Presa di antenna a morsetto o F “diretto”?

Presa di antennaSto ristrutturando casa e vorrei sostituire sia i cavi sia ogni presa di antenna. L’elettricista vorrebbe utilizzare le solite prese di antenna con morsetto per il cavo coassiale e il connettore IEC maschio mentre io preferirei risparmiare acquistando le semplici doppie prese F, collegando da una parte il cavo coassiale intestato con un connettore F. C’è qualche controindicazione nell’impiego di un connettore F invece che di uno IEC anche per la TV terrestre? Non è forse preferibile la soluzione da me suggerita, diretta e senza dispersioni?

Paolo

La presa di antenna F presenta caratteristiche elettriche tali da supportare agevolmente le elevate frequenze delle trasmissioni satellitari (1° IF - 950-2150 MHz) e, di conseguenza, si comporta ottimamente anche con le trasmissioni terrestri che utilizzano frequenze inferiori (47-790 MHz).

Certamente la sua soluzione è pratica, veloce, economica e anche “fai-da-te”. Se non si vuole acquistare il connettore F già pronto, basta procurarsi un falso polo (tappo) della serie civile utilizzata (Bticino Living o Axolute, Vimar Idea o Plana, ecc.) e un adattatore F doppia femmina, forare il falso polo al centro con una punta del 9,5/10, avvitare l’adattatore F sul lato più lungo, intestare il cavo coassiale con un connettore F (meglio a crimpare) e poi avvitarlo sulla filettatura dell’adattatore F (parte interna del falso polo).

Questa soluzione presenta però alcune controindicazioni: se ogni attuale presa di antenna è passante (ingresso e uscita) è necessario aggiungere un partitore che “ruba” segnale e occupa spazio nelle scatole da incasso. Se, poi, le attuali prese di antenna sono anche dotate di attenuazione interna, calcolata dal progettista dell’impianto per equalizzare il livello del segnale a tutte le prese e mantenerlo entro l’intervallo stabilito dalle norme CEI (45-74 dBμV), allora la soluzione “F-F” non è fattibile a meno di rivoluzionare l’impianto scegliendo la configurazione a stella con partitori e derivatori.

There are 2 comments

  1. Felix

    Se le prese sono passanti bisogna installare un derivatore con idonea attenuazione derivata.
    Così facendo non si “ruba” segnale perchè una presa passante non è nient’altro che un derivatore ad una uscita.

Pubblica i tuoi commenti