Netflix: a settembre Narcos, a ottobre Suburra, la prima serie italiana

Netflix NARCOS cartello CalìNetflix ha annunciato le date di messa in onda di due appuntamenti molto attesi: la terza stagione della serie Narcos e l'esordio di Suburra, la prima serie originale italiana.

La prima a esordire sarà la nuova stagione di Narcos, l'1 settembre prossimo. In un mondo post-Pablo Escobar, le parole pronunciate nell'ultima stagione della serie originale Netflix Narcos fanno intuire il focus della terza stagione: ora che la caccia sanguinosa a Pablo Escobar è finita, la DEA rivolge la sua attenzione alla più ricca organizzazione del traffico di droga nel mondo: il Cartello di Cali. Guidato da quattro potenti padrini, questo cartello opera in modo molto diverso da quello di Escobar, preferendo corrompere i funzionari governativi e tenere le proprie azioni violente lontano dai titoli dei giornali.

I nuovi re sono: Gilberto Rodriguez Orejuela (Damian Alcazar) leader del Cartello di Cali, “il capo dei capi”; Miguel Rodriguez Orejuela (Francisco Denis), la mente dietro la nascita del Cartello di Cali e il fratello di Gilberto; Pacho Herrera (Alberto Ammann), gestisce i contatti con i messicani e la distribuzione internazionale; Chepe Santacruz Londono (Pepe Rapazote), guida l’impero satellite della droga colombiana a New York City.

Non appena Gilberto annuncia un piano coraggioso per allontanarsi dall'attività, l'agente della DEA Javier Peña (Pedro Pascal) si affida all'aiuto delle forze dell'ordine americane e colombiane per abbatterlo. Questa stagione apre un mondo complesso e spietato di nuove figure. Tra queste spiccano Jorge Salcedo (Matias Varela), il capo della sicurezza di Cali che privilegia la protezione della moglie e dei figli rispetto a quella dei suoi capi; l’agente della DEA Chris Feistl (Michael Stahl-David) e Daniel Van Ness (Matt Whelan), che entrano nell'operazione con entusiasmo e inesperienza; Franklin Jurado (Miguel Angel Silvestre), il riciclatore di denaro del cartello che inconsapevolmente mette sua moglie, Christina (Kerry Bishe) in pericolo mortale; David Rodriguez (Arturo Castro), il figlio più anziano di Miguel, che all'inizio è riluttante ad assumere un ruolo guida nella struttura del cartello.

Questa volta, tutte le regole sono cambiate per i narcos e i loro avversari, un fatto di cui molti non si renderanno conto fino a quando non sarà troppo tardi.

La prima serie originale Netflix italiana, Suburra, debutterà il prossimo 6 ottobreDiretta da Michele PlacidoAndrea Molaioli e Giuseppe CapotondiSuburra: La Serie è un crime thriller ambientato a Roma, che descrive come la Chiesa, lo Stato e la criminalità organizzata si scontrano, confondendo i limiti della legalità e dell’illecito nella loro feroce ricerca del potere. Al centro della storia troviamo tre giovani uomini: Numero 8 (Alessandro Borghi), Spadino (Giacomo Ferrara) e Lele (Eduardo Valdarnini), diversi per origine, ambizioni e passioni, che saranno chiamati a fare alleanze per realizzare i loro più profondi desideri. Gli altri personaggi includono Sara Monaschi (Claudia Gerini), Amedeo Cinaglia (Filippo Nigro), Samurai (Francesco Acquaroli) e Manfredi Anacleti (Adamo Dionisi).

 Tratto dall’omonimo romanzo ma ambientato molti anni prima. Suburra è  una serie TV densa di azione, dramma e crimine, che racconta 20 giorni di disordini in 10 episodi. Qui di seguito il teaser.

 

Pubblica i tuoi commenti