Panasonic presenta il suo primo proiettore Full Laser al mondo

Ideale in ambito museale ed espositivo oppure nelle sale di controllo e a scopo segnaletico, il nuovo proiettore laser di Panasonic utilizza una sorgente di luce laser che proietta le immagini con risoluzione nativa WUXGA (1920x1200 pixel). Non occorre più sostituire le lampade o i filtri per lunghi periodi (fino a 2 anni anche con un uso prolungato) e si può quindi risparmiare sui costi di manutenzione soprattutto quando il proiettore è installato in luoghi difficilmente accessibili.
La semplicità d’installazione consente il montaggio in orizzontale o verticale, nonché la proiezione in verticale/orizzontale/inclinata a 360 gradi, senza influire sulla durata della sorgente di luce.
Il PT-RZ670 adotta tecnologie avanzate come l’elaborazione completa del segnale a 10 bit, il Detail Clarity Processor 3 per una nitidezza naturale anche nei minimi dettagli e il System Daylight View 2 che migliora la percezione dei colori senza dover spegnere le luci.
Inoltre, il nuovo proiettore Panasonic supporta la tecnologia Digital Link, per trasmettere i segnali digitali HDMI, video HD non compressi e quelli di controllo fino a una distanza di 100 metri con un singolo cavo LAN, e la funzionalità di regolazione geometrica che consente proiezioni su schermi curvi e di forma irregolare.
business.panasonic.it

Pubblica i tuoi commenti