Ricevitore DTT FTA HD Tele System TS6510 HD

In sintesi
Il nuovo zapper HD di TELE System si è dimostrato molto funzionale, semplicissimo da utilizzare ed è al momento la soluzione “stand-alone” più economica per ricevere i segnali in Alta Definizione trasmessi sul digitale terrestre con un Tv o un videoproiettore. Le immagini fornite dalla HDMI sono di alta qualità anche per i canali SD grazie al circuito di upscaling e deinterlacing integrato. Da segnalare la ricerca automatica e manuale su frequenze singole/multiple, l'ordinamento automatico LCN, il timer VCR programmabile anche tramite la guida EPG, l'uscita audio digitale ottica compatibile Dolby e video Component (anch'essa SD/HD). Le scart, abilitate al segnale CVBS, potrebbero al momento non garantire una buona qualità di registrazione con i DVD Recorder che accettano in ingresso il segnale RGB. Il menu OSD non prevede inoltre la possibilità di upgrade firmware via etere, ma la presenza della presa RS 232 (riservata ai centri assistenza) presuppone la possibilità di un eventuale aggiornamento firmware, messo a disposizione attraverso il sito Internet, come già succede per tutti gli altri decoder TELE System.

Luglio 2008. Il 3 aprile scorso la RAI annunciò a sorpresa l'avvio dei primi test di trasmissione in Alta Definizione sul Digitale Terrestre, proponendo in alcune aree del nostro Paese tutti gli incontri dei Campionati Europei UEFA 2008.
Per l'Italia si tratta di un'altra “primizia” dopo il lancio del servizio DTT avvenuto con largo anticipo rispetto agli altri paesi europei: una svolta epocale destinata a portare gratuitamente l'Alta Definizione, per questa prima fase sperimentale, nelle case degli italiani residenti nelle aree di Milano, Roma, Torino, in Sardegna e Valle d'Aosta.

Peccato, però, che la fruizione dei nuovi contenuti HD al momento dell'annuncio RAI risultasse limitata ai soli possessori di Tv con tuner Mpeg-4 ready (pochissimi modelli prodotti da Sony, Metz, Loewe e altri), di schede PC USB/PCI compatibili HD/Mpeg-4 e di decoder “combo” SAT+DTT in Alta Definizione di ultima generazione.
Sul mercato, infatti, non esisteva alcun decoder DTT HD, l'unico strumento capace di sintonizzare i nuovi canali attraverso qualunque Flat Tv o videoproiettore in modo semplice, veloce e con un minimo investimento.

La lacuna è stata colmata per prima da TELE System con il modello TS6510 HD, il primo “zapper” in assoluto dotato di tuner Mpeg-2/Mpeg-4 H.264 “HD compliant” capace ovviamente di sintonizzare anche i tradizionali canali SD Mpeg-2.

È semplicissimo da installare e configurare, può memorizzare fino a 6000 canali, dispone di un menu OSD essenziale, di un display frontale a Led e delle tradizionali funzioni di un decoder DTT come EPG, teletext, sottotitoli, ecc.
Il parco connessioni comprende due Scart (CVBS), le uscite video Composito, Component, HDMI e audio analogico/digitale S/PDIF (ottica).

Il circuito di upscaling/deinterlacing interno consente anche di incrementare la risoluzione dei segnali SD fino a 720p/1080i o, semplicemente, di deinterlacciarli (da 576i a 576p) migliorando la qualità delle immagini con i Flat Tv ed i videoproiettori di tipo HD Ready e Full HD.

OSD, esemplare praticità
Il menu OSD è decisamente essenziale ma anche pratico grazie alla possibilità di effettuare l'installazione e la configurazione delle sole voci principali con i tasti di colore rosso (installa semplice) e verde (configurazione semplice).
La schermata principale, che appare in sovrimpressione alle immagini televisive, mostra nella parte alta le icone corrispondenti alle 4 sezioni: Installazione, Sistema, Preferenza, Canali e in basso le voci ed i sottomenu ospitati da ciascuna sezione.

In Installazione troviamo là procedure di ricerca dei canali, gli strumenti per l'editing del database delle frequenze (inserimento nuovo canale, eliminazione frequenza, modifica parametri di ricezione) e il ripristino delle impostazioni di fabbrica.

La pagina Sistema permette di scegliere il formato in uscita video dalla Component e dalla HDMI (576p, 720p, 1080i), il formato delle immagini (4:3/16:9, Full Screen, Letterbox, ecc. ma solo per le uscite Component/HDMI), lo standard audio digitale (PCM, Dolby, disattivato), attivare l'ordinamento automatico dei canali (LCN - Logical Channel Number) e la telealimentazione delle antenne attive (tensione di 5 Vcc sulla presa antenna IEC), regolare l'orologio in modo automatico sfruttando i dati forniti dalle emittenti e impostando solamente il fuso orario e l'ora legale/solare oppure in modo manuale (data e ora), programmare il timer (8 eventi) per l'accensione e lo spegnimento automatico del decoder in caso di registrazione, visualizzare i dati di sistema (modello, versioni HW/SW, data ultimo upgrade).

Il menu Preferenze riguarda la scelta della lingua (menu, audio 1-2, sottotitoli), l'aspetto dell'OSD (trasparenza e durata banner canale) e la configurazione del parental control (blocco accesso menu/installazione e canali in base alla fascia di età).

L'ultima sezione, Canali, comprende i tradizionali strumenti di personalizzazione dell'elenco generale dei canali (salto, blocco, cancellazione singola/totale, spostamento) e di quelli preferiti (8) con tanto di immagini Tv in anteprima, parametri tecnici (canale, frequenza, larghezza di banda, modalità di trasmissione, intervallo di guardia, mux, PID, ecc.) e funzioni di ordinamento per semplificare le operazioni. Come anticipato, premendo il tasto rosso del telecomando nella finestra principale del menu OSD è possibile attivare la procedura d'installazione guidata (semplice) che permette di selezionare la lingua, il fuso orario ed effettuare la ricerca automatica di tutti i canali oppure il tasto verde per la configurazione delle sole voci principali (lingua menu, prima lingua audio, lingua sottotitoli, formato video e immagine, orologio, parental control).

Ricerca flessibile
Lo zapper HD di TELE System offre due modalità di ricerca dei canali: automatica VHF/UHF e manuale di una o più frequenze scelte dall'utente.
La sintonizzazione automatica si effettua tramite la procedura di installazione semplice mentre quella manuale consente di selezionare una o più frequenze dal database con il tasto OK del telecomando, esaminare i mux contenuti e memorizzare i canali trovati, sia free sia pay.
In entrambi i casi è possibile esaminare le bande VHF III (dal canale D/E5 177,5 MHz a H2/E12 226,5 MHz) e UHF IV-V (canali 21...69 nell'intervallo 474÷858 MHz), in pratica tutte quelle utilizzate dai canali DVB-T in Italia ed in altri paesi europei.

I parametri di sintonia come larghezza di banda, FFT, costellazione, code rate e intervallo di guardia possono essere impostati su Auto (il decoder li rileva automaticamente memorizzando quello corretto) oppure, se conosciuti, inseriti manualmente.

Durante la scansione delle bande vengono mostrati i canali Tv e radio trovati, il canale VHF/UHF esaminato con la sua frequenza, le barre di livello/qualità del segnale e quella di avanzamento della ricerca.
Al termine è possibile memorizzare i canali trovati oppure ripristinare il precedente elenco.

La lista dei canali si richiama con il tasto OK e mostra tutte le emittenti della lista generale (con possibilità di filtro free/pay, ordinamento alfabetico/numero canale/accesso condizionato), le immagini Tv in formato ridotto ed i dati tecnici del canale sintonizzato.
In alternativa è possibile ricercare l'emittente desiderata tramite la funzione di ricerca rapida (tasto Quick Find) inserendo parte delle lettere che compongono il nome.
Le opzioni “filtro” si possono gestire anche con il tasto Filter del telecomando e sono attive anche durante il normale zapping.

