Ricevitore DTT HD FTA TELE System TS6520HD

In sintesi
Il TS6520HD si dimostra uno zapper di eccellente fattura, dotato di una potente CPU in grado di gestire due canali televisivi in Alta Definizione, registrandoli su dispositivi USB, decodificare le tracce audio AC3 (Dolby Digital e Dolby Digital Plus), riprodurre un’ampia scelta di file multimediali e inviare i segnali AV fino a 1080p a un TV o videoproiettore attraverso la porta HDMI. Il tutto con una rapidità di esecuzione dei comandi e una facilità d’uso esemplari.  Non mancano poi alcune funzioni utili come la ricerca dei canali in stand-by per mantenere sempre aggiornata l’offerta DTT nazionale e locale, la modalità Hotel per interdire l’accesso al menu, la numerazione LCN, l’autospegnimento e la possibilità di utilizzarlo su mezzi mobili grazie all’alimentazione a 12 Vcc. Questo nuovo zapper di TELE System convince anche dal punto di vista estetico per il mobile nero lucido e l’originale display a LED blu con funzione dimmer che riduce la luminosità in stand-by.

Aprile 2012
TELE System è una delle poche aziende che, durante la sua esistenza ha saputo innovare più di altre il mondo della ricezione televisiva, prima satellitare e poi anche terrestre, introducendo tutta una serie di migliorie sia dal punto di vista del design sia da quello tecnologico.
Il ricevitore TS7900HD, ad esempio, è stato il primo box DTT in Alta Definizione a rivoluzionare i canoni estetici e a introdurre la multimedialità ai massimi livelli, evolvendosi passo dopo passo fino a divenire un punto di riferimento del mercato. Allo stesso modo l’Hybrid BlobBox ha inaugurato l’era dei set-top box IPTV trasformando l’intrattenimento domestico in qualcosa di completamente differente rispetto al passato. Senza dimenticare il decoder TS6600HD, testato sul numero di febbraio, che ha introdotto per la prima volta lo slot CI+ su un decoder DTT.
Altre migliorie, come le funzioni PVR e Rec&Play, hanno riguardato gli zapper terrestri, divenuti via via sempre più funzionali e al tempo stesso più semplici da utilizzare per garantire ai telespettatori di ogni età un passaggio morbido dall’analogico al digitale.

Il ricevitore TS6520HD protagonista di questo test rappresenta la perfetta sintesi di questo processo d’innovazione perché concentra tutte le funzioni che il telespettatore può desiderare da uno zapper digitale: dal tuner MPEG-2/4 HD al doppio PVR, dalla ricerca automatica dei nuovi canali al loro aggiornamento anche in stand-by, dalla funzione Hotel che protegge il decoder da modifiche accidentali a quella di risparmio energetico per spegnere automaticamente il decoder quando il telespettatore lo dimentica acceso, dall’uscita HDMI Full HD 1080p al Mediaplayer compatibile anche con i video MPEG-4 HD.
Il nuovo zapper di TELE System accontenta anche gli estimatori del design grazie al mobile nero lucido dalle linee arrotondate sul quale spicca l’originale display a LED blu.

Menu OSD, tutto al posto giusto e in HD
La struttura del menu del TELE System TS6520HD ricalca quella di altri zapper ma si presenta con una grafica originale, espressamente concepita per una perfetta visualizzazione sui display HD.
Nella colonna di sinistra sono posizionate le 6 icone corrispondenti ad altrettanti sezioni principali – Gestione Canali, Installazione, Configura Sistema, Strumenti, Giochi, PVR & Media Player - mentre a destra si espandono i sottomenu che a loro volta rimandano alle singole voci. La corretta disposizione delle voci e la pronta reazione al telecomando assicurano una navigazione semplice ed efficace anche da parte dei principianti che si trovano ad utilizzare
un decoder per la prima volta.

Gestione Canali contiene gli strumenti per la gestione dei canali TV e Radio, ovvero la protezione tramite password (blocco), il salto (durante lo zapping sequenziale), lo spostamento (con priorità sulla LCN), l’ordinamento (A-Z, Z-A, in chiaro/criptati, bloccati), l’eliminazione ed il cambio di nome. Sempre in questa sezione è possibile copiare i canali desiderati in uno o più elenchi preferiti (FAV group 1-2-3-4-5-6-7-8, rinominabili a piacimento), ripristinare dal cestino i canali TV e Radio precedentemente cancellati oppure eliminarli definitivamente, azzerare le liste e visualizzare sia le immagini del canale in anteprima sia i suoi dati tecnici (frequenza, larghezza di banda, modulazione, PID, GI, FEC).
Installazione effettua la ricerca dei canali, la verifica del funzionamento dell’impianto antenna (barre intensità e qualità del segnale con segnale acustico su un canale VHF o UHF a scelta) e la gestione dell’ordinamento LCN (On/Off).

Configura Sistema riguarda i settaggi di lingua (audio, sottotitoli e televideo), audio/video (risoluzione HDMI – nativa, 480i, 480p, 576i, 576p, 720p@50, 720p@60, 1080i@25, 1080i@30, 1080p@50, 1080p@60, 1080p@25, 1080p@30, 1080p@24, formato immagine 4:3/16:9, standard video Scart RGB/CVBS, formato audio PCM/RAW/Dolby D, regolazioni parametri immagine – luminosità, contrasto, saturazione, colore, nitidezza), ora e data (regione, GMT, fuso, ora legale, ora data – regolazioni manuali o automatiche), OSD (durata e trasparenza banner) e Protezione Parentale (blocco menu e canali per fasce d’età). Troviamo inoltre le voci per la programmazione dei timer di visione o registrazione (massimo 8), la configurazione del servizio Descrizione Audio dedicato ai non vedenti dove una voce descrive il contenuto delle scene senza dialogo e fornisce informazioni utili alla comprensione del programma (servizio attualmente presente solo su alcuni programmi Rai) e l’attivazione della funzione di Stand-by Automatico che spegne il decoder trascorse 3 ore dall’ultimo comando.

Strumenti visualizza le informazioni di sistema (versioni bootloader, maincode, ecc.), effettua il reset di fabbrica, l’aggiornamento firmware via USB oppure antenna, la rimozione sicura del dispositivo USB e configura le funzioni di aggiornamento automatico del firmware e dei canali sia in modalità operativa che in stand-by all’orario prescelto.
Il menu Giochi contiene alcuni videogames classici come Othello e Sudoku mentre la sezione PVR & Media Player permette di visualizzare i dati del device USB (volume, spazio totale/libero, spazio dedicato alla registrazione e al Timeshift, file system) e di formattarlo, scegliere la modalità operativa del PVR (Rec e/o Timeshift manuale/automatico), impostare il tipo di registrazione (PS o TS), lo stand-by automatico al termine della registrazione, convertire il Timeshift in una registrazione ed accedere al Media Player.

PER INFORMAZIONI
TELE System Electronic
www.telesystem-world.com

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/948/eur231_Telesystem_TS6520HD_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti