In onda tre diversi formati

Maggio 2008. Questa piattaforma sarà in grado di distribuire verso l’utenza finale - a cura della struttura RayWay - ben tre segnali distinti ma sincroni (approccio simulcast): Pal 4:3, 16:9 DTT, digitale HDTV.

Su come poter ricevere a valle, nelle aree interessate, i segnali in “Alta” si è soffermato in particolare Luca Balestrieri, direttore del Digitale terrestre Rai, dopo aver sottolineato che negli ultimi 12-18 mesi la vendita dei ricevitori HD Ready in Italia ha fatto registrare - con circa 4 milioni di pezzi commercializzati - un inaspettato balzo in avanti.

Dunque, per la ricezione High Definition della partite di Campionato Europeo occorrerà:
1) verificare di trovarsi in un’area interessata dalla diffusione del segnale specifico (per controllare se la nostra zona è coperta o meno dal segnale HD sarà sufficiente contattare www.rai.it dove un motore di ricerca ci guiderà alla specifica verifica, previo inserimento del nostro CAP di appartenenza);
2) disporre di uno dei nuovi decoder HD-DTT in formato MPEG4/AVC (non sono validi i DTT set-top-box in grado di mettere in chiaro soltanto segnali MPEG2);
3) sfruttare un ricevitore Tv appunto HD Ready o, meglio ancora, HD Full.

Per quanto riguarda questi apparecchi non c’è che l’imbarazzo della scelta, dal momento che l’industria ne propone sul mercato sempre di nuovi. Per esempio, durante l’ultima edizione del PhotoShow, svoltasi a Roma dal 5 al 7 aprile scorsi, abbiamo avuto modo di rivedere il fantastico Plasma display Panasonic di 103 pollici, “Full HD”, siglato TH-103PF9EX.

Sempre nel corso del PhotoShow, lo stand JVC - marchio incluso tra gli sponsor ufficiali di Euro2008 - risultava invece quasi totalmente strutturato all’insegna dell’evento televisivo-calcistico del prossimo giugno, presentando filmati, loghi, gadget e manifesti specifici nonché persino i pupazzi Trix e Fix, le due simpatiche mascotte del Campionato Europeo.

Pubblica i tuoi commenti