Ricevitore DTT HD FTA Digiquest DG3600 HD

In sintesi
Il Digiquest DG3600 HD si distingue dalla “massa” degli zapper DTT per la possibilità, ancora molto rara, di sintonizzare i canali in alta definizione e di mettere a disposizione i segnali video fino a 1080p sulla HDMI. I “plus” tecnologici si estendono anche alla sezione multimediale, particolarmente ricca e versatile come dimostrano la compatibilità con i file system FAT e NTFS sia in fase di riproduzione che di registrazione, e la possibilità di leggere fluidamente i video HD più “pesanti” come gli MKV. Peccato solo se i progettisti, almeno nel firmware attuale, si siano completamente dimenticati sia delle liste preferite sia della EPG. Se i futuri aggiornamenti colmeranno queste lacune, il DG3600 HD potrà finalmente diventare uno dei migliori zapper HD in commercio.

Dicembre 2011
Gli appassionati della Tv satellitare con qualche anno sulle spalle ricorderanno sicuramente che tra i leader del neonato mercato, un posto speciale era occupato da Digiquest e al suo ricco ventaglio di prodotti innovativi, distribuiti in Italia da un altro marchio altrettanto “storico”, Cardmania.
L’evoluzione del mondo digitale che ha portato alla nascita dei DVD, degli MP3 e della DTT ha convinto l’azienda californiana ad affiancare ai set-top-box satellitari numerosi altri prodotti di successo come i decoder digitali terrestri, sempre più ricercati grazie agli switch-off.
Oggi vi presentiamo uno dei modelli di punta della gamma DTT, il DG3600 HD, che si caratterizza per la presenza del tuner MPEG-2/4 H.264 capace di ricevere sia i canali a definizione standard sia quelli in Alta Definizione che trasmettono gratuitamente sul Digitale terrestre come Rai HD, La7 HD e La7D HD.
L’Alta Definizione rappresenta un valore aggiunto importante perché assicura l’accesso completo all’offerta free-to-air e consente di ottenere la migliore qualità di immagini e suoni per sfruttare al meglio i TV a schermo piatto, soprattutto quelli sprovvisti di tuner DVB-T HD o, peggio ancora, dotati del solo sintonizzatore analogico.
La presenza della porta USB trasforma questo “zapper” in un dispositivo multimediale avanzato, capace di videoregistrare i programmi televisivi (naturalmente anche quelli in HD) e riprodurre foto, video e brani musicali salvati su pennette e hard disk esterni.
Completano la dotazione la funzione Timeshift, la ricerca manuale e automatica dei canali, l’ordinamento LCN, alcuni videogiochi, il timer, la procedura di auto-installazione per guidare l’utente alla corretta configurazione del decoder e alla scansione automatica delle bande VHF e UHF, le uscite video Composito (Cinch), Scart e HDMI. Assenti ingiustificate sono le liste preferite e la guida elettronica ai programmi, nemmeno quella semplificata solitamente riportata nel banner canale.

OSD ben organizzato
Le sei sezioni del menu OSD, strutturato secondo logica e facile da navigare, sono associate ad altrettante icone incolonnate alla sinistra della schermata principale. A destra si sviluppano i sottomenu presenti in ciascuna sezione che a loro volta rimandano alle singole voci.
Dalla sezione Canali possiamo gestire le liste TV e Radio, ovvero spostare (con LCN disattivata), bloccare, saltare, ordinare, rinominare ed eliminare uno o più canali, ma non di creare liste preferite. Per facilitare le operazioni, sulla destra del teleschermo appaiono le immagini televisive in anteprima ed i dati tecnici del canale selezionato (nome, frequenza, larghezza di banda, modalità di trasmissione, PID, intervallo di guardia, FEC).
Installazione conduce alla ricerca dei canali, all’alimentazione delle antenne portatili (+5 Vcc sulla presa RF In, erroneamente indicata nel menu come “alimentazione LNB”), al test di ricezione tramite le barre di livello e qualità del segnale per un qualunque canale VHF o UHF e all’attivazione dell’ordinamento LCN.
Configurazione contiene le voci per il setup della lingua (audio, sottotitoli e teletext), delle uscite audio/video (risoluzione HDMI 576i/576p/720p/1080i/1080p, formato immagine, uscita HDMI/Scart RGB, formato audio LPCM o Bitstream), dell’orologio e del datario (nazione, GMT, regolazione manuale o automatica, ora legale), la programmazione del timer (8 eventi configurabili per frequenza – singola, giornaliera, settimanale, mensile e annuale, modalità – promemoria o registrazione, canale, data, ora e durata), il Blocco Genitori (Parental Control per menu e canali in base alle fasce d’età suggerite per i singoli programmi), la personalizzazione della grafica OSD (durata banner e reset alle impostazioni predefinite) e l’abilitazione della funzione di autospegnimento per porre il decoder in stand-by trascorse tre ore dall’ultimo comando ricevuto.
Dal menu Strumenti possiamo conoscere le versioni software e hardware del decoder, per resettarlo alle impostazioni di fabbrica, aggiornarlo via etere o USB e rimuovere in modo sicuro il dispositivo USB.
Giochi contiene i videogiochi Othello e Sudoku.
Rec & Media permette di riprodurre i file multimediali e le registrazioni, visualizzare i dati tecnici dell’unità di memoria USB e formattarla, configurare alcune voci del PVR (Timeshift On/Off, salvataggio Timeshift, formato registrazione TS/PS, partizione disco da utilizzare, stand-by a fine registrazione).

PER INFORMAZIONI
Cardmania
www.cardmania.it
www.digiquest.it
Tel. 06 9857981

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/905/eur227_DigiquestDG3600_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti