Ricevitore DTT FTA MVision T-3

In sintesi
Il decoder MVision T-3 si inquadra nella categoria degli zapper “essenziali” che puntano tutto sulla semplicità d’uso e sul prezzo, trascurando gli aspetti multimediali tanto in voga come il PVR. L’apparecchio si differenzia pertanto dalla massa dei concorrenti proponendosi come soluzione ideale per chi non ama le complicazioni (es. gli utenti più anziani) e ha necessità di digitalizzare un vecchio TV. A tal riguardo, il modulatore RF può rappresentare un valido aiuto così come la procedura di auto-installazione. In evidenza la ricerca automatica e manuale dei canali (anche con PID), l’ordinamento LCN, il display a LED, la risposta rapida e precisa ai comandi, la possibilità di copiare il firmware e i settings tra due esemplari dello stesso modello. Il test ha evidenziato problemi di sincronizzazione dell’orologio con i canali RAI, e l’assenza di un meccanismo di risoluzione dei conflitti LCN che comporta il raggruppamento di due o più canali sulla stessa posizione di memoria obbligando l’utente allo spostamento manuale in altri “slot”.

Luglio 2011
Nelle scorse settimane sono state definite le ultime due tappe dello switch-off che porteranno al definitivo spegnimento del segnale televisivo analogico e il contestuale passaggio al digitale nel nostro Paese con un anticipo di 6 mesi rispetto al calendario iniziale. La prima tappa si concluderà quasi certamente entro la fine dell’anno e interesserà le regioni Liguria, Toscana, Umbria Marche, Abruzzo, Molise e la provincia di Viterbo mentre nel 1° semestre 2012 toccherà a Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. I telespettatori residenti in queste aree hanno a disposizione molteplici soluzioni. La più economica e versatile è senza dubbio quella del decoder zapper, destinato alla ricezione dei programmi televisivi in chiaro, collegato al Tv esistente tramite una comunissima presa Scart.

Esistono però televisori ancora più datati, sprovvisti di ingressi audio/video che, con lo switch-off, potranno ricevere i programmi solo se il decoder è dotato di modulatore RF, integrato o esterno, per convertire i programmi televisivi digitali in analogico trasmettendoli su un canale UHF così da riceverli su un solo televisore con un semplice cavetto coassiale, oppure poterli distribuire in un impianto tradizionale con diversi Tv. Il modulatore RF è presente, però, in pochissimi decoder digitali di ultima generazione, soprattutto zapper, e l’acquisto di un modulo esterno comporterebbe costi aggiuntivi tali da rendere la digitalizzazione anti-economica. Il ricevitore MVision T-3 presentato oggi è uno zapper che fa dell’essenzialità e della praticità le sue armi vincenti: un prodotto economico e funzionale che offre tutto il necessario per ricevere i canali gratuiti e qualche “plus” interessante come il modulatore analogico RF, il display a led frontale, l’uscita audio digitale elettrica, la scansione automatica e manuale, l’ordinamento LCN. Come in tutti gli zapper di “primo prezzo”, il tuner è compatibile con le trasmissioni MPEG-2 a definizione standard.

Menu essenziale
Il menu OSD è stato progettato per garantire la messa a punto del decoder e l’accesso alle funzioni principali anche all’utilizzatore meno esperto. In sole 4 sezioni - Canale, Installazione, Impostazioni, Strumenti - e 22 sottomenu troviamo tutto il necessario per sfruttare le potenzialità del decoder e predisporlo, in pochi minuti, all’accesso dei canali radiotelevisivi.
La sezione Canale contiene le liste dei canali Tv e Radio memorizzati e mette a disposizione diversi strumenti di editing (cancellazione singola/multipla, salto, blocco, cambio posizione e nome, ordinamento alfabetico/free-pay/bloccati-liberi) e le informazioni tecniche sui singoli canali (frequenza, banda, modalità, PID) con le immagini in anteprima. E’ inoltre possibile creare fino a 8 liste preferite rinominabili a piacimento (es. film, bambini, sport, news, ecc.), sfruttare il motore di ricerca interno per selezionare il canale desiderato oppure cancellare in una sola mossa tutti i canali degli elenchi generale e/o preferiti.

Dalla sezione Installazione possiamo effettuare la scansione automatica e manuale dei canali presenti nei multiplex digitali, verificare il corretto funzionamento dell’impianto antenna con le indicazioni visive fornite dalle barre di livello/qualità del segnale e acustiche (con frequenza variabile) su un canale VHF/UHF a piacere, attivare la telealimentazione (+ 5 Vcc sulla presa Antenna In) per centralini e antenne attive.
Impostazioni conduce alla scelta della lingua di menu e audio principale/secondario, dell’uscita video e audio (standard Pal/NTSC, formato immagine, abilitazione stream Dolby AC3, segnale CVBS/RGB), del modulatore (standard e canale RF), della modalità di ordinamento LCN e di funzionamento del by-pass Scart (VCR Loop Through STB Master/VCR Master), del canale TV/radio da sintonizzare automaticamente quando viene acceso il decoder.

Troviamo inoltre la regolazione dell’orologio e del datario (regione, GMT, fuso, ora legale, visualizzazione ora), la programmazione e consultazione degli 8 timer per essere avvisati dell’inizio di un programma o per registrarlo con apparecchiature esterne, l’attivazione dello sleep timer (autospegnimento dopo 10-30-60-90-120 minuti) e della modalità a basso consumo (con eventuale stand-by automatico che spegne il decoder trascorso un periodo di tempo senza aver ricevuto alcun comando – da 1 a 8 ore), la personalizzazione dell’OSD (sottotitoli, durata banner, trasparenza finestre) e la gestione del Parental Control per proteggere l’accesso a menu e canali tramite password.
Il menu Strumenti raccoglie le informazioni di sistema (versioni bootloader, maincode, scriptGUI, ecc.), i videogame Tetris, Snake e Othello, il ripristino della impostazioni di fabbrica (reset), la procedura di upgrade tramite antenna o porta seriale RS-232 e quella di installazione rapida (Pagina di Benvenuto).

PER INFORMAZIONI
Nord Est
www.nordestsnc.com
Tel. 0421 210527

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/882/eur222_MVisionT-3_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti