Ricevitore DTT FTA TechniSat DigiPal 2 TX

In sintesi
Nonostante il sostanziale rinnovamento della componentistica elettronica, il nuovo decoder DigiPal 2 TX ha confermato tutte le note positive della precedente versione, in particolare la facilità d'uso e la configurazione guidata.
L'apparecchio offre tutto il necessario per ricevere i canali DTT free e i servizi annessi (EPG, banner, teletext), si presenta con dimensioni compatte per semplificare l'installazione e il trasporto, è provvisto di un parco connessioni completo e versatile (entrambe le Scart integrano l'uscita S-Video seppur in alternativa alla RGB) e mette il luce uno dei migliori menu OSD disponibili sul mercato.
Unico neo la mancanza della numerazione LCN che, ricordiamo, ordina i canali in base alle abitudini dei telespettatori italiani (RaiUno, RaiDue, Raitre, Retequattro, Canale 5, Italia 1, La7, ecc.).

Gennaio 2010. Ai 14 milioni di cittadini italiani che hanno affrontato lo switch-off del Digitale terrestre durante il 2008 e il 2009 se ne aggiungeranno altri 23 il prossimo anno, per un totale di 35 milioni. Ipotizzando che in una famiglia “tipo” composta da tre persone ci siano almeno due apparecchi televisivi e che il 70% di questi non sia idoneo a ricevere i canali digitali, nel corso del 2010 le famiglie italiane acquisteranno oltre 10 milioni di decoder.

La parte del leone la faranno sicuramente gli zapper, sia per il loro prezzo contenuto sia per la semplicità d'uso. Ed è proprio quest'ultimo elemento che si presenta decisivo nella scelta del decoder, visto che buona parte delle famiglie che passeranno al digitale entro il 2012 sarà composta da persone ultrasessantenni o a digiuno di tecnologia.

Il DigiPal 2 TX di TechniSat, recentemente rinnovato nel design e nell'elettronica, è uno zapper che fa della semplicità d'uso e dell'affidabilità le sue armi vincenti. Sottile e compatto, l'apparecchio ripropone il meglio delle funzioni e potenzialità degli altri modelli della gamma terrestre e satellitare dell'azienda tedesca come la guida EPG SFI, il menu OSD dettagliato e pratico, la ricerca canali multimodo, la procedura di installazione semplificata, il teletext integrato, il timer VCR e l'alimentazione da remoto di antenne attive.

Inoltre, troviamo il sempre utile display numerico a Led che si trasforma in orologio in modalità standby, una doppia Scart compatibile con i segnali video Composito, RGB e S-Video, le uscite audio analogica e digitale, la presa seriale RS-232 per l'interfacciamento con un PC (upgrade, settings) o con un decoder dello stesso tipo. Manca però l'ordinamento LCN.

Installazione guidata
Alla prima accensione oppure dopo un reset generale il decoder si predispone all'installazione automatica, mostrando in sequenza una serie di finestre dove l'utente può scegliere la lingua del menu, il Paese di residenza, il formato dello schermo televisivo, la telealimentazione dell'antenna e procedere con la ricerca dei canali (tutti oppure solo quelli in chiaro), l'aggiornamento del firmware e il caricamento dei dati della guida EPG SFI.

Chi possiede due o più esemplari di DigiPal (es. i gestori di alberghi) può copiare le impostazioni e la lista canali semplicemente collegando tra loro i decoder tramite un cavo seriale null modem fornito su richiesta da TechniSat.

Menu OSD: chiarezza e praticità
Il menu OSD si distingue per l'ottima organizzazione delle voci, le molteplici procedure di ricerca dei canali e di impostazione dei settaggi, le comode scorciatoie per l'accesso ai sottomenu e le schermate di aiuto (help) che spiegano in modo semplice e chiaro le funzioni associate ai tasti del telecomando e il significato dei settaggi.
Nella finestra principale troviamo sei sezioni: Ricerca emittente, Impostazioni, Organizzazione timer, Organizzazione lista TV, Organizzazione lista radio e Lingua menu.

In Ricerca emittente possiamo richiamare le tre diverse modalità di scansione dei canali digitali terrestri, ovvero automatica, estesa e manuale.

Impostazioni permette di configurare le funzioni di Protezione minorenni, ovvero il Parental Control (attivazione blocco, scelta canali TV/radio da proteggere, modifica codice PIN), impostare l'aggiornamento automatico dei dati e la modalità di visualizzazione della guida ai programmi proprietaria SFI (SiehFern Info), selezionare il Paese ed il codice del telecomando (SAT1 per quello fornito di serie o SAT2 per quello opzionale), abilitare la visualizzazione dell'ora sul display in modalità standby, scegliere il formato dello schermo TV (4:3/16:9) e i segnali in uscita dalle Scart TV e VCR (CVBS/RGB/S-Video).
Sempre da questo menu possiamo impostare la lingua per l'audio ed i sottotitoli, abilitare il flusso audio digitale Dolby Digital AC3 attraverso la presa S/Pdif elettrica, attivare l'alimentazione dell'antenna e visualizzare lo spettro delle frequenze terrestri, come pure mostrare i dati di programmazione del ricevitore (hardware, software, numero seriale, tipo telecomando, data aggiornamento SFI, ecc.), resettare il decoder ai valori originari (impostazioni di fabbrica), cancellare tutti i programmi, aggiornare il firmware via etere oppure copiare le impostazioni su un decoder dello stesso tipo.

Organizzazione timer permette di consultare la programmazione dei timer per la visione o la registrazione dei programmi con apparecchiature esterne (VCR, DVD recorder, ecc.), impostare un nuovo evento con tanto di data, orario di inizio/fine, ripetizione, oppure modificarne uno già presente.

Organizzazione lista TV e Organizzazione lista radio comprendono tutti gli strumenti per riordinare, cancellare, spostare i canali dell'elenco generale, copiarli nelle liste TV/Radio oppure riorganizzare queste ultime (considerate come “preferite”).
Lingua menu permette, infine, di scegliere l'idioma con cui visualizzare tutte le voci dell'OSD.

Sintonia automatica, estesa e manuale
Il decoder TechniSat DigiPal 2 TX ricerca e sintonizza i canali digitali secondo tre diverse modalità: automatica, estesa e manuale.
La ricerca automatica esegue una scansione dello spettro VHF (canali D÷H2 corrispondenti all'intervallo 178÷227 MHz) e UHF (21÷69 pari a 474÷858 MHz), quella estesa consente di limitare la ricerca ad una porzione della banda compresa tra due canali VHF/UHF (es.: 30÷50) o frequenze (es.: 554÷754 MHz) mentre quella manuale si concentra su un singolo multiplex (il “contenitore” dei canali radiotelevisivi digitali) oppure una determinata emittente di cui si conoscono anche i PID video, audio e PCR.

In tutti tre i casi possiamo scegliere se memorizzare i soli canali in chiaro oppure anche quelli codificati e, per la ricerca manuale, sono disponibili anche le barre di livello e qualità del segnale per verificare il corretto funzionamento dell'antenna e inserimento dei parametri di ricezione.

Durante la ricerca, sul teleschermo sono elencati i canali Tv e radio trovati, la barra di progresso, la frequenza del multiplex e il numero del canale rispetto al totale, mentre il display a Led mostra la percentuale di completamento della procedura (es. 10P = 10%).

Al termine viene indicato il numero dei canali trovati (totali, in chiaro, criptati), potendoli riordinare e sostituire a quelli precedentemente memorizzati, aggiungerli automaticamente alla lista Tv/Radio già presente oppure effettuare la copia delle singole emittenti dalla lista generale a quella Tv/Radio. Quest'ultima procedura è consigliata se si vuole mantenere “snello” l'elenco dei canali rinunciando alle pay-tv (non ricevibili con questo decoder zapper) e ai canali di servizio (es. RAI test).

L'assenza della funzione di ordinamento LCN che riposiziona i canali in base alla numerazione italiana (1-RaiUno, 2-RaiDue, 3-RaiTre, 4-Retequattro, 5-Canale 5, 6-Italia 1, 7-La7 e così via), obbliga l'utente a procedere con l'ordinamento manuale tramite l'apposita voce del menu OSD.

L'elenco dei canali (Navigatore), richiamabile con il tasto Ok del telecomando, mostra tutte le emittenti della lista generale (completa), di quella preferita (TV-Lista) e dei singoli operatori televisivi (Mediaset, Rai, Profit, TIMB, ecc.) insieme al titolo e al contenuto del programma in onda, all'orario di inizio/fine, alle immagini in anteprima, all'orario e alla data correnti.

Informazioni standard e tecniche
Durante lo zapping appare alla base dello schermo il tradizionale banner canale di TechniSat, sempre molto apprezzato per via dei caratteri chiari e di grandi dimensioni, e per le numerose informazioni fornite (numero e nome del canale, lista di appartenenza, titolo programma, età minima consigliata per la visione, orario di inizio/fine con la barra di avanzamento) arricchite da icone (codifica segnale, teletext, sottotitoli, ecc.).

