Ricevitore DTT HD FTA Metronic Zapbox HD-M1

In sintesi
A dispetto delle dimensioni miniaturizzate, lo Zapbox HD-M1 dimostra di avere tutte le carte in regola per competere con i migliori zapper HD sul mercato, soprattutto sul fronte multimediale. Supporta qualsiasi device USB, offre sia la registrazione che il Timeshift e, soprattutto, riproduce i file multimediali più ostici come l’MKV, l’AVCHD ed i MOV generati dai dispositivi Apple, sia in 2D che in 3D.
Gli utenti meno avvezzi alla tecnologia, come ad esempio gli anziani, apprezzeranno sicuramente la funzione SOS che, premendo un semplice tasto, risintonizza automaticamente tutti i canali in caso di cambi di frequenza o numerazione. Da segnalare anche l’Auto Standby che spegne automaticamente il decoder in caso di inutilizzo, la duplice uscita Scart e HDMI, il decoder audio Dolby Digital e Dolby Digital Plus (con S/PDIF coassiale), il timer di visione/registrazione programmabile automaticamente dalla EPG.L’unico neo che abbiamo riscontrato durante il test riguarda l’LCN: talvolta il decoder non rileva la corretta posizione dei canali oppure, in caso di risoluzione automatica, li duplica sullo stesso numero.

Dicembre 2012
Dagli anni ottanta Metronic contribuisce in modo decisivo allo sviluppo della TV terrestre e satellitare con tutta una serie di prodotti e accessori, capillarmente distribuiti sul territorio, che hanno accompagnato l’evoluzione tecnologica della televisione dallo standard analogico a quello digitale. La gamma attuale dei set-top-box è piuttosto variegata e spazia dai semplici zapper terrestri e satellitari ai sistemi multimediali più avanzati e innovativi, tutti progettati per soddisfare sia le esigenze dei telespettatori francesi (il gruppo HF Company al quale appartiene Metronic ha sede nella Valle della Loira) sia di quelli degli altri Paesi, Italia compresa.

Oggi ci occupiamo di una delle novità più recenti, lo zapper digitale terrestre HD-M1 appartenente alla famiglia Zapbox. Compatto e apparentemente essenziale, il nuovo zapper Metronic è in realtà un prodotto completo e versatile capace di adattarsi a qualunque soluzione e trasformare con grande facilità un vecchio TV analogico in un sistema multimediale avanzato, compatibile con i programmi televisivi e i contenuti in Alta Definizione, con tanto di videoregistratore integrato, pausa intelligente e funzione “antipanico” SOS per risintonizzare rapidamente i canali radiotelevisivi dopo un cambio di frequenza o posizione. Il nuovo zapper HD-M1 propone anche il timer VCR, il Parental Control, l’ordinamento LCN con risoluzione automatica degli eventuali conflitti, la compatibilità con i file system FAT e NTFS, la tele-alimentazione per antenne attive, il decoder audio Dolby Digital Plus, la registrazione in formato MPG (solo video e audio del programma) o TS (video, audio, sottotitoli, teletext, ecc.), la procedura d’installazione guidata, lo spegnimento automatico in caso di non utilizzo e le uscite AV SCART, HDMI e S/PDIF coassiale.

Menu ben strutturato
Il menu OSD è composto da 5 sezioni – Modificare canale, Installazione, Configurare Sistema, Strumenti, Registrare – ripartite in sottomenu e singole voci, tutte strutturate in modo logico per facilitare la navigazione nonostante alcune imprecisioni nella traduzione italiana.
Modificare canale comprende gli strumenti per la gestione delle liste TV e Radio, ossia il blocco dei canali tramite password, il salto durante lo zapping sequenziale, il cambio di posizione e nome, l’ordinamento per lettera alfabetica, tipologia (FTA/codificati, bloccati/sbloccati) e frequenza, l’eliminazione singola oppure totale. Sempre in questa sezione vengono mostrati i dati tecnici del canale selezionato (frequenza, modalità, PID, intervallo di guardia, FEC, ecc.) e le immagini in anteprima.

Installazione effettua la ricerca manuale ed automatica dei canali, attiva la tensione di 5 Vcc sulla presa IEC ANT per l’alimentazione di antenne portatili attive ed altri accessori, gestisce l’ordinamento LCN e comprende l’utile strumento di verifica dei segnali ricevuti su una frequenza VHF o UHF a scelta tramite le barre di livello e qualità.
Configurare Sistema comprende i settaggi di lingua (audio, teletext e sottotitoli), audio/video (risoluzione Scart/HDMI 480i/576i/576p/720p/1080i, formato immagine 4:3 Pan&Scan/4:3 Letterbox/16:9, Scart RGB/CVBS, audio digitale LPCM o Bitstream), ora e data (GMT on/off con regolazione manuale o automatica), la programmazione del timer di visione o registrazione (8 eventi), il Blocco Genitori (protezione con password di menu e canali per le fasce d’età predefinite dal Consiglio Superiore dell’Audiovisivo francese – 11-13-17-19 anni). L’ultima voce di questa sezione, Auto Stand-by, spegne il decoder se non utilizzato per almeno 3 ore.
Strumenti mostra i dati di programmazione del decoder (versioni HW/SW), resetta il decoder alle impostazioni di fabbrica, effettua l’aggiornamento software via USB, visualizza il contenuto della chiavetta o dell’hard disk collegati alla porta USB e li disattiva per evitare di danneggiarli quando vengono scollegati (rimozione sicura).

La sezione Registrare ospita altre voci dedicate all’unità disco USB (spazio totale, libero, occupato e prenotato dal Timeshift, spazio a disposizione per le registrazioni, file system FAT/NTFS) e quelle del PVR (visualizzazione, blocco, cancellazione e modifica nome delle registrazioni, Timeshift on/off, salvataggio Timeshift, formato registrazione TS/PS, scelta partizione).

PER INFORMAZIONI
Metronic Italia
www.metronic.com
Tel. 02 94943156

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/1011/eur239_metronicSatBox_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti