Ricevitore DTT FTA Mindtech Digimind Small MT-DVBT20X

In sintesi
Il ricevitore Digimind Small di Mindtech è un prodotto valido, affidabile e di facile impiego. Le dimensioni contenute e soprattutto lo snodo Scart permettono di nasconderlo dietro ad un Tv oppure ad un qualsiasi altro apparecchio che si vuole digitalizzare evitandone così la sostituzione quando le trasmissioni analogiche lasceranno definitivamente il posto a quelle digitali. È anche predisposto per la videoregistrazione dei programmi (su schede SD/SDHC e non USB come la maggior parte degli altri zapper PVR) con un “plus” interessante rappresentato dal Time Shift. In evidenza anche il Mediaplayer (Jpeg, Mp3, Mpeg-2 ma non Mpeg-4 né DivX), il timer compatibile con il PVR, alcuni videogames. Delude invece il banner canale, spoglio di informazioni “standard” (ci sono però quelle tecniche, precise e abbondanti) mentre la guida Epg è stata del tutto dimenticata. Davvero un peccato: con un pizzico di attenzione in più da parte dei progettisti il ricevitore Digimind Small avrebbe potuto collocarsi tra i migliori Scart Stick del mercato.

Marzo 2010. Questo mese ritorniamo ad occuparci degli “Scart Stick”, ovvero i ricevitori DTT zapper integrati in un box miniaturizzato dotato di spina Scart che, con una spesa ridotta ed il minimo ingombro, permettono di vedere e registrare i canali digitali terrestri con un Tv analogico CRT, LCD o Plasma con qualche anno di vita, con il caro vecchio videoregistratore VHS oppure con un DVD Recorder provvisto del solo tuner Pal.

È infatti sufficiente collegarli all'antenna terrestre, ad una presa Scart e, tramite il telecomando in dotazione, accedere ai contenuti e ai servizi della DTT con la massima discrezione e senza dover acquistare un nuovo Tv o DVD Recorder digitale.
Il decoder è infatti nascosto dietro l'apparecchio che si vuole “digitalizzare” e l'unico elemento visibile è il ripetitore IR, grande quanto un pollice, che riceve gli impulsi del telecomando ed ospita le spie Led di funzionamento.

Il ricevitore Digimind Small di Mindtech, protagonista del test di oggi, offre qualcosa in più di un normale zapper di tipo tradizionale o Scart Stick grazie alla presenza di uno slot memory card compatibile con le schede SD e SDHC, che permette di riprodurre contenuti multimediali (file Jpeg, Mpeg-2, Mp3) e di registrare i programmi radiotelevisivi in chiaro con la stessa qualità del segnale originale (PVR Ready).

Inoltre, la spina Scart integrata può ruotare di 180° per adattarsi perfettamente ai Flat Tv installati a parete o ai videoregistratori inseriti in mobili poco profondi. In casi particolari è comunque possibile utilizzare una prolunga Scart acquistabile nei negozi e collocare il ricevitore Digimind Small in qualsiasi altra posizione.

Menu “easy”, navigazione rapida
Il menu OSD, dalla struttura e dalla grafica inedita, favorisce la navigazione tra le voci e la configurazione delle funzioni offerte grazie alla perfetta organizzazione e all'utilizzo di icone colorate. Alcune voci, come ad esempio quelle della sezione Media+, non risultano però tradotte.
La finestra principale, che appare in sovrimpressione alle immagini televisive, ospita i collegamenti testuali e grafici alle 6 sezioni Canali, Installazione, Configurazione, Strumenti, Media+ e la barra di aiuto con le funzioni associate ai tasti freccia, Ok e Exit.

Canali ospita come di consueto le voci per l'editing delle emittenti televisive e radiofoniche presenti in memoria (cambio nome, eliminazione singola/totale, blocco, salto, copia in gruppi, ricerca per lettera alfanumerica, ordinamento, spostamento), il cambio del nome dei gruppi (corrispondenti alle 8 liste preferite) e la cancellazione di tutti i canali preferiti.

Da Installazione possiamo effettuare la ricerca automatica e manuale dei canali DTT oltre ad impostare l'alimentazione di eventuali antenne attive da interni, centralini o altri accessori tramite il cavo coassiale (+ 5 Vcc).

