impianto SAT – Due antenne e due ricevitori

Agosto 2009.
Vi scrivo per un chiarimento in merito ad un impianto satellitare doppio. La prima parabola, da 80 centimetri, è dotata di un LNB monoblocco 6° (13° Est e 19,2° Est) mentre la seconda, sempre da 80 centimetri, monta un solo LNB ed è puntata a 9° Est. Vorrei far funzionare due ricevitori con queste antenne separatamente. È possibile farlo e in che modo?
Dario C.

Se l’esigenza è di gestire le due parabole con altrettanti ricevitori in modo indipendente, così che ciascun decoder possa ricevere i canali trasmessi dagli slot orbitali a 19,2°, 13° e 9°, è necessario che gli LNB dispongano di una doppia uscita, ciascuna di queste gestita da un commutatore DiSEqC.

Però, l’LNB monoblocco ha già al suo interno il DiSEqC e per poterlo affiancare ad un secondo LNB per i 9° Est è necessario utilizzare una coppia di switch 0/12 Vcc comandata dai decoder (solo modelli con uscita 0/12 Vcc). Se, invece, i decoder sono sprovvisti di questa funzione, è necessario ricorrere a soluzioni alternative. Eccone un paio:

Soluzione 1
Parabola singola da 80 centimetri con supporto multifeed fisso o mobile (19-13-9° Est) e tre LNB a doppia uscita collegati ad una coppia di switch DiSEqC così configurati (vedi schema):

LNB 19,2° Est
Out 1 > Porta A DiSEqC 1
Out 2 > Porta A DiSEqC 2

LNB 13° Est
Out 1 > Porta B DiSEqC 1
Out 2 > Porta B DiSEqC 2

LNB 9° Est
Out 1 > Porta C DiSEqC 1
Out 2 > Porta C DiSEqC 2

Uscita DiSEqC 1 > Ingresso IF decoder 1
Uscita DiSEqC 2 > Ingresso IF decoder 2

Alla porta D dei DiSEqC 1 e 2 devono essere collegati gli appositi terminatori da 75 Ohm con connettore F.

Soluzione 2
Due parabole distinte da 80 centimetri, la prima con supporto dual feed e la seconda mono feed (quella attuale) con tre LNB a doppia uscita collegati ad una coppia di switch DiSEqC configurati come sopra.

Questa soluzione garantisce una migliore ricezione dei segnali a 9° Est grazie alla parabola dedicata.

Pubblica i tuoi commenti