Quinto mux DVB-T per Mediaset

Febbraio 2014
Secondo il provvedimento n. 24679 del 10 dicembre scorso, scaricabile integralmente dal sito www.agcm.it/concorrenza/concentrazioni/, l’autorità garante della concorrenza e del mercato ha positivamente vagliato gli impegni assunti da Mediaset, tra i quali l’assenza di nuovi canali free-to-air e timeshifted (es. +1, +2, ecc.), che non altererebbero gli attuali equilibri del mercato televisivo e pubblicitario. Data la natura innovativa dell’originaria assegnazione delle frequenze, che avrebbe dovuto consentire di sperimentare le trasmissioni DTT con tecnologia DVB-H sui dispositivi mobili, il nuovo mux potrà contenere le versioni HD e DVB-T2 dell’offerta free-to-air di Mediaset e di quella pay-tv di Premium. Elettronica Industriale potrà anche fungere da carrier per altri provider interessati a trasmettere contenuti free o pay, ma non potrà far affluire nel nuovo mux i programmi provenienti da altri slot. Elettronica Industriale è interamente controllata da RTI ed è incaricata della realizzazione, manutenzione e gestione delle reti di comunicazione con le quali sono diffusi i servizi televisivi del Gruppo Mediaset. La società è stata fondata nel 1975 da Adriano Galliani e ceduta a Mediaset nel 1996.
www.mediaset.it

Pubblica i tuoi commenti