Premendo il tasto i (Info) del telecomando appaiono in successione altre due finestre con le informazioni estese sulla programmazione attuale (un click) e successiva (due click) mentre con il tasto di colore verde si attivano le informazioni tecniche relative al canale (programma, frequenza, larghezza di banda, modulazione, intervallo di guardia, modo di trasmissione, bitrate, barre livello/qualità segnale, ecc.), ai contenuti audio/video (PID, formato audio/video Mpeg, bitrate audio/video, frame rate, risoluzione, sampling, ecc.), all'accesso condizionato utilizzato ed all'operatore (servizio ID, lista emittente, numero canale, nome e ID network).

Per quanto concerne invece la guida EPG, anche in questo decoder come in altri apparecchi TechniSat è disponibile la guida settimanale basata sul servizio SFI (SiehFern Info - www.siehferninfo.de) di TechniSat che elabora i palinsesti dei canali televisivi e li distribuisce ai decoder compatibili attraverso il satellite ASTRA o la rete di trasmissione DVB-T tedesca.
Questo tipo di EPG non è standard ed è inoltre limitata ad un'ottantina di canali, nella stragrande maggioranza di lingua tedesca, tra i quali non figurano ovviamente quelli digitali terrestri italiani.

In assenza di informazioni SFI, sono comunque mostrati i dati della EPG tradizionale in standard DVB, ossia il titolo e gli eventuali approfondimenti del programma in onda e successivo, sia in modalità “vista generale” (tutti i canali su più pagine) sia “programma” (singolo canale).

Possiamo inoltre programmare automaticamente e consultare l'elenco dei timer di videoregistrazione/visione (reminder). Tra le altre funzioni presenti nel decoder DigiPal 2 TX segnaliamo il timer di autospegnimento (Sleep Timer da 15 a 120 minuti), il fermo immagine digitale e il teletext integrato.

Collegamenti possibili
Nella parte posteriore dello chassis sono collocate due prese Scart dedicate a Tv (uscita audio analogico e video CVBS/RGB/S-Video) e VCR/DVD-R (bidirezionale compatibile CVBS/S-Video), le prese IEC per il collegamento all'antenna (Aerial), l'uscita passante destinata a Tv, VCR e DVD-R (Out) e quella di alimentazione AC 230 V.

Sul fianco destro sono invece collocati tre cinch RCA che offrono in uscita i segnali audio analogico/digitale (S/Pdif elettrico AC3 ready) e la presa seriale RS-232 in formato mini-din 3 pin (Service) destinata al collegamento al PC o ad un decoder gemello.

L'ingresso antenna può fornire in uscita una tensione di 5 Vcc per l'alimentazione di antenne attive o altri accessori con un assorbimento massimo di 30 milliampere.

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna: 1, con possibilità di telealimentazione +5 Vcc - max 30 mA
Uscite antenna: 1, passante (47÷867 MHz)
Frequenza di ingresso: 174÷230 MHz (VHF III); 470÷860 MHz (UHF IV/V)
Canali memorizzabili: 4000 (2000 preferiti Tv/Radio)
CPU: NEC D61216GJ
Memoria SDRam/Flash: n.c.
Connessioni Video: 2 Scart (TV: CVBS Out, RGB Out, S-Video Out; VCR: CVBS In/Out, S-Video In/Out, RGB In)
Connessioni Audio: 2 Scart e 2 Cinch (analogico stereo Out), 1 Cinch (digitale elettrico S/Pdif Out compatibile Dolby AC3)
Presa RS232: Mini-Din 3 Pin (Service)
Modulatore RF: No
Teletext: Integrato con 800 pagine di memoria e disponibile sulle uscite video (VBI)
Altre funzioni: Autoinstallazione, sintonia automatica/manuale (singolo canale/intervallo), EPG SFI, timer VCR, fermo immagine digitale, lista preferiti, aggiornamento firmware OTA/RS-232, display Led, telecomando multifunzione
Alimentazione: 180÷250 Vac - 50/60 Hz
Consumo: 7 Watt max (3-3,4 Watt in standby)
Dimensioni (LxAxP): 205x38x130 mm
Peso: 370 g
Prezzo: Euro 69,00

DA SEGNALARE
+ Dimensioni compatte
+ OSD chiaro e completo
+ Semplicità d'uso e configurazione
+ Installazione guidata
+ Doppia Scart compatibile RGB/CVBS/S-Video
-  Ordinamento LCN al momento non disponibile

Dati apparecchio in prova
HW: 32.13
SW: 2.37.13.1 (1206c)
UL2.3 BL255 (255)

PER INFORMAZIONI
Eldor Innovazione
www.eldorinnovazione.com
Tel. 031 636111

Pubblica i tuoi commenti