impianto SAT – Sistema multiswitch “anomalo”

Marzo 2010.
Abito a Belluno, seguo con attenzione le risposte tecniche che date fin dalle prime edizioni della vostra rivista e mi complimento per le spiegazioni chiare e tecniche.
Sono un antennista ormai alla soglia dell’età pensionabile ed anche per questo motivo non ho effettuato un corso di tecnica satellitare: tutto ciò che ho imparato l’ho letto su Eurosat effettuando anche diversi impianti satellitari tutti perfettamente funzionanti, con grande soddisfazione mia e dei vecchi clienti.
Vivo con i miei due fratelli in uno stabile composto da tre appartamenti dove finora era possibile ricevere perfettamente i segnali terrestri e satellitari (ASTRA e Hot Bird) con 3 impianti indipendenti. Con l’avvento del Digitale terrestre abbiamo deciso di rinnovare il tutto, eliminando tutti i cavi e passare ad un sistema di distribuzione monocavo (terrestre+satellite). Pertanto ho realizzato un nuovo impianto composto da:

1. antenna centralizzata per il digitale terrestre;
2. parabola da 80 cm;
3. LNB universale monoblocco Quad con quattro uscite (ASTRA 19 b, Eutelsat 13 b, Eutelsat 13 a, Eutelsat 7 a);
4. multiswitch Telewire 2220xp con 5 entrate e 4 uscite miscelate con centralizzata terrestre;
5. tre prese demiscelate TV+SAT installate negli appartamenti.

Dopo aver effettuato il puntamento della parabola con il misuratore tascabile Ibermeter, ho notato che su ciascuna uscita dello switch è presente il segnale terrestre e quello satellitare di Astra mentre non c’è Hotbird. Se effettuo la misurazione senza lo switch, rilevo i canali del satellite Hotbird ma non quelli di Astra. Come mai?
Gradirei inoltre sapere come faccio a riconoscere le rispettive entrate dell’LNB così come sono configurate nello switch, ossia HH, VH, HL, VL. Ho provato anche a sostituire lo switch ma il problema non si risolve. Vi ringrazio per l’eventuale risposta. Distinti saluti.
Giacomo

Se abbiamo ben compreso il contenuto della sua lettera, il problema deriva da un’errata scelta dell’LNB per il tipo di impianto che vuole realizzare. Un LNB universale monoblocco di tipo Quad ha 4 uscite indipendenti che mettono a disposizione lo stesso identico segnale di un LNB monoblocco singolo capace di ricevere due o più slot satellitari (es. ASTRA 19,2° Est e Hot Bird 13° Est).

In sostanza, a questo tipo di LNB deve essere collegato direttamente il decoder satellitare. Se invece desidera realizzare un sistema di distribuzione monocavo con multiswitch, deve impiegare un altro tipo di LNB chiamato Quatro, ovvero con 4 uscite corrispondenti alle possibili combinazioni tra polarità (orizzontale/verticale) e bande (alta/bassa) di un solo slot orbitale/satellite.

Questo LNB può essere collegato ad un multiswitch rispettando le sigle che appaiono sullo stesso e sul multiswitch, ovvero:

– HH (polarità orizzontale - Horizontal - in banda alta - High)
– VH (polarità verticale - Vertical - in banda alta - High)
– HL (polarità orizzontale - Horizontal - in banda bassa - Low)
– VL (polarità verticale - Vertical - in banda bassa - Low)

Un sistema di questo tipo, però, richiede l’utilizzo di un LNB per ogni posizione orbitale che si vuole ricevere (massimo 2, dual-feed) e di multiswitch idonei. Un sistema dual-feed necessita quindi di 2 LNB Quatro (oppure 1 LNB Quatro monoblocco con 8 uscite, qualora esistesse) collegati a multiswitch con 9 ingressi (8 sat + terrestre) mentre per sistemi multi-feed (3 o più) bisogna impiegare più multiswitch.

Se la vostra esigenza è quella di fornire ai 4 appartamenti un solo segnale Sat più quello terrestre, allora potete utilizzare 1 LNB monoblocco Quad (monofeed, dual-feed, ecc.) oppure 2 Quad tradizionali con 4 uscite indipendenti, collegate ad altrettanti miscelatori con ingressi SAT e terrestre ed uscita singola. Questa uscita, tramite il suo cavo coassiale, giungerà in ogni appartamento e potrà essere demiscelata con le attuali prese TV+SAT.

Pubblica i tuoi commenti