Premiere migra a NDS ma non lascia il Nagra

Giugno 2008. La decisione è stata presa per combattere più efficacemente il fenomeno della pirateria che ormai ha contagiato non solo la Germania ma anche gli altri paesi europei e mediorientali, grazie agli appositi decoder “patchabili” che possono decodificare il segnale digitale di Premiere senza smart card, CAM e con l’ulteriore possibilità di autoaggiornamento delle chiavi di accesso.

La guerra alla pirateria si svilupperà in due fasi.
La prima è attualmente in corso e riguarda il cambio di tutte le smart card Nagra in seguito all’implementazione della versione 3 che sarà attiva da fine maggio.
La seconda fase prenderà il via entro la fine dell’anno e riguarderà l’implementazione del sistema di accesso condizionato NDS che affiancherà inizialmente il Nagravision.

Premiere farà il possibile per aggiornare i decoder esistenti con la nuova tecnologia oppure li sostituirà con nuovi modelli mentre i nuovi abbonati riceveranno solamente decoder e smart card compatibili NDS.
Terminata la fase di simulcrypt, probabilmente alla cessazione del contratto che lega Premiere a Nagra Kudelski (2012), tutti i canali pay-tv saranno criptati in NDS ed i vecchi abbonati riceveranno le nuove smart card e, se necessario, anche i decoder compatibili.

Premiere potrebbe anche decidere di rinnovare il contratto con Kudelski fino al 2015 e proseguire con il simulcrypt per rafforzare ulteriormente il livello di sicurezza.

www.premiere.de
www.nds.com
www.nagra.com

Pubblica i tuoi commenti