Cerca powered by Google
newsletter
Attualità Banchi Prova Tecnica & Tecnologie Rivista

Tecnica & Tecnologie

Configuriamolo con Linux Nonostante il proliferare delle pay tv abbia generato un flusso d’installazioni standardizzate, togliendo all’utente il piacere di intervenire direttamente su scelte e soluzioni, il vero appassionato sa che non esiste nulla di più appagante che realizzare da sé il proprio impianto di antenna Due sat nell'impianto, con un filo raddoppi i canali Le fibre ottiche oggi trovano sempre più impiego nel campo degli impianti televisivi per la distribuzione dei canali TV e Sat. Le prime soluzioni permettevano la distribuzione dei segnali ricevuti da un solo satellite mentre ora possiamo raddoppiare questo numero grazie alla presenza sul mercato di dispositivi ottici adatti alla distribuzione di due distinti satelliti
Eccessi di traffico sotto controllo Gli impianti centralizzati che utilizzano i multiswitch per distribuire i canali SAT sono oggi quelli più diffusi. I multiswitch sono preferiti ad altri sistemi di trattamento e distribuzione dei segnali perché si adattano a ogni edificio e non richiedono interventi successivi se i canali ricevuti si spostano di frequenza o se ne nascono di nuovi. I multiswitch sono tuttavia in continua evoluzione con potenzialità ancora inespresse ma che i costruttori stanno sperimentando per risolvere anche le problematiche di distribuzione più complesse Fino a 10 satelliti senza rifare tutto E’ sempre più sentita l’esigenza di distribuire negli impianti condominiali un certo numero di canali provenienti da più satelliti e soddisfare così le necessità di ricevere programmi e bouquet da altri paesi e culture. Sul mercato troviamo tutti i componenti utili per allestire impianti di questo tipo o adeguare quelli esistenti alla ricezione di segnali diversi provenienti da 4 satelliti. Ma con accorgimenti particolari e soluzioni ad hoc, il numero dei satelliti può spingersi fino a 10. Ecco come procedere

Europarlamento24 EPeople

Con il supporto del Parlamento europeo
Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione Europea nel contesto del programma di sovvenzione del Parlamento Europeo per la comunicazione. Il Parlamento Europeo non ha partecipato alla sua preparazione e in nessun caso è responsabile o vincolato per le informazioni contenute e le opinioni espresse nel contesto del progetto.
In accordo con la legge vigente, gli unici responsabili sono gli autori, le persone intervistate, gli editori o i soggetti di trasmissione. Il Parlamento Europeo non può essere ritenuto responsabile per gli eventuali danni diretti o indiretti che possono scaturire dall'implementazione del progetto.
205 articoli in questa sezione
 

Pagine

123456789
 
Successiva
 
Scopri Eurosat

New Business Media

New Business Media Srl. Tutti i diritti riservati.

Sede legale Via Eritrea 21 - 20157 Milano - Codice fiscale, Partita IVA e Iscrizione al Registro delle imprese di Milano: 08449540965