Banner dettagliato, EPG essenziale
Il banner che appare ai piedi del teleschermo durante lo zapping (oppure con il tasto Info) è ricco di informazioni come il numero ed il nome del canale, la tipologia (icona Tv/Radio), l'orario e la data correnti, l'orario di inizio ed il titolo del programma in onda/successivo, il numero del canale VHF/UHF e la sua frequenza in MHz.
Sono inoltre presenti le barre di livello e qualità del segnale con il dato in % ed alcune icone che indicano la presenza del teletext, dell'audio AC3 e della codifica del segnale ($).

La guida ai programmi elettronica mostra, invece, in una griglia i titoli degli eventi in palinsesto per un gruppo di 7 canali per pagina e per i giorni successivi/precedenti (senza limiti) e gli approfondimenti sul singolo evento (se disponibili).
Viene offerta anche la possibilità di programmare direttamente il timer VCR e di visualizzare in una finestra le “info” avanzate sugli eventi.

Collegamenti possibili
Sul pannello posteriore del decoder troviamo diverse prese per il collegamento ad altre apparecchiature audio/video e all'impianto d'antenna singolo oppure centralizzato.
Da sinistra sono visibili le prese IEC RF IN (ingresso antenna con possibilità di telealimentazione di antenne attive tramite menu) e RF Out (uscita passante per Tv, VCR, DVD-R, ecc.), la seriale D-Sub 9 (RS-232), la HDMI che trasporta i segnali video nativi in Alta Definizione nei formati 720p/1080i o quelli SD deinterlacciati da 576p così come quelli Pal upscalati e deinterlacciati ma anche l'audio digitale PCM o Dolby, l'uscita audio digitale ottica anch'essa compatibile PCM/AC3.

Al centro troviamo un set di prese Cinch che mettono a disposizione (sempre in uscita) i segnali video Component (SD/HD), Composito (SD 576i) e audio analogico, le due Scart per Tv e VCR (Aux) compatibili con i segnali video Composito e audio analogico ma non con l'RGB mentre a destra è ospitato l'interruttore di alimentazione.
La presa HDMI è compatibile anche con lo standard DVI (basta utilizzare l'apposito cavo adattatore disponibile nei negozi video o informatici), mentre la Scart VCR è bidirezionale e permette di trasportare i segnali AV in ingresso verso la Scart TV semplicemente premendo il tasto TV/STB o tramite la tensione di commutazione presente sul pin 8.

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna: 1, con possibilità di telealimentazione +5 Vcc
Uscite antenna: 1, passante (47÷858 MHz)
Tuner: Mpeg-2 (SD/HD), Mpeg-4 H.264 (HD)
Frequenza di ingresso: 177,5÷226,5 MHz (VHF III); 474÷858 MHz (UHF IV/V)
Canali memorizzabili: 6000
CPU: STi 7100
Connessioni Video: 2 Scart (TV: CVBS Out, VCR: CVBS In/Out), 4 Cinch (CVBS Out, Component Out), 1 HDMI 1.2
Formati video (prese): 576i (CVBS/Scart), 576p/720p/1080i (Component/HDMI)
Connessioni Audio: 2 Scart e 2 Cinch (analogico stereo out), 1 HDMI e 1 Toslink (digitale elettrico e ottico S/PDIF out compatibile Dolby AC3)
Presa RS232: D-Sub 9 (riservata ai centri di assistenza)
Modulatore RF: No
Teletext: Integrato e disponibile su uscita video (VBI)
Altre funzioni: Autoinstallazione, sintonia automatica/manuale (canale singolo/multiplo), EPG, timer VCR, liste canali preferiti (8), filtri zapping, fermo immagine digitale
Alimentazione: 220÷240 Vac - 50/60 Hz
Consumo: 30 watt max
Dimensioni (LxAxP): 280x60x250 mm
Peso: 1,45 kg
Prezzo: Euro 159,00

DA SEGNALARE
+ Tuner Mpeg-2/Mpeg-4 HD
+ Semplicità d'uso e installazione
+ Ordinamento automatico LCN
+ Upscaling segnali SD fino a 1080i
+ Uscite HDMI/Component
- Scart solo CVBS (no RGB)

Dati apparecchio in prova
HW: V0200004000100
SW: V01.01.00 (14/05/2008)

PER INFORMAZIONI
TELE System
www.telesystem.it
Tel. 199 214455

Pubblica i tuoi commenti