Ricevitore DTT FTA Mindtech Digimind Regular MT-DVBT1X7

In sintesi
L'accurato test al quale abbiamo sottoposto il ricevitore MT-DVBT1X7 ha permesso di scoprire molte virtù e pochi vizi. Nonostante il prezzo, molto conveniente, si comporta infatti come gli zapper PVR più costosi pur senza alcune funzioni utili come la guida EPG (nemmeno quella semplificata Now&Next che appare solitamente nel banner canale) e una fastidiosa limitazione all'uscita RF passante che risulta inattiva a decoder disalimentato e disturbata durante lo zapping o la sintonizzazione.
Di contro troviamo la ricerca automatica e manuale, il PVR via USB con Timeshift, il Mediaplayer compatibile con i formati audio, video e foto più comuni (anche DivX e Xvid), l'ordinamento LCN, le liste di canali preferiti (8) e un tris di videogiochi. Durante il test abbiamo riscontrato una lieve anomalia riguardante la Scart VCR passante: a decoder spento, il segnale RGB o CVBS prelevato da un altro decoder viene automaticamente trasferito sulla Scart TV ma le immagini appaiono troppo luminose e contrastate.

Gennaio 2010. Come era logico aspettarsi, con l'avvio della fase calda degli switch-over/off i produttori e distributori di decoder digitali terrestri, soprattutto di tipo zapper, hanno scatenato una guerra di prezzi senza precedenti. La forte richiesta dei telespettatori romani e campani freschi del passaggio dall'analogico al digitale hanno spinto al ribasso le quotazioni, tanto che con soli 20-25 euro è possibile oggi portarsi a casa uno zapper di primo prezzo senza troppe pretese, ovviamente Made in China.
Per qualche funzione e dotazione in più (uscita audio digitale, doppia Scart) bisogna aggiungere un'altra decina di euro mentre per un supporto multimediale avanzato (leggasi PVR e Mediaplayer) il prezzo può rapidamente salire a 60-70 euro.

Il Mindtech MT-DVBT1X7, oggi in prova, appartiene a quest'ultima categoria ma ad un costo fino al 50% in meno rispetto agli abituali concorrenti e dotato delle stesse funzioni tra le quali troviamo la porta USB per la registrazione dei programmi radiotelevisivi e la riproduzione di foto, musica, video, la doppia Scart, ed ancora l'uscita audio digitale S/Pdif elettrica, la ricerca manuale e automatica con ordinamento LCN, il menu OSD semplificato e 3 videogames.
Il prezzo così conveniente dipenderà da una rigida ottimizzazione dei costi, dalla draconiana eliminazione di funzioni importanti oppure dall'impiego di componenti e procedure di assemblaggio di mediocre qualità? Scopriamolo insieme.

Menu OSD, efficace chiarezza
Il menu OSD a corredo del decoder Mindtech è sostanzialmente uguale a quello della maggior parte degli zapper PVR in commercio.
Semplice e ben organizzato, guida rapidamente l'utilizzatore alla messa a punto e all'utilizzo delle principali funzioni del decoder attraverso 6 sezioni: TV Digitale, Video, Musica, Foto, Giochi, Gestione Disco, Formatta Partizione.

Tutti i settaggi del decoder si trovano nella sezione TV Digitale composta dai sottomenu Gestione Canali, Installazione, Configurazione, Reset di Fabbrica, Versione e Aggiorna Software.

In Gestione Canali sono presenti gli strumenti per la personalizzazione dei canali memorizzati (copia in elenco preferiti, associazione ad uno dei 7 generi predefiniti - notizie, scienza, sport, cinema, ragazzi, musica, moda - spostamento, blocco tramite password, eliminazione, modifica nome, ordinamento in base a tre gradi di priorità - Paese, FTA e/o criptati, alfabetico AZ/ZA, LCN +/-) e l'opzione che permette di cancellare totalmente l'elenco delle emittenti.

Installazione permette di sintonizzare i canali radiotelevisivi in modo automatico o manuale (singola frequenza o intervallo).

Configurazione riguarda la personalizzazione della grafica OSD (sfondo colorato, attivazione orologio in sovrimpressione alle immagini Tv, durata banner, trasparenza finestre, lingua menu/audio), del Mediaplayer (lingua e codice sottotitoli, effetto Jpeg), del Tv (standard Pal/NTSC, formato schermo 4:3 Letterbox/4:3 Pan&Scan/16:9/automatico, uscita video Scart TV RGB/CVBS, luminosità/contrasto/colore/saturazione immagini), dell'audio (Equalizzazione standard/classica/rock/jazz/pop, effetto surround concerto/chiesa/passivo/live), dell'antenna/sintonia (alimentazione +5 Vcc per sistemi attivi, LCN, Paese), dell'orologio/timer (regolazione automatica prelevando i dati di sincronizzazione da quelli inviati dai broadcaster, manuale, fuso, ora legale/solare, programmazione timer registrazione/memo) e del Parental Control (cambio PIN).

