LNB universali Line@Tech serie NE933

LNB Universali Line@Tech serie NE933Quattro modelli per soddisfare ogni esigenza di distribuzione dei segnali satellitari da una o più parabole, garantendo prestazioni elevate grazie a soluzioni e componenti di ultima generazione. Dal modello Singolo per gli impianti individuali alla versione con 8 uscite per la distribuzione in ville e piccoli condomini.

 

Acronimo di Low Noise Block Converter (convertitore a basso rumore), l’LNB è uno dei componenti chiave di un impianto di ricezione satellitare: si occupa di ricevere, convertire, gestire, amplificare e inviare al decoder i segnali ad altissima frequenza (microonde) ricevuti dallo spazio. Essendo il primo componente attivo incontrato dal segnale satellitare nel suo percorso, dopo essere “rimbalzato” e “focalizzato” dall’antenna parabolica, l’LNB deve garantire prestazioni elevate per assicurare la migliore ricezione dei programmi radiotelevisivi trasmessi via satellite. Nel corso degli anni, l’evoluzione tecnologica ha permesso di progettare e costruire LNB sempre più affidabili e performanti, con una figura di rumore sempre più bassa e una stabilità sempre più elevata per catturare anche i segnali più deboli con parabole di piccolo diametro. Molto spesso, quando la ricezione diventa difficoltosa, gli utenti (e anche molti installatori) ritengono che l’unica soluzione sia aumentare il diametro della parabola. In realtà, talvolta basta sostituire l’LNB con un modello più performante per guadagnare quei pochi decibel e “vedere” distintamente ciò che prima era soltanto un’immagine “squadrettata”.

Osserviamo da vicino la gamma NE933 di Line@Tech, brand di Nord Est, comprendente 4 modelli di LNB universali: NE9332, NE9333, NE9334 e NE9336. Progettati in Italia per soddisfare ogni esigenza, sono dotati di soluzioni avanzate per garantire una ricezione impeccabile anche in condizioni critiche ad esempio in presenza di segnali di scarso livello, con forti disturbi elettromagnetici nelle vicinanze e in condizioni atmosferiche e climatiche severe (zone marine, alta montagna, pioggia, neve, ecc.).

 

Ampio ventaglio di uscite

Il modello NE9332 è il classico LNB universale con uscita singola per impianti individuali in grado di “alimentare” un solo decoder dotato di tuner singolo. La versione NE9333 offre invece due uscite e rappresenta la soluzione ideale per ricevere i canali satellitari in due diverse stanze (o appartamenti) con altrettanti decoder. Questo modello è indicato anche per i ricevitori a doppio tuner (es. alcuni PVR tra cui il MySky HD) in alternativa al sistema di distribuzione SCR. L’LNB Line@Tech NE9334 è dotato di quattro uscite per creare un mini impianto centralizzato per due o quattro appartamenti/stanze oppure per il collegamento di due MySky HD alla stessa parabola, garantendo la piena indipendenza nella sintonizzazione dei canali. L’ultimo modello della gamma è siglato NE9336, dotato di ben 8 uscite (Octo), tutte indipendenti e utilizzabili per le applicazioni appena viste ma anche per la distribuzione dei segnali satellitari in villette a schiera e piccoli condomini, in alternativa ai multiswitch.

 

Immunità LTE, basso rumore e consumi minimi

Caratteristiche comuni a tutti e quattro gli LNB Line@Tech sono l’immunità ai segnali LTE, una bassa figura di rumore (tipicamente 0,1 dB), consumi energetici contenuti, un’elevata protezione dalle intemperie, i connettori F dorati e la compatibilità con le trasmissioni DVB-S2 in HD, Full HD e Ultra HD.

L’immunità ai segnali LTE è stata ottenuta grazie all’utilizzo di una speciale schermatura che impedisce ai segnali GSM/3G/4G operanti in banda 1800 MHz di disturbare le frequenze IF dei transponder presenti nell’intervallo da 11,5 a 12,4 GHz, soprattutto quando la parabola è orientata verso il ripetitore con un’elevazione molto bassa. Gli LNB schermati, come quelli della serie NE933 di Line@Tech, evitano quindi che i segnali mobili, se troppo forti (perché vicini), possano alterare il processo di conversione di frequenza ossia la traslazione delle bande Ku “in blocco” (da qui il termine Block Converter) nella banda di 1° IF.

La figura di rumore di 0,1 dB (tipica) permette di ricevere anche i segnali più deboli migliorando il rapporto segnale/rumore e riducendo il BER mentre i bassi consumi energetici (solo 70 mA per il modello singolo e 165 mA per l’Octo) evitano di sovraccaricare i tuner dei decoder migliorando l’affidabilità ed evitando problemi di ricezione.

L'utilizzo di gusci in materiale termoplastico ad alta resistenza, di connettori placcati oro e la presenza di un copricavo scorrevole proteggono gli LNB dalle intemperie (pioggia, neve, umidità, salsedine) ed evitano l’accumulo di sporcizia. La produzione è accurata e passa da un controllo qualità a quattro fasi. Oltre alla normale prova di funzionamento, i convertitori Line@Tech della gamma NE933 vengono testati anche al calore (+70° C) e al freddo (-40° C) in camere di prova speciali, come pure immersi in un serbatoio per testare la tenuta all'acqua.

La forma a L, lo spessore laterale ridotto e il collo da 40 mm permettono di installare questi LNB anche in sistemi multifeed dotati di supporti ravvicinati, ad esempio per la ricezione di satelliti distanti tra loro 3° o 4°.

 

Per informazioni

Nord Est - www.nordestsnc.com

 

Pubblica i tuoi commenti