Pirateria: la GdF smantella un giro di card sharing in 5 regioni italiane

cardsharingGli agenti hanno effettuato 92 provvedimenti di perquisizione e sequestro in Trentino Alto Adige, Lazio, Abruzzo, Veneto e Calabria per contrastare la condivisione abusiva di abbonamenti ufficiali alle pay-tv terrestri e satellitari.

 

Con il supporto del Comando Provinciale di Roma e il contributo specialistico del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche di Roma del Corpo nonché di tecnici della Digital Content Protection, il Gruppo di Investigazione Criminalità Organizzata della GdF di Trento ha eseguito una vasta attività di polizia giudiziaria a carico dei membri di un’associazione a delinquere radicata su più ambiti regionali e dedita al card-sharing nonché dei loro numerosi clienti.

L’indagine, durata circa un anno, è scaturita da un’attività di monitoraggio del web condotta dall’unità di ricerca informativa del Comando Provinciale di Trento La vasta attività di perquisizione ha portato al sequestro di numerosi decoder e apparati informatici nonché decine di hard disk, utilizzati sia dagli associati sia dai clienti.

Ad Avezzano (AQ), le Fiamme Gialle Trentine hanno individuato e sottoposto a sequestro un’evoluta postazione informatica connessa alla rete che costituiva la base operativa per la decodifica delle pay-tv trasmesse in tempo reale via web ai clienti, attraverso alcuni server di “appoggio” situati all’estero. Il servizio offerto dall’organizzazione comprendeva la totalità dei pacchetti e programmi televisivi a pagamento, con un risparmio che arrivava anche all’80% del listino ufficiale, a cui si affiancava un’assistenza h24, 7 giorni su 7, sia on-line (telefonica ed in remoto via internet), sia a domicilio.

Dall’attività tecnica svolta è emerso che la stessa organizzazione rivendicava, nel tempo, alcune centinaia di clienti in tutta Italia per un danno al settore stimato in circa un milione di euro.

Le indagini hanno permesso anche di identificare e segnalare 83 clienti che, in quanto utilizzatori dei decoder modificati e dell’illecito servizio, sono passibili anch’essi di sanzioni penali.

Pubblica i tuoi commenti