Misuratore di campo Rover Digicube

Maggio 2011. La tecnologia touch-screen rende DIGICUBE uno strumento ancora più robusto per l’assenza dell’encoder rotativo meccanico sostituito da un encoder attivabile al tatto (cap-touch). L’apparecchio è più affidabile di un qualunque strumento dotato di tastiera a membrana: le funzioni si selezionano direttamente e all’istante, senza falsi contatti, toccando i pulsanti “virtuali” sul monitor TFT. La home page, così come tutti i menù di navigazione, è caratterizzata dalla presenza di icone che permettono all’installatore di intuire immediatamente la funzione specifica del “tasto” da usare per accedere, rapidamente, alle misure.

La superficie dello schermo, nel normale uso, è molto resistente ai graffi perché è trattata con uno speciale rivestimento che ne consente l’uso anche in condizioni sfavorevoli. Il monitor a colori TFT di ampie dimensioni, da 6,5” in formato 16:9, visualizza le immagini rendendo accurata la visione dello spettro, senza trascurare alcun dettaglio. DIGICUBE è un analizzatore combinato in grado di misurare i seguenti segnali: SAT in DVB-S e DVB-S2 in Alta Definizione, digitali terrestri DVB-T, ricezione mobile DVB-H e via cavo DVB-C (T2 e C2 opzionali); grazie alla banda terrestre estesa da 4 a 1.000 MHz esegue anche misure su ripetitori telefonici GSM. Rileva i parametri digitali della Potenza, EVM, BER prima e dopo Viterbi, MER, Noise Margin e l’analisi automatica della qualità con gli indicatori FAIL/MARGINAL/PASS.

Grazie al sistema MPEG integrato lo strumento identifica e visualizza il contenuto di un transponder o un Mux DTT formato da programmi in chiaro oppure codificati (sia radio che TV), indicando il bit rate (Mbit/s) di ogni programma. È in grado di realizzare puntamenti, sia di antenne terrestri sia satellitari, con assoluta accuratezza.
ROVER DIGICUBE riconosce automaticamente il tipo di segnale terrestre, analogico o digitale, grazie alla funzione Autodiscovery, sia in modalità misura sia in modalità spettro. Le funzioni di analisi degli echi e della costellazione in COFDM consentono di capire come echi e rumori interferiscono sul segnale DTT. Grazie all’elevata capacità di memoria il DIGICUBE è in grado di salvare, e richiamare al suo interno, più spettri di segnali ottenuti durante i puntamenti. Tramite questa funzione l’installatore può richiamare lo spettro del satellite scelto, precedentemente memorizzato, e sovrapporlo all’attuale segnale presente in antenna, questa funzione agevola il puntamento.

Dispone della navigazione a transponder pre-memorizzati e del puntamento assistito dell’antenna parabolica SAT con funzione trova satellite, doppio LNB e SCR. Lo strumento è in grado di visualizzare il diagramma della costellazione di tutti i segnali digitali: QPSK, 8PSK, COFDM e QAM per rilevare la qualità dei segnali digitali satellitari, TV e via cavo e, grazie alla funzione HELP (aiuto), è in grado di demodulare automaticamente qualsiasi segnale digitale SAT o CATV di cui non si conoscono i parametri.

PER INFORMAZIONE
Rover Laboratories Spa
Tel. 030.91.981 - Fax 030.99.06.894
www.roverinstruments.com
info@roverinstruments.com

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:

http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/867/eur220_RoverDigicube_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti