Quale LNB scegliere per la propria parabola?

LNBPrima di scegliere e installare la parabola è necessario decidere quali satelliti si vogliono puntare, in quali stanze portare il cavo d’antenna satellitare e con quanti decoder ricevere i canali satellitari. La raccolta di queste informazioni è fondamentale per scegliere non solo il tipo di antenna ma anche il modello di LNB più idoneo, ovvero l’apparecchio che riceve e converte il segnale satellitare destinato ai decoder oppure ai Tv di nuova generazione con tuner satellitare integrato.

L’impianto di ricezione “base” adotta solitamente un LNB di tipo universale con una sola uscita. Questo permette di ricevere tutti i satelliti che trasmettono da un singolo slot orbitale, come per esempio Astra a 19,2° Est oppure Hotbird a 13° Est. Per ricevere un solo slot orbitale con due o più decoder posizionati in diverse stanze (es.: salotto, camera da letto, taverna, ecc.) si utilizzano LNB universali con 2, 4 oppure 8 uscite (chiamati rispettivamente Twin, Quad, Octo). Ogni uscita va collegata al suo cavo coassiale di discesa destinato al singolo decoder. In alternativa, si possono utilizzare LNB di tipo SCR (Satellite Channel Router) che permettono di portare il segnale satellitare a un massimo di quattro decoder/Tv utilizzando un solo cavo e uno o due divisori di segnale (splitter).

Esistono anche LNB con uscita singola “tradizionale” di tipo universale (per un singolo decoder – chiamata Legacy) e uscita SCR (per un massimo di quattro decoder). I modelli universali a 1-2-4-8 uscite ed SCR si possono utilizzare anche con le parabole toroidali (a meno di problemi di spazio – no LNB SCR “puri”) e con quelle motorizzate.

Per quanto riguarda invece i sistemi di ricezione dual-feed che permettono di puntare contemporaneamente due slot orbitali vicini con un’antenna fissa, è possibile utilizzare sia gli LNB appena visti (con l’eccezione degli SCR “puri”), con apposito supporto dual-feed dedicato o universale regolabile, sia dispositivi “monoblocco”. Questi ultimi integrano nello stesso “corpo” i circuiti di due diversi LNB, già tarati per catturare i segnali provenienti da altrettanti slot orbitali distanti tra loro 6°, 4°, ecc. Per esempio, per un sistema dual-feed dedicato ai satelliti Astra 19,2° Est e Hotbird 13° Est bisogna scegliere un LNB monoblocco da 6° (19,2°-13°=6,2°) mentre per un dual-feed Hotbird 13° Est ed Eutelsat 9° Est un monoblocco da 4° (13°-9°=4°).

Gli LNB monoblocco integrano già i circuiti DiSEqC per la commutazione dei due LNB e possono avere una o più uscite (Twin, Quad, Octo). I sistemi dual-feed con LNB separati, invece, richiedono il collegamento a uno switch DiSEqC 1.0 con due o quattro ingressi (LNB) e una uscita (decoder).

Tipo LNB Compatibile
Mono-feed
Compatibile
Dual-feed
Compatibile
Multi-feed
Uscite Decoder utilizzabili Cavi necessari
Universale “Single” Sì (con 2° LNB e switch esterno DiSEqC) Sì (con altri LNB e switch esterno DiSEqC) 1 1 1
Universale “Twin” Sì (con 2° LNB e switch esterni DiSEqC) Sì (con altri LNB e switch esterni DiSEqC) 2 2 2
Universale “Quad” Sì* (con 2° LNB e switch esterni DiSEqC) Sì* (con altri LNB e switch esterni DiSEqC) 4 4 4
Universale “Octo” Sì* (con 2° LNB e switch esterni DiSEqC) Sì* (con altri LNB e switch esterni DiSEqC) 8 8 8
SCR No No 1 Fino a 4 1
SCR con 1-2-3 uscite universali (Legacy) Sì (solo uscite Legacy) Sì (solo uscite Legacy) 2-3-4-5 Fino a 7 2-3-4-5
dCSS (SCR2) ^ No No 1-2 Fino a 16 1-2
Monoblocco “single” No Sì* ° (senza ulteriori componenti)
Monoblocco “twin” No Sì* ° (senza ulteriori componenti)
Monoblocco “quad” No Sì* ° (senza ulteriori componenti) No 4 4 4

 

* verificare prima gli ingombri dell’LNB e lo spazio a disposizione sul supporto/staffa
^ richiede decoder compatibili dCSS e va installato preferibilmente da antennisti professionisti
° verificare la distanza orbitale tra i satelliti che si vogliono ricevere (es.: 4° o 6°)

Pubblica i tuoi commenti