Tramite Reset di Fabbrica possiamo cancellare la memoria settaggi/canali e ripetere da capo la procedura di autoinstallazione; Versione permette di visualizzare i dati di programmazione (codici hardware, software, firmware).
Aggiorna Software contiene le voci per l'upgrade del firmware e l'upload/download della lista canali, ovvero i settings, tramite USB.

I sottomenu Video, Musica e Foto guidano alla riproduzione dei contenuti multimediali presenti su dispositivi USB; Giochi contiene tre semplici videogames come Box Man, Tetris e Hit Rat; Gestione Disco elenca e gestisce, infine, le registrazioni mentre Partizione formattazione cancella tutto il contenuto del dispositivo USB.

Ricerca automatica e manuale
Il ricevitore Mindtech MT-DVBT1X7 è programmato per effettuare la ricerca dei canali radiotelevisivi sia automaticamente (controllo totale delle bande VHF e UHF) sia in modo manuale (su una singola frequenza - es. 37 UHF - oppure all'interno di un intervallo - es. da 602 a 706 MHz). Per rendere più efficace la ricerca manuale appaiono sullo schermo le barre di livello e qualità del segnale che non solo confermano il corretto funzionamento dell'antenna ma soprattutto l'agganciamento del canale VHF o UHF selezionato.

Utilizzando un'antenna portatile da interni predisposta per l'alimentazione via cavo coassiale (come la One-for-All testata su questo stesso numero, vedi link) possiamo attivare da menu la telealimentazione mentre per l'ordinamento automatico della lista emittenti, al termine della ricerca viene utilizzato di norma il metodo LCN ma possiamo comunque scegliere altri sistemi (Paese, in chiaro e/o codificati, alfabetico normale/inverso).

Terminata la fase di ricerca, memorizzazione e ordinamento, per selezionare il canale desiderato è possibile utilizzare i tasti CH+/CH- (zapping), quelli numerici (selezione diretta componendo il numero di riferimento del canale) oppure appoggiarsi alla tabella che appare sullo schermo con Ok mostrando i canali dell'elenco generale e per genere.

Banner essenziale
Il piccolo banner canale che appare in sovrimpressione alle immagini televisive sia durante lo zapping sia con il tasto Info del telecomando comprende solamente il numero e il nome del canale, il tipo di trasmissione (icona Tv o Radio) e l'orologio (se attivato da menu) mentre manca qualunque riferimento alla programmazione come ad esempio il titolo dell'evento in onda e successivo.

Premendo una o due volte il tasto Info si attiva una finestra che contiene diverse informazioni tecniche sull'emittente come bouquet di appartenenza, frequenza, canale VHF/UHF, ID Servizio, PID, barre livello/qualità del segnale con il dato in percentuale, servizi disponibili (Teletext, sottotitoli, audio multiplo, ecc.).
Manca la guida EPG e di conseguenza la comoda funzione disponibile su quasi tutti i PVR (però di costo maggiore) che permette di impostare automaticamente la registrazione di un programma radiotelevisivo, selezionandolo dalla guida.

Registrazione e pausa intelligente via USB
Il ricevitore MT-DVBT1X7 è predisposto per la registrazione dei programmi radiotelevisivi e la pausa “intelligente” (Timeshift) su supporti di memoria USB come le chiavette pen drive e gli hard-disk portatili.

Per la registrazione immediata di un programma basta premere il tasto Record del telecomando (due volte per impostare la durata prefissata - 15, 30, 45, 60, 75, 90, 105, 120 minuti) mentre per fermarla si utilizza lo Stop (manuale) oppure si attende la fine dell'intervallo selezionato (automatico).
Possiamo anche programmare le registrazioni di eventi futuri sfruttando il timer manuale.

Con la funzione Time Shift possiamo invece “bloccare” un programma televisivo e riprenderlo successivamente senza perdere nemmeno una scena: diversamente dalla tradizionale pausa digitale (fermo immagine), quanto viene trasmesso dopo il “blocco” è memorizzato sul dispositivo USB e riprodotto con il tasto Play/Pause, anche se l'evento è ancora in onda e il decoder lo sta registrando.
Possiamo scegliere di fermare e riprendere la visione tutte le volte che si desidera, rivedere una scena appena trascorsa, avanzare velocemente (fino ad arrivare al “live”, ossia al punto in cui registrazione e trasmissione normale coincidono) oppure fermarsi interrompendo così la funzione Time Shift e scegliere se salvare o meno su USB (il cosiddetto buffer) l'intero contenuto registrato fino a quel momento.

