottopongo la mia richiesta che penso interessi molti altri lettori, ovvero come connettere in modo corretto i seguenti componenti dell’impianto audio/video:
1. Tv LCD Samsung LE32A455C1D;
2. Trasmettitore Wireless TV Link Philips SLV5400;
3. Decoder HD Sky;
4. Decoder C.I. PremiumX;
5. VCR Sony SLV 777 Hi-Fi;
6. DVD Recorder Sony RDR-HX910

Al momento il sistema è configurato in questo modo:
1. Decoder HD Sky (Presa Tv) > Tv (Scart AV1 + HDMI);
2. Decoder HD Sky (Presa VCR) > Trasmettitore (Scart IN 1);
3. Decoder PremiumX  >  Trasmettitore (Scart IN 2);
4. VCR > Trasmettitore (Scart IN 3);
5. DVD-R > Trasmettitore (Scart IN 4);
6. Trasmettitore (Scart OUT) > TV (Scart AV2).

Con questi collegamenti ho notato che quando guardo i programmi DTT oppure il DVD mi succede che il Tv diventa per un attimo nero, compare la scritta AV1 o AV2 e poi ritorna lo schermo normale. Inoltre, quando passo ai canali HD SKY, sento come una scarica nel televisore. Nel televisore è inserita anche la Samsung CAM per i canali Mediaset Premium.
Umberto V., Malgrate (LC)

Prima di esaminare i collegamenti è necessario fornire ai lettori qualche dettaglio sul trasmettitore wireless Philips SLV5400, in modo da comprendere il suo ruolo nell’impianto.

Questo apparecchio opera come i tradizionali AV Sender senza fili per trasferire i segnali audio (analogico) e video (Composito) dall’unità trasmittente a quella ricevente installata in un’altra stanza e collegata a un televisore.

L’unità trasmittente invia inoltre i segnali del telecomando a quella ricevente per consentire il cambio dei canali e la gestione di tutte le funzioni dell’apparecchiatura sorgente.
In più, l’unità trasmittente SLV5400 integra un commutatore AV con quattro ingressi e un’uscita Scart per gestire un sistema AV composto da quattro apparecchi utilizzando una sola Scart del Tv. Due dei quattro ingressi Scart sono compatibili con i segnali video Composito (CVBS) e RGB (n.3 e 4) mentre gli altri due (n.1 e 2) solo con i CVBS.

Ciò premesso, riteniamo che i collegamenti effettuati dal signor Umberto siano sostanzialmente corretti ma non ottimali.
Per prima cosa riteniamo superfluo il doppio collegamento Scart e HDMI tra il decoder HD SKY e il Tv, visto che la HDMI fornisce i migliori risultati per entrambi i formati SD e HD.
In secondo luogo, sposteremmo il VCR sull’ingresso Scart 1 del trasmettitore e quello del decoder HD Sky sull’ingresso Scart 3.

Il videoregistratore, infatti, fornisce in uscita solamente un segnale video Composito e l’attuale utilizzo dell’ingresso Scart 3 del trasmettitore è sprecato.

Di contro, il decoder HD SKY fornisce un segnale RGB in uscita dalla Scart Tv e va quindi collegato ad un ingresso Scart del trasmettitore compatibile con questo formato per migliorare la qualità delle immagini.
La Scart In 4 del trasmettitore la assegneremmo inoltre al decoder Common Interface (sicuramente compatibile RGB) mentre il DVD-R Sony potrebbe essere collegato al Tv tramite le uscite Component (equivalenti all’RGB) ed alla Scart In 2 del trasmettitore.

Il DVD-R, inoltre, dispone di un ingresso Scart (Line 3 Decoder) compatibile con i segnali RGB e può quindi essere collegato ad un apparecchio sorgente (decoder HD SKY, decoder CI) per consentire la registrazione dei programmi ma le Scart RGB di questi apparecchi risultano già occupate.

Per ovviare a questo problema è possibile collegare l’uscita del trasmettitore (compatibile RGB) all’ingresso Line 3 Decoder del DVD-R e l’uscita Scart Line 1 di quest’ultimo al Tv.

Questa “deviazione”, però, comporta qualche complicazione in fase di selezione delle sorgenti. In pratica, il telecomando del trasmettitore permette di selezionare la sorgente in ingresso al DVD-R mentre il telecomando del DVD-R va utilizzato per commutare sul Tv la riproduzione di DVD, il trasferimento della sorgente scelta dal trasmettitore o il tuner analogico.

Pubblica i tuoi commenti