Rai International diventa Raitalia

Maggio 2008. La grafica di Raitalia è stata realizzata dalla “channel editor” Mimma Nocelli. «Abbiamo preso ispirazione da un grande artista italiano, Arnaldo Pomodoro, e dalle sue sfere poste la prima dinanzi al Ministero degli Esteri e l’altra di fronte al palazzo dell’ONU. Si tratta di due grandi monumenti di eccellenza italiana conosciuti nel mondo. La sfera, il suo colore vivo e gli ingranaggi visibili al suo interno, rendono bene l’idea della bellezza italiana e della laboriosità del nostro popolo».

È proprio il colore bronzeo delle sfere e la loro iconizzazione a fare da “file rouge” della nuova grafica del canale.

Con grafica e nome rinnovati, proseguono gli obiettivi prefissati dalla direzione di Piero Badaloni che, in poco più di un anno, ha dato impulso alle produzioni interne, mettendo a punto un palinsesto più strutturato con il meglio della programmazione Rai suddivisa per genere e con copertura via satellite del continente europeo, Italia compresa.   

www.rainternational.rai.it

Pubblica i tuoi commenti