Impianto AV – HDMI senza fili: come fare?

Seguo da anni il vostro mensile che ritengo interessante e istruttivo. Ora ho bisogno di un vostro aiuto per collegare i vari dispositivi HD del mio impianto audio/video. Non voglio utilizzare cavi perché non ho la possibilità di sistemare vicino al TV, un nuovo Smart TV Samsung 3D da 40”, tutti gli altri componenti come il lettore Blu-ray, i decoder Sky HD, Telesystem TS7900HD e Jepssen PVR S2HD.
A tal proposito ho pensato di acquistare uno dei ripetitori AV Sender Wireless con qualità HD attualmente in commercio, eventualmente collegandolo ad uno switch HDMI 5 in/1 out che già possiedo. Mi potete dare qualche consiglio sull’acquisto e su come collegare il tutto?

Luciano B.

Alcuni ripetitori AV di nuova generazione sono effettivamente in grado di trasmettere i segnali video in Alta Definizione con una buona qualità ed affidabilità ma andrebbero utilizzati solo ed esclusivamente se il tradizionale cablaggio HDMI non risulta assolutamente fattibile tecnicamente oppure economicamente. Nonostante la tecnologia abbia compiuto passi da gigante, infatti, la trasmissione wireless, seppur in una banda “tranquilla” come quella dei 5 GHz, non è ancora in grado di offrire le stesse performance dal cavo soprattutto quando si tratta di distribuire un segnale Full HD 1080p in 3D. Ad esempio, l’AV Sender Philips SWW1800, uno dei migliori modelli HD in commercio, non supporta né il formato 1080p a 60 Hz (si ferma a 30 Hz) né il 3D poiché dispone di ingressi HDMI 1.3 (e non 1.4). In compenso costa ben 600 euro. Altri modelli costano meno ma hanno un raggio d’azione inferiore ai 10 metri. Nel suo caso specifico, se le sorgenti HD non sono troppo distanti dal TV e se è possibile sfruttare una canalina murata lungo il percorso oppure installarne una esterna di tipo slim, è assolutamente consigliabile posare un cavo HDMI della lunghezza necessaria, di gran lunga meno costoso di un AV Sender HD. Il nuovo cavo dovrà collegare lo switch, possibilmente compatibile 3D con HDMI 1.4, al TV. Per un’eventuale verifica di fattibilità le consigliamo di rivolgersi ad un installatore di impianti AV/Home Cinema oppure ad un buon elettricista con esperienza in questo settore.

Pubblica i tuoi commenti