LNB “bucato”: si ripara o si butta?

lnb bucatoIl proprietario dell’appartamento che ho preso in affitto ha una sua parabola personale sul tetto del caseggiato. Visto che non funzionava, l’ho guardata e ho visto che il coperchio dell’LNB è crepato e bucato. Si può riparare oppure va buttato e sostituito con un nuovo LNB?

Giorgio

Il coperchio serve a proteggere la guida d’onda dell’illuminatore, ovvero quel componente dell’LNB che trasporta i segnali satellitari dal punto di concentrazione generato dalla parabola ai micro-dipoli che rilevano i segnali nelle due diverse polarità, verticale e orizzontale. Dopo anni di esposizione alle intemperie e al calore, il coperchio tende solitamente a creparsi e a rompersi, favorendo l’ingresso di umidità, acqua e sporcizia, oltre agli insetti che spesso creano il proprio nido.

Visto che la guida d’onda termina direttamente sui circuiti elettronici che discriminano, amplificano e commutano i segnali, è molto probabile che anche la semplice umidità abbia ormai causato danni irreparabili. In questo caso, è bene sostituire l’LNB  con uno dello stesso tipo (il costo è molto contenuto), oppure di altro tipo se intende, in accordo con il proprietario della parabola, effettuare un qualsiasi upgrade: per esempio da monofeed a dualfeed con un LNB monoblocco, da LNB universale a SCR per più decoder sulla stessa linea di discesa o decoder multituner (MySky HD, ecc.).

There is one comment

  1. roberto negri

    visto il prezzo contenuto,che hanno raggiunto gli illuminatori ,oggigiorno e’ consigliabile la sostituzione del dispositivo,magari con uno SCR ,anche dcss.per poterne usufruire su piu’ apparecchi,(ricevitori satellitari con funzione registrazione,tv sat,con sinto sat a bordo ecc.)

Pubblica i tuoi commenti