Ricevitore DTT free-to-air Cobra Giaguaro

In sintesi
Costa poco di più di uno zapper di “primo prezzo” ma offre numerosi “plus” interessanti, primo tra tutti la videoregistrazione tramite pen drive e HDD USB. Decisamente apprezzabile lo zapping veloce e preciso, la ricerca automatica pressoché fulminea, le ricche funzionalità multimediali (riproduce anche i DivX e i file VOB dei DVD-Video).
Non mancano le funzioni evolute come l'ordinamento LCN, la doppia EPG (giornaliera e settimanale) con timer di registrazione integrato, la duplice Scart e l'uscita audio digitale elettrica.

Dicembre 2009. Caratteristica principale delle nuove generazioni di zapper, ossia i decoder per la Tv digitale terrestre compatibili con le trasmissioni in chiaro, è la spiccata vocazione per la multimedialità.
Un numero sempre maggiore di modelli è infatti dotato della “preziosa” porta USB in grado di svolgere più funzioni contemporaneamente.

Tra queste, le più interessanti sono senza dubbio la riproduzione di file video, audio e fotografici che trasformano il decoder in un jukebox multimediale e la videoregistrazione dei programmi televisivi grazie alla predisposizione PVR.

In più, la USB può sostituirsi alla “vecchia” porta RS-232 per la connessione con un computer o con un dispositivo di memoria (pen drive, hard-disk) e consentire di aggiornare il firmware, la lista dei canali o copiare tutti i settaggi ad un altro decoder dello stesso tipo.

Il protagonista del test di oggi, battezzato dal costruttore Giaguaro per la sua potenza e velocità, offre tutte queste funzioni per solleticare la curiosità di chi sta cercando uno zapper semplice ed economico ma, con pochi euro in più, può portarsi a casa un vero e proprio videoregistratore digitale estremamente flessibile e performante.

Sottile ed elegante, il decoder Giaguaro può memorizzare fino a 4000 canali sintonizzabili manualmente o in modo automatico, che si possono organizzare in piena libertà anche secondo la numerazione LCN.

Il decoder Cobra offre inoltre due Scart e un set di uscite AV (anche S/PDIF elettrica), un menu OSD ben organizzato e ampiamente personalizzabile, un display frontale a Led e un pratico telecomando con numerosi tasti dedicati alle funzionalità multimediali.

Menu intuitivo
Il menu OSD, pur con qualche piccolo errore di traduzione, si dimostra sufficientemente intuitivo da consentire la navigazione, la programmazione e l'utilizzo di tutte le funzioni anche senza bisogno di leggere il manuale d'uso.

La finestra principale comprende 6 sezioni di cui una dedicata al tuner DTT e ai settaggi generali (TV Digitale) e le altre per le funzionalità di Mediaplayer, Game Console e Personal Video Recorder (Film, Musica, Foto, Giochi, Gestione Disco). Oltre all'elenco delle sezioni sono presenti le immagini in miniatura del canale sintonizzato e il richiamo al tasto Info per le informazioni di navigazione nel menu.

La sezione TV Digitale contiene a sua volta 6 sottomenu: Gestione Canali, Ricerca Canali, Preferenze, Aggiornamento SW, Impostazioni di Fabbrica, Versione.

Gestione Canali permette di modificare l'elenco dei canali memorizzati (creazione preferiti, spostamento, blocco), ordinare le emittenti in base a tre gradi di priorità (Paese, FTA e/o criptati, alfabetico AZ/ZA, LCN +/-), associarle ad uno dei 7 generi predefiniti (news, scienza, sport, film, bimbi, musica, moda) oppure a tutti, modificare il nome e i codici PID video/audio/PCR oppure cancellare completamente l'elenco.

Ricerca Canali attiva la sintonizzazione automatica o manuale.

Preferenze riguarda la personalizzazione della grafica OSD (sfondo colorato, sovrimpressione orologio, durata banner, trasparenza, lingua), la scelta della lingua audio (principale/secondaria) e dei sottotitoli dei file video, le impostazioni video (standard, formato d'immagine, segnale video RGB/CVBS, parametri di luminosità/contrasto/tinta/saturazione), audio (equalizzazione normale/classica/rock/jazz/pop, DSP concerto/chiesa/passiva/dal vivo - solo per i canali Radio/Tv), foto (effetto Jpeg) e antenna (LCN, alimentazione e area), la regolazione dell'orologio e del datario (automatico/manuale, ora legale, fuso), la programmazione dei timer (periodicità, modalità messaggio/canale/accensione/registrazione), la modifica della password del Parental Control (blocco canali/menu).

L'upgrade del firmware tramite USB (chiavetta o hard-disk) si effettua nel sottomenu Aggiornamento software selezionando la cartella ed il file appropriato.

Impostazioni di Fabbrica permette di ripristinare i settaggi originari e cancellare tutti i canali, mentre Versione contiene i dati di programmazione (HW, SW, modello, ecc.).

Le sezioni Film, Musica e Foto danno accesso ai contenuti multimediali presenti su dispositivi USB.

