Line@Tech HD Nevada

In sintesi
Costa meno di tanti zapper satellitari a basso costo con tuner MPEG-2 SD ma vanta dotazioni e funzioni da far concorrenza ai modelli di fascia media e medio-alta. Oltre all’ottimo tuner DVB-S2 “firmato” Sharp troviamo, infatti, la compatibilità con tutti gli impianti satellitari (anche SCR), la ricerca canali Blind Scan, ben 3 uscite AV, un display a LED e la porta USB frontale utile per registrare i programmi, metterli in pausa per rivederli in differita e riprodurre i file multimediali. Non deludono nemmeno il banner, la guida EPG, il menu e la ricerca canali multipla.

Aprile 2014
Ritorniamo a occuparci dei decoder digitali Line@Tech distribuiti da Nord Est esaminando tre nuovi modelli: lo zapper satellitare HD Nevada e i digitali terrestri New York PVR con tuner SD e Arizona HD-M con PVR, tuner HD e modulatore RF In/Out. Grazie a un attento lavoro di progettazione e produzione, Nord Est è riuscita a contenere i costi e a fissare un prezzo di listino molto interessante in rapporto alle funzionalità e dotazioni offerte.
Il ricevitore Nevada è probabilmente uno degli zapper satellitari con il miglior rapporto prezzo/dotazioni oggi sul mercato. A fronte di un prezzo di listino di poco inferiore ai 50 euro, offre un tuner DVB-S/S2 compatibile con le trasmissioni a definizione standard e HD in MPEG-2 o MPEG-4, la ricerca canali Blind Scan, un parco connessioni di tutto rispetto con 3 uscite AV (SCART, Cinch e HDMI), un display a LED e la porta USB frontale.
Quest’ultima permette di registrare i programmi televisivi, ovviamente anche quelli in Alta Definizione, su pen drive e hard disk, rivedere una scena al replay, bloccare il flusso “live” (Timeshift) e riprodurre i file multimediali (anche MKV HD).
L’apparecchio, inoltre, si collega a qualsiasi parabola - fissa, motorizzata e centralizzata - grazie alla compatibilità con i comandi DiSEqC 1.0, 1.2, USALS e SCR/UniCable, memorizza fino a 6000 canali ed è talmente compatto da poter essere posizionato ovunque, anche sul piedistallo di un TV LCD o Plasma.
Un’ottima soluzione, quindi, per chi vuole rimpiazzare il vecchio decoder satellitare e sta cercando qualcosa di più moderno e funzionale senza spendere troppo.

Menu ricco e intuitivo
Il menu OSD ha una grafica ad alta risoluzione che facilita la lettura a distanza, è ricco di voci e sottomenu: Modifica canale, Installazione, Configurare Sistema, Registrazione, Gioco, Registrare, organizzati secondo logica. Peccato solo per la traduzione italiana, talvolta imprecisa.
Modifica canale offre i classici strumenti per personalizzare le liste dei canali TV e Radio: blocco con password, salto durante lo zapping sequenziale, spostamento, cambio di nome, ordinamento numerico/alfabetico/free-pay/blocco-libero, cancellazione, ecc. Inoltre, permette di creare fino a 8 liste preferite organizzate per genere (es. sport, notizie, musica, bambini, ecc.) o secondo altri criteri. La voce “Cancella tutto” consente, in un solo colpo, di eliminare il database dei canali, ma non quello dei transponder né dei satelliti, così da effettuare una ricerca “pulita” da zero. La pagina di editing mostra anche le immagini televisive in anteprima e alcune informazioni sul canale selezionato come il satellite di provenienza, frequenza, polarità, symbol rate e PID.
Installazione imposta il funzionamento dell’antenna e i settaggi dei vari componenti (motore, LNB, switch, ecc.), mostra l’elenco dei satelliti e permette di selezionare quelli compatibili con il proprio impianto, effettua la ricerca manuale e automatica.
Configurare Sistema imposta la lingua di menu, audio principale, audio secondario e teletext, regola la risoluzione video in uscita dalla HDMI (da 576p a 1080p), il rapporto d’aspetto (4:3, 16:9 o automatico), commuta l’uscita video principale tra HDMI e Scart RGB (576i), l’audio digitale tra PCM e Bitstream. Inoltre imposta l’orologio e il datario, programma il timer (8 eventi da vedere o registrare), attiva il Parental Control (blocco menu e programmi), modifica il tempo di permanenza del banner canale e la trasparenza delle finestre OSD, rinomina le liste preferite, infine attiva il filtro canali (tutti, solo in chiaro, solo criptati) e la funzione Auto Stand-by che spegne il decoder 3 ore dopo l’ultimo comando e in assenza di programmazioni timer.
Registrazione (nome ben poco attinente rispetto ai contenuti) mostra i dati di sistema come le versioni modulo, hardware, software e la data dell’ultimo aggiornamento, resetta il decoder ai valori di fabbrica, effettua l’aggiornamento via OTA (antenna) e USB, conduce al Mediaplayer e disattiva l’alimentazione del device USB per consentire di rimuoverlo in tutta sicurezza.
Gioco contiene due videogame classici come Othello e Sudoko mentre Registrare mostra le videoregistrazioni con alcuni strumenti di editing, le informazioni sull’unità USB collegata (volume, spazio totale e disponibile, file system, ecc.), la formatta e imposta le funzioni PVR (Timeshift On/Off, registrazione Timeshift, formato PS/TS, scelta partizione).

Supporto SCR e ricerca Blind Scan
Uno dei tanti pregi dello zapper Line@Tech Nevada è la compatibilità con la quasi totalità degli impianti di ricezione satellitari in circolazione.
Il ricevitore supporta, infatti, le parabole fisse fino a 4 o 16 LNB (DiSEqC 1.0 e 1.1), quelle motorizzate con comandi DiSEqC 1.2 e USALS, gli impianti che utilizzano LNB e switch con tecnologia SCR/UniCable. La configurazione è facile e immediata: basta scegliere il tipo di antenna (fissa o motorizzata) e i satelliti visibili, impostare gli switch DiSEqC, il motore, l’LNB e la frequenza SCR. Nord Est ha scelto di pre-installare una lista di canali di Hot Bird con un centinaio di emittenti italiane tra cui Rai e Mediaset con numerazione “simil LCN”. L’iniziativa è lodevole e rappresenta un valido aiuto nella fase di puntamento della parabola e di configurazione delle opzioni. Non è però aggiornata né completa e andrebbe quindi sostituita da un “rescan” completo da effettuarsi al termine dell’installazione. A tal proposito, il ricevitore Arizona permette di memorizzare fino a 6000 canali con diverse modalità, sia automatiche che manuali. La modalità Ricerca singolo satellite effettua una scansione di uno slot orbitale con diverse opzioni come i filtri FTA/pay, TV e/o Radio, Rete On/Off. La Ricerca multi-satellite si comporta come la precedente ma riguarda due o più satelliti mentre quella manuale si effettua dal sottomenu TP Lista e permette di esaminare uno o più transponder di un singolo satellite con le stesse opzioni delle modalità già viste. La ricerca singolo e multi satellite possono sfruttare il database interno dei transponder oppure rilevare le frequenze “alla cieca”, ovvero senza conoscerne i parametri. Si tratta della famosa Blind Scan che in questo modello permette anche di ricostruire il database transponder in caso di pulizia totale e aggiornarlo senza dover aggiungere a mano ogni singola frequenza.
Durante la scansione appare una finestra con diversi riquadri che contengono i canali Tv e Radio trovati con il numero totale, i transponder esaminati con la frequenza, la polarità e il symbol rate, la dicitura OK o Fail se il tuner è riuscito o meno ad agganciare il transponder, la barra di completamento con il dato percentuale.
La lista canali che appare con il tasto OK del telecomando mostra tutti i canali memorizzati oppure quelli per singolo satellite/slot orbitale, i dati di frequenza, polarità e symbol rate.

Banner, Info ed EPG ricchi di dettagli
L’ampio banner mostra il numero e il nome del canale, il satellite dal quale proviene, il titolo del programma in onda (Now) e di quello successivo (Next), la data e l’orario correnti. Se il programma o il canale sono arricchiti da sottotitoli, teletext ed EPG, appaiono anche le relative icone di colore arancio.
Con il tasto Info si possono ottenere altri dettagli come la frequenza, la polarità, il symbol rate, i codici PID e la barre di intensità e qualità del segnale.
La guida PG compara gli eventi in palinsesto per un gruppo di canali ed è “navigabile” con i tasti freccia in modo da consentire la programmazione diretta del timer a scopo di promemoria o registrazione.

Registrazioni e replay in alta definizione
Al pari di altri modelli della gamma Line@Tech identificati dalla sigla “PVR”, il ricevitore Nevada è in grado di registrare i programmi televisivi in chiaro su device USB con il vantaggio dell’Alta Definizione. Supporta le chiavette e gli hard disk autoalimentati, formattati in FAT32 e NTFS, mette a disposizione il Timeshift e alcune opzioni utili come la variazione manuale della durata rispetto alle due ore prefissate e la modalità di registrazione PS (Program Stream - solo MPEG-2 SD). Durante una registrazione possiamo vedere un altro canale all’interno dello stesso transponder/satellite oppure un evento registrato in precedenza. Il banner che appare in fase di timeshifting e registrazione mostra la durata massima impostata, il tempo attuale, l’orario di inizio registrazione e lo scostamento con il flusso live, i codici PID e la modalità TS/PS.
Il tasto Pause attiva il Timeshift mentre REW e FWD permettono di rivedere una scena trascorsa e navigare liberamente in tutte le direzioni sia durante il timeshift sia quando è in corso una registrazione.
Per accedere alla pagina delle registrazioni basta entrare nel menu OSD oppure premere il tasto Media. Qui troviamo l’elenco degli eventi registrati con tanto di anteprima, data, ora di inizio/fine e nome del canale, durata e spazio occupato in megabytes. Ogni singola registrazione può essere rinominata, bloccata con una password, cancellata ed esportata su PC semplicemente copiando il file che la contiene. Si tratta di un .TS (modalità TS) o .MPG (PS) che può essere visto, modificato e convertito in qualsiasi altro formato con moltissimi software gratuiti disponibili per Windows, Mac, Linux, Android e iOS.

Mediaplayer “multicodec”
Il Mediaplayer integrato riproduce correttamente la maggior parte dei formati e dei codec video più popolari, come l’MKV Full HD, ma risulta incompatibile con le tracce audio multicanale AC3 e DTS.
Inoltre, visualizza le foto JPEG e riproduce i brani musicali MP3 con tutta una serie di “add-on” e opzioni che vanno dalla ripetizione alle playlist, dallo slideshow con colonna sonora di sottofondo alla rotazione delle foto.

PER INFORMAZIONI
Nord Est
www.nordestsnc.com
Tel. 0421 210527

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http:///01NET/Photo_Library/1150/EUR255_LineTECH_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti