Metronic Professional 414950, Sat e DTT sempre sotto controllo

Metronic 414950Grazie ai misuratori di campo palmari “low-cost”, gli appassionati di TV digitale hanno potuto procurarsi il primo strumento per eseguire piccole installazioni e la manutenzione delle antenne terrestri e satellitari del proprio impianto o di quello di amici. Anche i professionisti hanno ottenuto diversi benefici da questa nuova categoria di prodotti perché rappresentano l’alternativa al costosissimo strumento principale per i lavori più semplici, oppure quando il fattore peso è determinante.

I sat-finder palmari, ormai tutti dotati del doppio tuner DVB-T/T2 e DVB-S/S2, sono abbastanza compatti e leggeri da trasportare, sono reperibili a prezzi contenuti e non richiedono conoscenze approfondite per essere utilizzati al meglio, grazie anche alla stretta somiglianza con i convenzionali set-top-box “da tavolo”. Il misuratore di campo Metronic presentato questo mese è siglato 414950 e fa parte della gamma “Professional” comprendente gli strumenti dedicati agli installatori professionisti per lo svolgimento della loro attività o per soddisfare le esigenze degli appassionati più esigenti in modo semplice, efficace ed economico. Il misuratore di campo SAT/TV di Metronic Professional offre tutto il necessario per eseguire le principali misure sui segnali digitali terrestri e satellitari, per visualizzare sul display LCD da 3,5” i programmi e i grafici di qualsiasi canale, transponder e mux, per controllare una parabola fissa (mono, dual e multi-feed) e motorizzata (DiSEqC e USALS), e gestire i componenti DiSEqC 1.0/1.1 e SCR.

Lo strumento misura 160×102×44 mm, pesa solo mezzo chilogrammo e integra una batteria ricaricabile agli ioni di litio per un’autonomia massima di 6 ore, ricaricandosi in soli 120 minuti, tanto da una presa di corrente sia dalla presa accendisigari a 12 Vcc di un qualsiasi automezzo grazie al doppio adattatore/caricabatteria in dotazione. Il kit comprende anche la borsa di protezione in nylon, le cinghie regolabili per il trasporto e gli adattatori rapidi F e IEC.

Soluzioni efficaci

Non è un segreto che i sat-finder palmari a basso costo si siano ispirati, dal punto di vista hardware e soft-ware, ai tradizionali decoder digitali. Tuttavia, per rendere ancora più semplice e immediato il loro utilizzo, i progettisti hanno studiato alcune soluzioni per consentire agli utilizzatori di avere sempre sotto controllo la situazione con un semplice sguardo allo strumento. Il misuratore di campo SAT/TV di Metronic Professional integra una tastiera ampia e robusta, con diversi tasti funzione (F1, F2, F3, F4) e scorciatoie (Angle, System, Find, Scan) per accedere direttamente alle funzioni e opzioni di misura, alla scansione e alla ricerca dei canali, fino al calcolatore di puntamento della parabola. Cinque led, posizionati sotto i tasti funzione, consentono di verificare immediatamente se i tuner hanno agganciato la portante, se è attiva la banda satellitare bassa oppure alta (0/22 kHz), la polarità verticale o orizzontale (13/18V).

Menu intuitivo a icone

Per accedere alle funzionalità dello strumento e alle opzioni si utilizza il menu grafico in sovrimpressione sullo schermo LCD organizzato in 6 icone: Satellite, Terrestrial, Cable, Watch TV, Settings e PC Update. In tutte le schermate, nell’angolo superiore sinistro viene riportato l’indicatore di carica della batteria mentre la traduzione italiana delle voci è incompleta e talvolta inesatta.

La sezione Satellite ospita sei sottomenu con cui verificare la ricezione dei segnali (livello, qualità, BER, rapporto segnale/rumore, costellazione, ecc.), ricercare i canali trasmessi da uno o più transponder di un singolo satellite con la possibilità di impostare il tipo di LNB (Universale, SCR, ecc.), identificare le posizioni orbitali associate alle porte DiSEqC (es. porta 1 - Hot Bird, porta 2 - Astra 19,2° Est, ecc.) e le frequenze IF SCR, configurare e gestire le parabole motorizzate attraverso i comandi DiSEqC 1.2 e USALS (spostamento Est-Ovest, limiti, posizionamento automatico, ecc.), visualizzare lo spettro dell’intera banda Ku e C.

Le sezioni Terrestrial e Cable ripropongono alcune funzionalità già viste nella sezione precedente ma relative ai tuner DVB-T/T2 e DVB-C/C2 come le verifiche dei segnali, la ricerca dei canali e la visualizzazione dello spettro. Inoltre, permette l’identificazione e l’analisi dei mux attraverso i valori di MER, SNR, Pre BER, Post BER, livello, modulazione, modalità, intervallo di guardia, ecc.

La sezione Watch TV trasforma il misuratore in mini TV portatile per visualizzare i programmi in chiaro trasmessi via satellite, terrestre e cavo.

La sezione Settings, accessibile anche direttamente dal tasto System dello strumento, permette di scegliere la lingua del menu e dell’audio (principale/secondario), attivare il tono acustico di segnalazione, la funzione Auto Standby (spegnimento automatico in caso di non utilizzo) e la tele-alimentazione per antenne terrestri attive e centralini di amplificazione (+ 5 Vcc). Da questa sezione possiamo anche impostare l’unità di misura del livello (dBµV o dBm), visualizzare i dati di sistema (versione HW, SW, loader, ecc.), resettare lo strumento ai valori di fabbrica e cancellare i canali (tutti, solo radio e solo criptati).

La sezione PC Update riguarda le funzioni associate alla porta USB come l’upgrade del firmware, la riproduzione dei file multimediali (foto, musica, video, ecc.) e delle registrazioni.

Analisi dello spettro, controllo pacchetti e costellazione

Nonostante il prezzo contenuto, il Combo Meter di Metronic Professional è in grado di effettuare un’analisi completa dei segnali satellitari, terrestri e cavo, forse non precisissima come quella degli strumenti professionali ma comunque sufficiente a stabilire la “bontà” del segnale e quindi il corretto funzionamento di un impianto, oppure la causa di potenziali malfunzionamenti.

L’analizzatore di spettro è un po’ lento ma permette comunque di esaminare le portanti presenti su tutta la banda IF/VHF+UHF (o in un intervallo a scelta - SPAN - es. 1100-1300 o 490-600 MHz), scegliere la banda (22 kHz on/off) e la polarità (13/18 V), abilitare e gestire il DiSEqC, analizzare una portante (livello, qualità, BER, C/N e costellazione) e salvare la schermata su una chiavetta USB (file BMP nella cartella SavePicture). Con i tasti freccia destra/sinistra possiamo muoverci nello spettro e visualizzare il livello di potenza, e azionando i tasti Su/Giù modificare la scala di potenza.

Troviamo poi il Packet Control, che compara i transponder e i mux attivi mostrando sul display il livello e la qualità dei segnali attraverso le barre di colore rosso e blu oltre alla modulazione utilizzata (DVB-S o S2, DVB-T o T2), e i diagrammi di costellazione, ovvero la rappresentazione grafica dei gruppi di bit ricevuti in un intervallo di tempo che permette di stabilire l’entità del rumore che “inquina” il segnale.

Ricerca manuale, automatica  e Blind Scan

La procedura e le opzioni di ricerca dei canali ricalcano quelle degli zapper da tavolo. Possiamo effettuare una ricerca manuale di uno o più canali trasmessi via satellite o etere sfruttando il database integrato, scansionare interamente le bande Ku, VHF e UHF alla ricerca dei bouquet e dei mux oppure affidarci alla Blind Scan. Quest’ultima, disponibile solo per il tuner DVB-S/S2, si attiva con il tasto Scan e permette di esaminare, passo dopo passo, tutte le frequenze di un satellite alla ricerca di portanti poi memorizzate e utilizzate per la successiva scansione dei canali.

Doppio PVR, Timeshift e Mediaplayer  via USB

Il Combo Meter Metronic  414950 può anche registrare su chiavetta USB i programmi televisivi satellitari e terrestri, una funzione utile sia quando viene utilizzato come strumento di misura (per la conferma video del corretto funzionamento dell’impianto) sia quando impiegato come mini TV portatile. Possiamo registrare manualmente fino a due programmi trasmessi a definizione standard oppure HD da altrettanti canali dello stesso transponder/mux oppure tutti i programmi trasmessi dai canali presenti nello stesso transponder/mux (modalità TP). Inoltre è possibile attivare il Timeshift per bloccare la visione e riprenderla in qualsiasi momento dallo stesso punto per rivedere una scena appena trascorsa. Per la registrazione simultanea da due canali HD e di un intero transponder/mux è necessario utilizzare una chiavetta USB ad alte prestazioni.

La registrazioni sono visibili dallo stesso strumento oppure su PC, TV, ecc. grazie alla possibilità di “esportare” i file in formato .TS MPEG-2/MPEG-4 anche per l’editing, la conversione e l’archiviazione.

La dotazione multimediale del misuratore Metronic Professional si completa con il Mediaplayer in grado di riprodurre correttamente i file JPEG, BMP, MP3 e i video SD/HD ma solo in formato TS (MPEG-2/MPEG-4) con diverse funzionalità e opzioni (playlist, ripetizione, slideshow, rotazione, spostamento/copia in altre cartelle, ecc.).

Il prezzo di listino del Metronic 414950 è di 299 euro. Potete leggere il test completo del prodotto sul numero 294 di EuroSat.

Pubblica i tuoi commenti