LNB Emme Esse, all-in-one per un impianto ibrido multiutente

LNB Emme Esse 80199SM3Il convertitore LNB 80199SM3 permette di realizzare un impianto satellitare ibrido con un massimo di 7 prese utente, compatibile con qualunque decoder free-to-air, CAS, Common Interface e pay come il MySkyHD.

 

Modello di punta della serie XtraLine, l’LNB Emme Esse 80199SM3 è dotato di tre uscite legacy (O.L. 9,75/10,6 GHz) e una SCR (1210, 1420, 1680 e 2040 MHz). A quest’ultima è possibile collegare quattro decoder SCR come i Tivùbox compatibili oppure due decoder con doppio tuner SCR come i MySky HD. Le altre tre uscite sono di tipo universale e consentono il collegamento di altrettanti decoder standard come zapper, CAS Box, Common Interface, Tivùbox, ecc. Emme Esse consiglia l’installazione di questo LNB negli impianti dove è già presente un LNB di tipo Quad e si ha esigenza di cambiare tecnologia, optando per un decoder con doppio tuner SCR. Tuttavia, può rappresentare una valida soluzione anche negli impianti di nuova realizzazione, per sfruttare la possibilità di collegare fino a 7 decoder oppure per servire utenze con decoder e tecnologie non omogenee. Le tre uscite legacy presentano una figura di rumore di 0,1 dB tipici, un isolamento di cross polarizzazione di 20 dB, un guadagno variabile da 55 a 68 dB ed un assorbimento di 250 mA. Stessa figura di rumore e isolamento di cross polarizzazione per l’uscita SCR ma con un guadagno di 58-70 dB e un consumo di 350 mA. L’LNB 80199SM3 è anche dotato di filtro LTE per impedire ai segnali GSM/3G/4G che operano in banda 1800 MHz di disturbare le frequenze IF dei transponder presenti nell’intervallo da 11,5 a 12,4 GHz.

www.emmeesse.it

Pubblica i tuoi commenti