Mediaset riconferma l’Atlantic Bird 3

Marzo 2010. Elettronica Industriale aveva scelto il satellite Atlantic Bird 3 nel marzo 2006 per garantire la copertura nazionale della DTT in Italia e alimentare l’importante parco di ponti radio dislocati in tutto il Paese.

I due transponder affittati da Elettronica Industriale ospitano quattro multiplex che includono contenuti free-to-air e pay-TV trasmessi verso il satellite dal suo teleporto di Milano.

Dopo un periodo di emissioni in Mpeg-2 e Mpeg-4 (per i soli segnali HD disponibili nelle aree già digitalizzate come Sardegna e Valle d’Aosta) con modulazione QPSK e 8PSK e codifica Nagravision che permetteva ai possessori di un decoder Combo DTT interattivo + SAT di ricevere e decodificare i segnali con la smart card ufficiale di Mediaset Premium, Mediaset ha “protetto” i propri multiplex utilizzando la modulazione 16APSK incompatibile con i decoder commerciali.

L’accordo siglato con Elettronica Industriale evidenzia ancor più il ruolo chiave di Atlantic Bird 3 nella fase di del passaggio al digitale dei Paesi europei e di quelli che si affacciano sul Mediterraneo.

Oltre all’Italia, infatti, il satellite viene impiegato dal 2005 per la distribuzione della DTT in Francia e nel 2007 è stato scelto da Télédiffusion d’Algérie per la distribuzione nazionale dei primi canali algerini della DTT.

www.eutelsat.com

Pubblica i tuoi commenti