Giochi contiene tre semplici videogames come Box Man, Tetris e Hit Rat.

Gestione Disco, infine, elenca le videoregistrazioni effettuate per la riproduzione in formato ridotto/full screen e l'eliminazione.

Ricerca automatica e manuale
Il decoder Cobra Giaguaro mette a disposizione due modalità di ricerca: automatica e manuale.

Prima di passare alla sintonizzazione è consigliabile verificare nel menu Imposta Sistema le voci Alimentazione Antenna (On se si usa un'antenna amplificata da interni che richiede l'alimentazione via cavo coassiale, Off nel caso di impianti centralizzati), LCN (On per numerazione automatica, Off per quella in base alle frequenza) e Paese (Italia).

La ricerca automatica esamina tutto lo spettro VHF (177,5÷226,5 MHz - Ch. 5÷15) e UHF (474÷858 MHz - Ch. 21÷69) e memorizza i canali trovati. La ricerca è attivabile anche da telecomando con il tasto Scan.

La scansione manuale permette di ricercare un singolo multiplex digitando il numero del canale dal quale trasmette (es. 37) e verificando immediatamente l'agganciamento della portante tramite le barre di livello e qualità.
I parametri di frequenza e banda non sono modificabili dall'utente ma variano in base al canale digitato.

Durante la scansione vengono mostrati sullo schermo il numero e i nomi delle emittenti radiotelevisive trovate, il numero del canale VHF/UHF esaminato, la sua frequenza e la larghezza di banda, la barra di progressione con il dato percentuale.

I nostri test hanno evidenziato che, nonostante nel menu Imposta Sistema la voce LCN sia impostata su On, i canali vengono ordinati in base alla frequenza di trasmissione e non al numero a loro associato.

Tuttavia, tramite il menu Ordina Canali (in Gestione Canali) è possibile riordinarli immediatamente in base alla LCN impostando le tre opzioni Italy, Tutti e LCN+.
Con il tasto Ok si richiama la finestra per la selezione rapida dei canale tramite i tasti freccia alto/basso anche in base all'eventuale raggruppamento per genere (Tutti, News, Scienza, Sport, ecc. - tasti freccia destra/sinistra).

Anche in questo modello è disponibile la procedura d'installazione guidata che si attiva alla prima accensione oppure dopo un reset o un aggiornamento del firmware.

Guida EPG multipla con timer
Il piccolo banner canale che appare in sovrimpressione alle immagini televisive durante lo zapping (o premendo il tasto i del telecomando) comprende il numero e il nome del canale, il titolo del programma in onda e successivo con l'orario di inizio/fine (se disponibili).
Inoltre, nell'angolo in alto a destra, viene mostrato anche l'orologio a patto che sia stato attivato nel menu.

Premendo una o due volte il tasto i si attiva una finestra che contiene diverse informazioni tecniche sull'emittente come bouquet di appartenenza, frequenza, canale VHF/UHF, Service ID, PID, barre livello/qualità del segnale con il dato in percentuale, orario e titolo eventi in programma, servizi disponibili (teletext, sottotitoli, audio multiplo, ecc.).

La guida EPG è disponibile nelle modalità giornaliera (tasto rosso - elenco degli eventi per ogni singolo canale), settimanale (tasto verde - griglia con gli eventi di 6 canali per pagina) ed estesa (tasto giallo - info dettagliate sul singolo evento).

Con il tasto blu si effettua la programmazione diretta del timer in base all'evento selezionato per l'accensione/spegnimento automatico del decoder, la visione del programma o la sua registrazione su dispositivi USB.

PVR Ready via USB
Grazie alla funzione PVR Ready, il decoder Cobra Giaguaro è predisposto per la registrazione dei programmi radiotelevisivi digitali su supporti di memoria USB come pen drive, ovvero le sempre più diffuse “chiavette”, oppure hard-disk portatili autoalimentati (da 2,5”) o con alimentazione esterna (3,5”).

L'elenco completo dei dispositivi compatibili con questo decoder è pubblicato sulla pagina Web http://www.cobraspa.it/faq-cobra/faq-video/ricevitori dig terrestri/giaguaro/giaguaro dispositivi.htm.

La prova di collegamento con diverse pennette da 2, 4, 8 GB e un hard disk da 2,5” a basso consumo (Western Digital MyPassport da 500 GB) ha dato esito positivo.

Registrare “al volo” un programma televisivo è davvero semplice e veloce: basta sintonizzare il canale desiderato, premere il tasto Record del telecomando una prima volta per avviare la registrazione e una seconda volta per interromperla.

Come già anticipato, è possibile anche programmare le registrazioni agendo sulla funzione timer manuale (inserimento dei dati da telecomando) o automatica (via EPG).

Per accedere alle registrazioni effettuate è, invece, sufficiente premere il tasto File oppure entrare nel menu OSD (sezione Gestione Disco), selezionare quella desiderata dall'elenco che appare nella finestra (con tanto di durata e dimensione del file) e premere i tasti di colore rosso per avviare la riproduzione in formato miniaturizzato nella finestra o azzurro (Ok per la modalità diretta File) per la modalità a schermo intero. Per eliminare una o più registrazioni bisogna, invece, premere il tasto verde.

