Località remote finalmente sul web

Settembre 2008. La società SES-Astra - il cui quartier generale è a Bezdorf, in Lussemburgo - trasmette lungo la Fascia di Clarke (utilizzando 12 satelliti proprietari, più altri tre appartenenti alla controllata SES Sirius) oltre 2.290 tra canali televisivi e radiofonici, diretti a 117 milioni di abitazioni sparse in tutta Europa.

Circa un anno e mezzo fa, la società ha iniziato a promuovere ASTRA2Connect, un servizio a larga banda via satellite particolarmente indicato per supportare gli accessi Internet ad alta velocità in tutte le zone poco servite, o non servite affatto, da infrastrutture di terra broadband (ADSL).

Tra i primi paesi europei ad aver beneficiato di ASTRA2Connect troviamo Germania, Francia, Irlanda, Austria, Svizzera e Polonia, mentre da alcuni mesi lo stesso servizio ha iniziato ad essere attivato anche nel nostro Paese, nelle aree comprese tra il Nord e Centro Italia, per poi andare a coprire - quanto prima - l'intera Penisola, Sicilia e Sardegna incluse.

In Italia, il compito di curare la commercializzazione di ASTRA2Connect è affidato a Digitaria (www.digitaria.it), società nata in partnership tra Eurosatellite e Netdish.
E proprio la Scuola Eurosatellite, per dare visibilità alla nuova iniziativa, ha organizzato un Roadshow che, partito l'11 aprile scorso da Sansepolcro (Arezzo) ha poi concluso la sua prima fase il 30 maggio a Villanova/Bologna, dopo aver toccato le città di Genova, Milano, Torino, Roma e Vicenza, facendo registrare l'interessata presenza di moltissimi installatori.

La seconda fase del Roadshow si terrà tra ottobre e novembre prossimi, andando a coinvolgere le città di Pescara, Napoli, Bari, Cosenza, Catania, Palermo, Cagliari e Sassari.

Vasta platea di utenti
Intanto, la “carovana” ASTRA2Connect ha avuto modo - subito prima delle ferie estive - di fare una tappa informale ancora una volta a Roma, nell'ambito di un importante convegno organizzato dall'associazione radiotelevisiva Aeranti-Corallo. In questa sede abbiamo potuto ascoltare alcune autorevoli “voci” sull'argomento.

«Il nostro obiettivo - ha dichiarato Markus Fritz, vicepresidente e general manager del Marketing SES-Astra per l'Europa il Medio Oriente e l'Africa - è raggiungere le abitazioni prive di banda larga veicolata su doppino telefonico. Secondo le nostre stime, in Italia si tratta di quasi 7 milioni di persone (ovvero, il 10-15% delle famiglie) non servite o mal servite dal fixed broadband.
Per quanto ci riguarda, non vogliamo far concorrenza a Tiscali o a Fastweb, bensì offrire un servizio complementare, finalizzato a colmare il digital divide ancora esistente nel Paese, soprattutto in zone rurali e montagnose, come pure in piccole località di provincia»
.

«Proprio in questi giorni - ha proseguito ancora Fritz - stiamo valutando le richieste, pervenuteci da diverse comunità montane, di fornire il servizio ai propri abitanti. ASTRA2Connect, quindi, può rappresentare un'autentica panacea per chi vive in campagna o in case isolate, per gli agriturismi, nonché per le piccole e medie aziende, le quali, a causa di diverse ragioni, non possono beneficiare della banda larga “fissa”, a scapito della loro competitività».

Disponibile in quattro soluzioni
«Attualmente - siamo passati ora alle dichiarazioni di Alberto Borchiellini, presidente di Eurosatellite - il servizio ASTRA2Connect è disponibile in quattro pacchetti diversi, a seconda delle potenzialità: il primo viene commercializzato a 19,90 euro mensili, consentendo un download a 256 Kbps e un upload a 64 Kbps; il secondo a 29,90 euro al mese, con download a 512 Kbps e upload a 96 Kbps; il terzo a 44,90 euro mensili (download 1024 Kbps, upload 128 Kbps); il quarto a 89,90 euro mensili (“down” 2048 Kbps, “up” 128 Kbps).
A questi prezzi occorre aggiungere l'IVA, mentre il costo della relativa parabola di ricezione (dal diametro di 80 cm) è di 599 euro, IVA compresa.
Per la distribuzione, Digitaria si avvale sia dei principali rivenditori di materiale elettronico sia degli Installatori Certificati presenti sul territorio nazionale, presso i quali è possibile altresì provare l'efficacia del servizio e ricevere tutta l'assistenza necessaria per scegliere la migliore formula di abbonamento tra le quattro previste».

«Sostanzialmente - ecco infine le considerazioni espresse da Antonio Bove, Astra Broadband Services product manager - ASTRA2Connect si presenta come un efficiente ambiente “triple play”, in grado di supportare, oltre allo scambio dati bi-direzionale ad alta velocità, anche applicazioni di VoIP (telefonate, a tariffe molto convenienti, via piattaforma satellitare IP dedicata) e di contenuti vari on demand.
In più, equipaggiando la parabola ricevente con un secondo LNB che guarda ai 19,2° Est (l'LNB principale punta ai 23,5° Est), diventa possibile usufruire anche degli oltre 350 canali televisivi provenienti da questa postazione, tra cui CNN, Eurosport, Euronews e RAI. Direi quasi che, con un'offerta del genere, anche chi vive in piccole località può trovarsi in un certo senso al centro del Mondo»
.

Pubblica i tuoi commenti