impianto – Distinguiamo tra hobbisti e professionisti

Maggio 2011
Prendo spunto dalla risposta al Sig. Roman pubblicata sul numero di febbraio (3 satelliti per 16 appartamenti) per esprimere una riflessione. Premetto di essere un antennista con tutti i requisiti di legge ed opero nella provincia di Genova.
La vostra risposta sotto l’aspetto puramente tecnico è ineccepibile, ma non considera un fattore importantissimo, ossia ricordare che un conto è “giocare” con il fai da te sul proprio tetto e un altro è eseguire opere a livello condominiale senza la necessaria preparazione tecnica e tantomeno i requisiti legali.
Dico questo perché, nel leggere la lettera del Sig. Roman, mi sembra di capire che in passato si sia occupato del mondo delle telecomunicazioni, ma che oggi non sia il suo lavoro. Mi permetto di sottolineare che un tecnico professionista avrebbe già saputo come risolvere il problema a voi posto.
La riflessione che proponevo è proprio inerente al fenomeno molto diffuso (premesso che non ho nulla di personale con il Sig. Roman) del doppio lavoro, fenomeno che da un lato danneggia direttamente chi come me lavora “nelle regole”, ma che crea anche un danno diretto ai clienti, spesso alle prese con impianti mal funzionanti o ancora peggio pericolosi (vedi le norme di sicurezza di riferimento).
Il lavoro svolto da voi è un grande aiuto a tutti (hobbisti e professionisti) ma bisogna avere ben chiara la diversità tra le due cose. Cordiali saluti.

Stefano M.

La ringraziamo per la sua lettera e i concetti espressi in modo chiaro ed efficace. Siamo pienamente d’accordo con lei sulla necessità di distinguere sempre tra le semplici installazioni che qualsiasi hobbista è in grado di eseguire a casa propria e i lavori più importanti che invece richiedono esperienza, capacità nel rispetto dei requisiti di legge. Proprio per questo, Eurosat dedica ampio spazio alle normative che regolano il lavoro degli installatori e, in occasione dei test dei kit di ricezione, consigliamo l’installazione “fai da te” solo nei casi più semplici, suggerendo invece il ricorso ad un professionista in tutte le altre situazioni.

Pubblica i tuoi commenti