Le registrazioni vengono effettuate in Mpeg-2 (file *.mpg) con risoluzione 576i e con lo stesso bitrate della trasmissione digitale originale, ovvero senza alcuna perdita di qualità.

Considerando che i canali digitali italiani trasmettono solitamente con un bitrate di 2-4 Mbps, ogni minuto di registrazione occupa circa 15-20 MB.
Su una pennetta USB da 4 GB si potranno quindi registrare circa 3,5 ore di programmi (7 su 8 GB e 14 su 16 GB) mentre gli HDD possono garantire una maggiore autonomia e trasformarsi in veri e propri archivi digitali (280 ore per il taglio da 320 GB e 420 per quello da 500 GB).

Jukebox multiformato
Il lettore multimediale integrato permette di riprodurre sullo schermo televisivo o su un impianto Hi-Fi/Home Theater file d'immagine (Jpeg), musicali (WAV, WMA, Mp3) e video (DivX, Xvid, Mpeg-1/2/4 - anche con estensione .dat e .vob) presenti sul dispositivo USB.

Anche in questo caso le operazioni da compiere sono semplici e veloci: basta entrare nel menu OSD, selezionare la sezione corrispondente (Film, Musica, Foto), navigare nelle eventuali cartelle e scegliere quello desiderato.

I brani musicali vengono riprodotti con il supporto delle informazioni ID Tag (titolo, autore, album, genere), le foto possono essere ruotate, zoomate e riprodotte in sequenza mentre per i video sono disponibili gli strumenti di ripetizione, pausa, zoom e avanzamento rapido x2/x4/x8/x16/x32.

La porta USB è idonea anche all'aggiornamento del firmware e alla copia dei canali/settaggi tra decoder. Quest'ultima funzione è particolarmente indicata per i gestori di alberghi al fine di “digitalizzare” un gran numero di televisori ed evitare di programmare i decoder uno ad uno.

Per maggiori informazioni sulle procedure e per uno sguardo alle FAQ dedicate a questo modello consigliamo di visitare il sito http://www.cobraspa.it/faq-cobra/faq-video/ricevitori dig terrestri/giaguaro/giaguaro.htm.

Collegamenti possibili
Il parco connessioni a corredo del Cobra Giaguaro offre tutto il necessario per il collegamento a sistemi AV analogici/digitali, all'impianto d'antenna e ad altri dispositivi.

A partire da sinistra troviamo le prese IEC Ant In (ingresso antenna terrestre), Loop Out (uscita antenna passante per TV, VCR e DVD-R), le due prese Scart dedicate a TV/VCR/DVD-R e compatibili con i segnali video CVBS e RGB, una serie di Cinch RCA che offrono, sempre in uscita, i segnali audio analogico (Audio L-R), digitale elettrico (S/Pdif) e video Composito (CVBS).

Le uscite Audio L-R e CVBS possono essere sfruttate da ripetitori di segnale (AV Sender) per visualizzare i programmi televisivi in altre stanze.

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna: 1, con possibilità di telealimentazione +5 Vcc
Uscite antenna: 1, passante (47÷867 MHz)
Frequenza di ingresso: 174÷230 MHz (VHF III) e 470÷860 MHz (UHF IV/V)
Canali memorizzabili: 4000
Connessioni Video: 2 Scart (TV: CVBS Out, RGB Out; VCR: CVBS In/Out, RGB In), 1 Cinch (CVBS Out)
Connessioni Audio: 2 Scart e 2 Cinch (analogico stereo Out), 1 Cinch (digitale elettrico S/Pdif Out compatibile Dolby AC3)
Altre prese: USB 2.0 host tipo A (fronte)
Teletext: Integrato e disponibile sulle uscite video (VBI)
Altre funzioni: PVR e Mediaplayer su dispositivi USB, sintonia automatica/manuale, zoom e fermo immagine digitali, EPG doppia, ordinamento canali LCN, upgrade firmware via USB, timer, sleep timer, liste preferiti (8), giochi
Alimentazione: 100÷240 Vca / 50÷60 Hz
Consumo: 1 watt in standby
Dimensioni (LxAxP): 260x38x170 mm
Peso: 930 g
Prezzo: Euro 52,00

DA SEGNALARE
+ PVR Ready su USB
+ Mediaplayer Mp3/WMA/WAV/Jpeg/DivX/Mpeg
+ Semplicità d'uso e configurazione
+ Ultraslim
+ Display Led
+ EPG doppia

Dati apparecchio in prova
HW: DVB-T V.1.1
SW: Sunplus_BOX_T V1.20
FW: 419_029_1216_1017_287
(04/09/2009)

PER INFORMAZIONI
Cobra S.p.a.
www.cobraspa.it
Tel. 039 68341

Pubblica i tuoi commenti