Configurazione riguarda la personalizzazione della lingua OSD, del TV (sistema Pal/Ntsc o automatico, formato 4:3 letterbox/pan & scan o 16:9, uscita video RGB/CVBS), della numerazione canali (LCN acceso o spento), del Paese e dell'orologio/datario (manuale o automatico in base al Paese), del Timer (programmazione accensione e spegnimento automatico per la visione - reminder - o la registrazione di un programma) e dello Sleep Timer (autospegnimento dopo 10-30-60-90-120 minuti), dei sottotitoli (attivi/inattivi), delle finestre OSD (trasparenza) come pure del Parental Control (blocco menu e/o canali tramite password).

Nel menu Strumenti troviamo le informazioni tecniche sul decoder (hardware, firmware, ecc.), i giochi (Tetris, Snake e Othello), il ripristino delle impostazioni di fabbrica (reset) e la procedura di aggiornamento firmware (via etere - OTA - o memory card).

Media+ accoglie, infine, le voci relative al Media Player, alle scheda SD, alla gestione ed alla configurazione del PVR che approfondiremo più avanti.

Ricerca automatica e manuale
Il ricevitore Digimind Small di Mindtech mette a disposizione due diverse modalità di ricerca - automatica e manuale - che assicurano la sintonizzazione di tutti i multiplex disponibili e dei canali radiotelevisivi in essi contenuti.
La procedura di ricerca viene attivata di default alla prima accensione insieme alla scelta del Paese (indispensabile per impostare correttamente la canalizzazione DTT) ed alla lingua di menu.

L'ordinamento predefinito è quello LCN (Logical Channel Numbering) che assegna automaticamente ad ogni emittente la propria posizione predefinita (es. 1 per RaiUno, 6 per Italia Uno, 22 per Boing, ecc.) ma è comunque possibile disabilitarlo da menu in modo da ordinare i canali in base alla frequenza del multiplex al quale appartengono.

La ricerca automatica permette di esaminare tutto lo spettro VHF/UHF e di memorizzare tutte le emittenti oppure solamente quelle free-to-air onde evitare di saturare la memoria con le pay-tv che il decoder non è in grado di decodificare mentre quella manuale si concentra su un determinato canale (es. 39) o frequenza (es. 618 MHz), con l'ulteriore possibilità di specificare la larghezza di banda, attivare la ricerca Network che estende la scansione alle frequenze “collegate” utilizzate dallo stesso broadcaster/bouquet e visualizzare le barre di livello e qualità del segnale utili per la verifica del corretto funzionamento dell'impianto di ricezione ed il puntamento delle antenne portatili.

Durante la scansione appare sullo schermo una finestra che contiene la banda, la frequenza esaminata con il numero del canale corrispondente, i dati tecnici del multiplex (modulazione, modalità di trasmissione, intervallo di guardia), l'elenco dei canali Tv e radio trovati, la barra di progresso con la percentuale di completamento. Al termine, il decoder effettua automaticamente il salvataggio dei canali e sintonizza il primo in elenco.

Per richiamare l'emittente desiderata si possono utilizzare i tasti CH+/CH-, digitarne il numero oppure premere il tasto Ok e sceglierla nella lista (generale o gruppi) che appare sullo schermo e che permette anche di effettuare le operazioni di editing, ricerca e ordinamento esattamente come nella voce Lista Canali TV della sezione Canali.

Informazioni tecniche dettagliate, EPG assente
Il banner che appare sullo schermo durante lo zapping è decisamente scarno: contiene infatti solo il nome e il numero del canale, l'orologio ed i servizi disponibili (teletext, sottotitoli, ecc.).

Premendo il tasto Audio possiamo scegliere le eventuali tracce multilingue o la modalità mono/stereo mentre con Info appare una finestra con le informazioni tecniche dettagliate sul segnale digitale (frequenza, numero canale, modalità di trasmissione, modulazione, intervallo di guardia, Fec, Pid, Offset), le barre di livello e qualità (con il dato %) ed il datario mentre mancano totalmente i dettagli sulla programmazione.

Chi si illudesse di trovarli nella Epg rimarrà deluso: il ricevitore Digimind Small non dispone di alcuna guida elettronica ai programmi e, a meno di futuri aggiornamenti firmware (improbabili visto che anche sul telecomando non è presente il tasto Epg), l'unica soluzione è di ricorrere a Internet o alle guide cartacee.

Digital Video Recorder su schede SD
Il ricevitore Digimind Small si distingue dagli altri Scart Stick per la predisposizione DVR (Digital Video Recorder - chiamata anche PVR - Personal Video Recorder) su schede di memoria SD e SDHC formattate sia in FAT/FAT32 che in Ntfs. Il manuale d'uso non specifica il taglio massimo supportato ma i nostri test hanno dimostrato che il decoder riconosce senza problemi anche le SDHC da 16 GB (nel nostro caso una Transcend con classe di velocità 6).

L'attivazione del DVR è semplice ed istantanea: basta scegliere il canale, premere il tasto Record del telecomando una prima volta per avviare la registrazione con durata prefissata di due ore e una seconda volta per impostarne tramite il tastierino numerico del telecomando quella desiderata (es. 1 ora e 25 minuti).

Con il tasto di colore rosso si può interrompere la registrazione in un qualsiasi momento mentre con il timer si può programmarla contestualmente all'accensione del decoder. Anche in questo caso la registrazione avviene in Mpeg-2 (container .ts - transport stream o .ps - program stream, quest'ultimo riproducibile con diversi applicativi tra cui DivX Player, Media Player Classic, VLC Media Player) senza perdita di qualità rispetto alla trasmissione originale.
Per ogni ora di registrazione, lo spazio occupato sulla scheda SD varia indicativamente tra 1,3 e 1,7 GB a seconda del bitrate impiegato dal broadcaster.

Mindtech ha implementato in questo decoder anche la funzione Time Shift (pausa intelligente) che permette di bloccare temporaneamente un programma televisivo e di riprenderlo successivamente senza perdere nemmeno una scena.
Tutto quello che viene trasmesso durante la pausa viene infatti registrato sulla scheda SD e riprodotto successivamente anche se la trasmissione dell'evento e la sua registrazione sono ancora in corso.

In pratica, con il Time Shift attivato (omonimo tasto del telecomando), la scheda SD è in grado di registrare il programma e, contestualmente, di riprodurre quanto memorizzato fino a quel momento (come una scena appena trascorsa) utilizzando semplicemente i tasti « e ».

Per fermare una trasmissione e riprenderla successivamente basta invece premere il tasto giallo (pausa) o blu (play), con Exit si disattiva il Time Shift e il programma televisivo riprende il suo normale corso (live) mentre con Record si memorizza su scheda il buffer del Time Shift, vale a dire quanto è stato registrato fino a quel momento (che altrimenti andrebbe perduto).

Quando si preme il tasto Time Shift, un messaggio sullo schermo avvisa l'utente che per ottenere i migliori risultati è necessario utilizzare dispositivi di alta qualità con valori di transfer rate elevati.
Con la nostra SDHC in classe 6 non abbiamo riscontrato alcun blocco o squadrettamento a conferma della sua perfetta compatibilità. Tutte le voci relative al DVR ed alla scheda di memoria si trovano nella sezione Media+ del menu OSD.

Record Manage elenca le registrazioni con le relative informazioni (numero, data, canale, spazio occupato, estensione, ora di inizio-fine, nome prelevato dalle info Epg) e l'anteprima video.
Con i tasti numerici è possibile bloccare la registrazione per impedirne la cancellazione accidentale (1), cancellarla (2), rinominarla (3) o visualizzare le informazioni estese (4 - trama).
Curiosamente, la registrazione integra anche le informazioni sul programma che invece non sono disponibili sul banner canale né tanto meno nella guida Epg.

Removable Disk Information contiene i dati della scheda di memoria (dispositivo, spazio totale/libero/occupato, spazio occupato dal buffer del Time Shift, spazio libero a disposizione per le registrazioni, file system FAT/NTFS) mentre DVR Configuration permette di scegliere il dispositivo preferito/partizione di registrazione, impostare la durata predefinita del buffer Time Shift, il tipo di registrazione (TS o PS) e lo spegnimento automatico (standby) al termine della registrazione.

