La banda S assegnata a società europee

Agosto 2009. La Commissione Europea in aprile 2009 ha scelto la società Solaris Mobile, joint-venture con sede a Dublino fra SES Astra ed Eutelsat, e l'operatore satellitare inglese Inmarsat per l'assegnazione delle licenze di esercizio di servizi da satellite nella banda S in 27 paesi europei.

La licenza avrà una durata di 18 anni. Solaris, in attesa della licenza da tre anni, ha lavorato intensamente per la progettazione e lo sviluppo dei servizi in banda S in collaborazione con il costruttore di satelliti Thales Alenia.

Sono state escluse dall'assegnazione le due socità americane ICO Global Communications e TerreStar. 
I servizi da satellite previsti in banda S includono broadcasting video e radiofonico per terminali fissi e mobili, così come servizi interattivi per i veicoli in combinazione con servizi di geolocalizzazione.

Pubblica i tuoi commenti