Metodi di autostereoscopia

Febbraio 2009.

Multi layer display
Nella Multi Layer Display (MLD) due o più strati LCD vengono posti uno davanti all'altro con la sorgente luminosa in comune: solo l'ultimo, quello in fondo, è opaco mentre tutti gli altri sono trasparenti.
Ogni strato LCD è pilotato da segnali separati: in questo modo è possibile mostrare diverse parti dell'immagine su differenti strati dello schermo in modo da riprodurre l'effetto profondità.

Barriera di parallasse
La barriera di parallasse è costituita da un pannello elettro-ottico con sottili fessure verticali equidistanti fra loro.
Tale barriera è applicata sopra al display LCD con la funzione di separare le immagini a strisce L e R che appaiono sull'LCD (figura 3A) verso l'occhio sinistro e l'occhio destro rispettivamente.
L'osservatore deve porsi ad una opportuna distanza e entro un certo angolo visuale. Vantaggi di tale soluzione sono la buona qualità dell'immagine senza problemi di flicker.
Per contro l'effetto 3D si osserva entro un angolo limitato e solo a una certa distanza dallo schermo.
Per aumentare l'angolo di visione occorre aumentare il numero di diverse riprese L e R (figura 3B).

Pubblica i tuoi commenti