Registrare e riprodurre i canali radio trasmessi sul satellite

Registrare canali radioDa qualche tempo ho scoperto sul satellite alcuni interessanti canali radio, che mi piacerebbe registrare per riascoltare anche quando non ho acceso il Tv. Ho provato, ma a differenza di quanto accade con il video, non riesco a riprodurre i file che ottengo. Come posso fare?

Giuliano C.

Nel mondo dei ricevitori digitali l’aspetto multimediale è ormai preponderante e qualsiasi utente, dal più esperto sino al principiante, è in grado di utilizzare le funzione di base quali la registrazione dei programmi: mentre quando si utilizzavano i registratori a cassette si poteva solamente registrare il programma che si stava guardando, con l’avvento del digitale la situazione è profondamente cambiata mettendo talvolta in difficoltà gli utenti meno avvezzi all’utilizzo di certe tecnologie. Ora è possibile registrare più canali contemporaneamente, sempre in base ai tuner presenti sul ricevitore: su di un ricevitore la registrazione può essere istantanea, quando viene avviata durante un programma selezionandone la durata, oppure subordinata a un timer, quando viene avviata a orari prestabiliti. La registrazione, sui ricevitori Enigma-based, viene salvata su hard disk interni, esterni o su NAS e il formato utilizzato è il TS (Transport Stream): nel caso in cui il file venga copiato su personal computer questo formato è riconosciuto e gestito da tutti i player.

Paradossalmente, la registrazione di canali radio presenta maggiori insidie in quanto, quando si registra musica, lo scopo è crearsi una propria playlist o il proprio CD per fruirne in auto o tramite il proprio smartphone. In questo caso, il formato TS può destare qualche perplessità in quanto lo standard utilizzato per i file audio è MP3. Nel caso in cui si voglia trasformare i file musicali TS in MP3 è sufficiente un ulteriore semplice passaggio che consiste nell’utilizzare un’utility di trasformazione: per le nostre prove abbiamo optato per FreeStudio, un’utility freeware facilmente reperibile in internet e utilizzabile senza alcuna conoscenza particolare. Una volta lanciato il programma è sufficiente premere il tasto “Aggiungi File” e aggiungere i file TS che si desidera convertire; tramite la voce “Qualità” è possibile selezionare il tipo di file Mp3 che si desidera ottenere e con il tasto “Converti” si avvia il processo di conversione. Alla fine della procedura, nella cartella selezionata nell’apposito box troveremo i file MP3 pronti per la masterizzazione o per qualsiasi uso se ne intenda fare.

Anche se potrebbe apparire superfluo, riteniamo opportuno ricordare che la registrazione dei canali radio avviene esattamente come per i canali televisivi: tramite timer selezionando la lista delle radio oppure tramite l’apposito tasto sul telecomando, scegliendo poi il canale desiderato. Un piccolo accorgimento per la registrazione istantanea: per poter avviare una registrazione sui canali radio in alcune immagini è indispensabile, dal menù Personalizza, abilitare la voce “Modalità radio alternativa” altrimenti lo skin tiene bloccata la lista canali radio non permettendo la pressione del tasto REC.

Pubblica i tuoi commenti