Impianto SAT – Un trucco per l’uscita passante IF

Sono un vostro affezionato lettore ed estimatore di Eurosat. Vi scrivo a riguardo dell'uscita passante IF presente in molti decoder satellitari. Ho scoperto che, per poterla utilizzare senza problemi di interferenze o blocchi di frequenze, occorre disabilitare l'alimentazione dell'LNB in standby su entrambi i decoder a monte e a valle. In questo modo i decoder non forniscono la tensione di 13 o 18 Volt per il cambio di polarità.
Questo procedimento l'ho applicato quando ho collegato il decoder TivùSat alla parabola avendo già un DZR1900 della Zodiac. Disabilitando l'alimentazione LNB in stand-by del decoder TivùSat i-CAN, tutto ha funzionato perfettamente. Spero che il mio suggerimento sia utile a tutti i lettori di Eurosat, in particolar modo al Signor Nicola D. che vi ha scritto sul numero di settembre.

Andrea T.

Il “trucco” scoperto dal Sig. Andrea è perfettamente funzionante e rappresenta una valida alternativa ad altri metodi più drastici e talvolta scomodi, come lo spostamento del cavo d'antenna da un decoder all'altro oppure l'utilizzo di uno splitter esterno, visto che l'intera procedura si effettua direttamente dal telecomando. Potrebbe, tuttavia, risultare scomodo accedere ogni volta al menu OSD per attivare e disattivare l'alimentazione dell'LNB, soprattutto se si passa da un decoder all'altro più volte nel corso della giornata. Per questo motivo, ove possibile, consigliamo di installare un LNB Twin o Quad (2-4 uscite indipendenti) con altrettante discese oppure un LNB SCR/Unicable con un solo cavo ed un normale splitter a 2-4 vie. Quest'ultima soluzione richiede però decoder compatibili con la tecnologia SCR.

Pubblica i tuoi commenti