Una quinta voce, Record Recovery, non risulta invece documentata nel manuale d'istruzioni.
La rimozione sicura della scheda si trova in Safely Remove Storage Device mentre Disk Format effettua la formattazione del supporto, ovvero la cancellazione totale di tutti i file presenti.

Media Player essenziale
Con la prima voce della sezione Media+, Media Player, possiamo riprodurre foto, canzoni e video presenti sulla scheda di memoria.
Le foto vengono elencate in una finestra con tanto di anteprima in formato ridotto, informazioni tecniche (nome file, risoluzione, spazio occupato) e la possibilità di configurare lo slideshow sia per quanto riguarda la durata (da 2 a 10 secondi) che l'effetto di transizione (random, shutter, left/up stretch o insert, chessboard, cross fade) e inserirle in una playlist (Image List).

Durante la visualizzazione a schermo intero possono anche essere ruotate (90° per volta - tasti freccia destra/sinistra). Gli MpP3 sono accompagnati da un equalizzatore grafico e possono essere anch'essi inseriti in una playlist personalizzata mentre i video, solo in formato Mpeg-2 (no Mpeg-4 e DivX), beneficiano dei soli controlli di avanzamento, stop e pausa. Le funzioni Configura e Ordina, attive sia per le foto sia per le canzoni,  permettono anche di ripetere il singolo file oppure tutta la cartella e ordinarle per nome (A-Z o Z-A) o contenuto (foto>musica o musica>foto).

Collegamenti possibili
La spina Scart integrata offre in uscita i segnali video CVBS/RGB e audio analogici destinati a Tv, VCR, DVD-R oltre alla tensione di 12 Vcc sul pin 8 per la commutazione automatica dell'ingresso AV sul Tv; la IEC RF In accetta in ingresso il segnale antenna con possibilità di telealimentazione +5 Vcc per i modelli attivi; il mini-jack IR remote è dedicato al ripetitore IR a filo; la presa coassiale + 5Vcc serve ad alimentare il decoder con il trasformatore in dotazione.

L'assenza dell'uscita antenna passante obbliga ad utilizzare un partitore esterno per “alimentare” altri apparecchi dotati di tuner terrestre.

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna: 1, con possibilità di telealimentazione +5 Vcc
Uscite antenna: No
Frequenza di ingresso: 174÷230 MHz (VHF III) e 474÷862 MHz (UHF IV/V)
Standard video: Mpeg-2
Canali memorizzabili: n.c.
Connessioni Video: 1 Scart (CVBS Out, RGB Out)
Connessioni Audio: 1 Scart (analogico stereo Out)
Modulatore RF: No
Presa RS232: No
Altre prese/slot: Mini-jack modulo IR, slot SD Scart (compatibile SDHC)
Teletext: Integrato e disponibile su uscita video (VBI)
Altre funzioni: PVR Ready via SD Card, Time Shift, Mediaplayer, sintonia automatica/manuale, fermo immagine digitale, timer, sleep timer, liste preferiti, giochi, LCN, aggiornamento firmware OTA/SD Card, spina Scart con rotazione di 180°
Alimentazione: 5 Vcc (tramite alimentatore esterno 100÷240 Vca, 50÷60 Hz - 5 Vcc 1 A)
Consumo: < 13 watt
Dimensioni (LxAxP): 68x21x136 mm (indicative)
Peso: 98 g
Contenuto della confezione: Decoder, Telecomando slim con batterie, Modulo ricevitore IR telecomando, Alimentatore, Manuale d'istruzioni italiano e inglese
Prezzo: Euro 34,90

DA SEGNALARE
+ Box miniaturizzato con Scart integrata snodabile
+ Pratico ed affidabile
+ Ordinamento LCN
+ PVR Ready via SD Card
+ Time Shift
+ Mediaplayer
-  Banner povero di informazioni
-  Guida EPG assente

Dati apparecchio in prova
Versione HW: M3101C A1A
Versione SW: 1.3 - 10/09/2009

PER INFORMAZIONI
Altec
www.altec.it
www.mindtech.it
Tel. 0362 63461

Pubblica i tuoi commenti