Visto che questa funzione richiede la doppia attività contemporanea di registrazione e riproduzione, per garantire immagini fluide ed evitare squadrettamenti è indispensabile l'impiego di dispositivi USB ad alta velocità, verificabili tramite l'apposita finestra di controllo visibile premendo il tasto Device del telecomando.
Il pallino verde conferma la piena compatibilità mentre quelli giallo e rosso stanno ad indicare, rispettivamente, che il dispositivo può essere utilizzato solo per la registrazione e/o la lettura dei file multimediali.

Dai nostri test abbiamo riscontrato che il pallino verde appare quasi esclusivamente con gli hard disk mentre la maggior parte delle pen drive si ferma al giallo. La corrente erogata dalla USB è sufficiente anche per gli HDD da 2,5” autoalimentati di ultima generazione.

Sia la registrazione sia il Time Shift utilizzano il formato di compressione Mpeg-2 catturando il flusso audio e video originale del programma televisivo e salvandolo sul dispositivo USB (da 1,2 a 1,6 GB per ogni ora di trasmissione).
Come anticipato, per visualizzare l'elenco delle registrazioni, la riproduzione in miniatura o a schermo intero e la cancellazione di uno o più file è necessario accedere al menu Gestione Disco oppure, più comodamente, premere il tasto File del telecomando.

Riproduce anche video, musica e foto
La funzione Mediaplayer a corredo dello zapper Mindtech attiva la riproduzione sul Tv o tramite l'impianto Home Theater contenuti video, musicali e fotografici nei formati Mpeg, AVI, DivX, Xvid, Mp3 e Jpeg mediante le apposite sezioni del menu OSD Film, Musica e Foto.
Gli strumenti e le opzioni di riproduzione sono quelle standard della maggior parte dei Mediaplayer integrati nei decoder digitali: spostamento rapido avanti/indietro (per Mp3 e video), titolo/autore/album/genere (MP3), ripetizione singola/cartella/casuale (Mp3 e video), rotazione, zoom, slideshow (Jpeg), sottotitoli e audio secondario (video).

Il decoder Mindtech MT-DVBT1X7 mette a disposizione altre funzioni e dotazioni come il teletext integrato in sovrimpressione alle immagini Tv, il fermo immagine digitale, il mosaico multicanale (tasto Digest - 9 miniature di altrettanti canali con il primo “live”) e la procedura di installazione guidata.

Collegamenti possibili
Il parco connessioni è volutamente essenziale per contenere i costi senza però comportare troppe rinunce. Troviamo, infatti, 2 Scart per Tv e VCR/DVD-R (passante a decoder spento) compatibili con i segnali audio analogici e video CVBS/RGB, l'uscita audio digitale S/Pdif di tipo elettrico (coassiale) ma nessun Cinch audio e video analogico.

Completano la dotazione le prese IEC per il collegamento all'antenna terrestre (RF In) e ad altri dispositivi con tuner televisivo (RF Out - TV, DVD-R, ecc.).

Il segnale d'antenna passante dalla RF Out è soggetto a disturbi in fase di zapping/sintonizzazione e resta completamente bloccato quando si scollega il decoder dalla rete elettrica.
Si può ovviare all'inconveniente con un partitore d'antenna esterno (splitter con un ingresso e due o più uscite).

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna: 1, con possibilità di telealimentazione +5 Vcc
Uscite antenna: 1, passante (47÷867 MHz)
Frequenza di ingresso: 174÷230 MHz (VHF III) e 470÷860 MHz (UHF IV/V)
Canali memorizzabili: n.c.
Connessioni Video: 2 Scart (TV: CVBS Out, RGB Out; VCR: CVBS In/Out, RGB In)
Connessioni Audio: 2 Scart (analogico stereo Out), 1 Cinch (digitale elettrico S/PDIF Out compatibile Dolby AC3)
Altre prese: USB 2.0 host tipo A (frontale)
Teletext: Integrato e disponibile sulle uscite video (VBI)
Altre funzioni: PVR e Mediaplayer su dispositivi USB, Timeshift, sintonia automatica/manuale, zoom e fermo immagine digitali, mosaico, ordinamento canali LCN, upgrade firmware via USB, timer, liste preferiti (8), giochi
Alimentazione: 220÷240 Vca / 50÷60 Hz
Consumo: 10 watt
Dimensioni (LxAxP): 180x38x120 mm
Peso: 425 g
Prezzo: Euro 30,00

DA SEGNALARE
+ PVR Ready e Timeshift via USB
+ Mediaplayer compatibile DivX
+ Semplicità d'uso e configurazione
+ Liste canali preferiti
+ Dimensioni tascabili
+ Doppia Scart
+ Uscita audio digitale elettrica
-  Uscita passante RF non perfettamente “trasparente”

Dati apparecchio in prova
HW: IDT-NXP-23S_T
SW: DVBT1X7 V1.0
FW: 4331_032_135_1023_29

PER INFORMAZIONI
Altec
www.altec.it
Tel. 0362 63461

Pubblica i tuoi commenti