Impianto motorizzato – Antenna limitata? Ecco la soluzione

Luglio 2011
Ho letto sul vostro sito web, nella rubrica La Posta di Clarke (www.eurosat-online.it/articoli/0,1254,39_ART_1216,00.html), la risposta ad un lettore in possesso di una parabola Gibertini con rotore che lamentava l’impossibilità di arrivare alla posizione dei 43° Ovest mentre ad Est non lamentava ostacoli oltre i 50°. L’installatore aveva puntato come satellite di riferimento l’Hot Bird. I suggerimenti forniti sono corretti ma esiste un piccolo trucco per aumentare la copertura verso Ovest, togliendo qualche grado ad Est: basta inclinare il motore simulando la posizione geografica (es. da 16° a 10° Est). Mi sono accorto di questo circa 7 anni fa quando ho installato il rotore in un palo storto.

Francesco B.

Il suo suggerimento è corretto e potrebbe parzialmente risolvere i problemi d’installazione dovuti a pali non perfettamente perpendicolari o superfici inclinate.
Tuttavia, è importante ricordare che lo spostamento del punto di allineamento del rotore, che deve collimare con il Sud (azimut pari a 180°) a seconda della posizione geografica di installazione, potrebbe creare problemi di allineamento del movimento dell’antenna rispetto alla Fascia di Clarke sulla quale sono posizionati i satelliti geostazionari.

Pubblica i tuoi commenti