In Romagna i primi RAEEshop Evolution

Ottobre
«È un servizio predisposto per rispondere all'Uno contro Zero, ovvero l'obbligo di ritiro gratuito dei rifiuti elettronici di piccole dimensioni da parte dei negozi sotto i 400 mq - spiega il direttore generale di Ecolight Giancarlo Dezio - un servizio che solleva i negozi dalla gestione dei rifiuti consegnati dai clienti, ma soprattutto va incontro ai cittadini nell'ottica di facilitare il conferimento dei RAEE per aumentarne i volumi di raccolta fino ai 12 kg procapite previsti dalla normativa».
I nuovi cassonetti, sviluppati nell'ambito del progetto Identis WEEE - iniziativa cofinanziata dall'Unione Europea all'interno del programma Life+ e realizzata da Hera - misurano solo 3x1x1,6 metri e non necessitano della presenza di alcun operatore. L'accesso per il consumatore è semplice: basta identificarsi con la tessera sanitaria, indicare il tipo di prodotto da smaltire (cellulari, piccoli elettrodomestici, lampadine a risparmio energetico, pile, ecc.), attendere l'apertura del cassonetto e inserire il rifiuto.
I prodotti conferiti vengono tracciati dal momento della loro raccolta fino allo loro trattamento e recupero. Ai cassonetti smart già posizionati presso centri commerciali e megastore (su
www.ecolight.it l'elenco dettagliato) se ne affiancheranno altri 30 che verranno installati nelle prossime settimane.
www.ecolight.it

Pubblica i tuoi commenti