Proiettori NEC PX ad alte prestazioni per i professionisti dell’immagine

Settembre 2011
La serie PX è l’espressione della campagna NEC appena lanciata “A Tradition of Performance” perché offre innovazione ai massimi livelli per le installazioni professionali più critiche. In qualità di prodotti di punta della nuova gamma, questi proiettori, che combinano elevata luminosità, precisione delle immagini e massima affidabilità, sono stati progettati per le installazioni fisse nel settore education, applicazioni critiche nell’area del digital signage o dell’eventing.

I nuovi proiettori NEC adottano chip DMD WUXGA (1920x1200 pixel), offrono un rapporto di contrasto di 2.100:1 ed una luminosità di 7.000 e 8.000 lumen ANSI a seconda del modello. L’elaborazione del segnale HQV (Hollywood Quality Video) a 10 bit assicura immagini di alta qualità.
Sulle applicazioni signage, la flessibilità di utilizzo è garantita dal singolo board computer incorporato STv2 che utilizza lo standard Intel OPS ed evita di dover aggiungere unità esterne, mentre saranno annunciate a breve le interfacce seriali HD per applicazioni broadcast professionali.

Oltre alla DisplayPort, tutti i modelli offrono ingressi HDMI, S-Video, RGBHV, Component e Composito mentre la funzione Projector Viewer NEC consente di riprodurre file PowerPoint, PDF, immagini e video direttamente da una memoria USB o dalla rete LAN senza bisogno di un PC. La rete LAN o WLAN (con modulo Wi-Fi opzionale) permette anche agli amministratori di monitorare e gestire i proiettori. La Serie PX è fornita senza lenti per dare la possibilità al cliente di scegliere quella più appropriata alle proprie esigenze. Le lenti degli attuali modelli NP4000/NP4100 potranno essere usate per i nuovi PX800X e PX700W.
www.nec-display-solutions.it

Pubblica i tuoi commenti