Password dimenticata. Che fare?

Febbraio 2012
Tentato dalle mirabilanti possibilità dei ricevitori Linux-embedded da voi descritte continuamente sulla vostra ottima rivista, ho acquistato un ricevitore basato su Enigma che sono riuscito a configurare e utilizzare al meglio sino a che non ho compiuto una leggerezza: ho dimenticato la password impostata. La circostanza non sarebbe di per sé  grave se non fosse per l’abituale mio impiego di Telnet ed FTP sia tramite settings-editor sia per la gestione dei contenuti presenti sull’hard disk interno. So che forse basterebbe resettare tutto o, al limite, ricaricare il firmware ma prima di seguire questa dolorosa procedura, che mi costringerà a reimpostare tutti i miei parametri e ricaricare tutti gli add-ons e plug-in, volevo saper se c’è qualche altro metodo.

Giunni I.

Quando il ricevitore è collegato in Internet e magari accessibile da remoto è senza dubbio indispensabile e saggio modificare la password del ricevitore, comune per l’FTP e il Telnet: un po’ meno saggio - e lo sta sperimentando di persona - il non annotarsi la password memorizzata, perdendo la possibilità di accedere al ricevitore. Come ha giustamente ricordato basterebbe ricaricare il firmware ma con una grossa perdita di tempo: fortunatamente ci viene in aiuto un plug-in, John the ripper, che permette, tra le altre cose, di resettare la password ai valori di default (nessuna password impostata).
Il plug-in, come si può verificare dall’immagine, è molto semplice e sarà sufficiente lanciarlo e premere il tasto giallo per azzerare la password. E’ necessario però che questo plug-in sia tra quelli scaricabili tramite il blue-panel, perché procedere a una installazione manuale è inattuabile proprio perché non possiamo accedere via FTP, non conoscendo la password. Nel caso in cui questo plug-in fosse inaccessibile abbiamo una seconda possibilità, legata a un ulteriore plug-in molto più comune, TuxBox Commander, installato di default su molte immagini e che altro non è che un file browser con cui editare files interni al ricevitore.
Con questo plug-in dovrà posizionarsi sul file var/etc/passwd ed editarlo sostituendo la prima riga con la seguente root::0:0:root:/root:/bin/sh. A questo punto basterà salvare il file utilizzando le funzioni del plug-in e verificare che la password sia stata resettata. Nel caso in cui né TuxBox Commander né John the ripper siano disponibili per il download nel firmware installato sul ricevitore l’unica soluzione è di procedere alla re-installazione di una nuova immagine.

Pubblica i tuoi commenti