Ricevitore DTT MHP Humax DTT-Nano

In sintesi
Lo Humax DTT-Nano è probabilmente il più piccolo box interattivo esistente, un'ingegnosa soluzione per digitalizzare qualsiasi Tv (anche di tipo Flat), VCR o DVD Recorder senza gli ingombri dei tradizionali set-top-box da tavolo. È semplice da installare e utilizzare, decodifica anche le pay-tv criptate in Nagravision, Irdeto e Conax, è compatibile con tutti i servizi interattivi MHP (tranne quelli che richiedono il canale di ritorno via modem) e dispone delle tradizionali funzioni dei box interattivi come la guida EPG (firmata Sorrisi e Canzoni), il Parental Control, la ricerca automatica e manuale, il banner canale, le liste preferite ma non il timer VCR. Manca, inoltre, una spia Led che permetta di capire se il decoder è acceso oppure in stand-by. Il parco collegamenti prevede addirittura l'uscita antenna passante e la presa audio digitale ottica ma non un'uscita AV ausiliaria per la videoregistrazione dei programmi. Firmware aggiornabile via etere o PC.

Ottobre 2008. A pochi giorni dal debutto ufficiale della nuova stagione televisiva, che si preannuncia scoppiettante soprattutto sul fronte del Digitale terrestre a pagamento, Humax irrompe sul mercato con un nuovissimo decoder DVB-T dalle dimensioni estremamente contenute, il DTT-Nano.

Tutta l'elettronica è concentrata in un box di soli 65x145x25 mm che integra anche un connettore Scart maschio per poterlo collegare direttamente a Tv, monitor, videoregistratori, DVD Recorder, decoder satellitari (presa Scart VCR/Aux) lasciando visibile solamente il modulo IR per ricevere gli impulsi del telecomando.

In questo modo, il DTT-Nano può trasformare un qualsiasi Tv con tuner analogico (ma anche un VCR o un DVD-R) in un dispositivo digitale capace di sintonizzare o registrare tutti i canali che trasmettono in formato DVB-T, occupando pochissimo spazio e con la massima discrezione.

C'è però qualcosa di importante che differenzia il nuovo “micro” Humax da tutti gli altri decoder “Scart Stick”.
Si tratta, infatti, di un vero e proprio box interattivo in miniatura completo di piattaforma MHP, CAM Nagra, Irdeto, Conax e lettore di smart card ISO per l'accesso ai servizi interattivi e a tutti i canali televisivi a pagamento disponibili nel nostro Paese, da Mediaset Premium a Pangea, da La7 Cartapiù a Conto TV.

Rispetto ai box interattivi di dimensioni standard non è però previsto alcun canale di ritorno (manca il modem telefonico) richiesto da alcuni servizi interattivi di televoto, home banking ed e-government.

Il decoder DTT-Nano dispone di diversi connettori come l'uscita antenna per “alimentare” direttamente Tv, VCR o DVD-R, l'uscita audio digitale per sistemi Home Theater e la RS-232 per l'aggiornamento via PC (oltre alla tradizionale OTA via etere) mentre l'alimentazione a 12 Vcc ne assicura l'utilizzo anche in auto o camper.

OSD facile ed essenziale
Il menu OSD a corredo del decoder DTT-Nano semplifica la programmazione e l'accesso alle varie funzioni riducendo al minimo il numero delle voci, utilizzando una grafica pulita seppur di difficile lettura a causa dei caratteri miniaturizzati.

La pressione del tasto Menu mostra sul teleschermo le 4 sezioni principali - Canale, Preferenza, Sistema, Servizi Pay Per View -, le immagini Tv in anteprima, una finestra di aiuto che spiega le funzioni associate alle voci del menu ed ai tasti del telecomando, l'orologio e il datario.

La sezione Canale permette di generare e gestire gli elenchi dei canali preferiti (6 liste disponibili), bloccare l'accesso ai canali tramite codice PIN, cambiarne l'ordinamento oppure cancellarli.

Preferenza riguarda l'attivazione e la gestione della funzione Parental Control per impedire l'accesso ai canali e programmi a seconda della fascia di età (7, 12, 14, 18 anni) o a tutti indistintamente, l'impostazione della durata dei banner in sovrimpressione sullo schermo televisivo, la modifica del codice PIN, la modalità di caricamento degli applicativi MHP (automatica oppure manuale tramite il tasto APP del telecomando), il passaggio dalla lista Tv a quella radio (in alternativa al tasto TV/Radio del telecomando), l'attivazione/disattivazione dei sottotitoli e della numerazione automatica dei canali LCN (Logical Channel Number) per l'ordinamento delle emittenti in base alle posizioni standard preimpostate (es. Rai, Mediaset, La7, canali locali, Boing, Rai 4, Sportitalia, Mediaset Premium, ecc.).

Dalla sezione Sistema si effettuano le impostazioni audio/video (formato schermo e display, uscita segnale video CVBS/RGB, attivazione flusso Dolby Digital), la scelta della lingua di menu, audio principale e sottotitoli, la configurazione dell'upgrade firmware automatico (attivazione stand-by/acceso, orario, intervalli) e la verifica manuale, la sintonizzazione automatica/manuale dei canali, le informazioni di sistema (versioni hardware, software, loader, EPG, CA), la verifica della ricezione del segnale (livello e qualità per ogni singola frequenza VHF/UHF), la scelta del fuso orario e dell'ora legale, il reset del decoder alle impostazioni di fabbrica (tramite PIN).

La sezione Servizi Pay Per View comprende, come da tradizione, i menu di gestione della smart card di Mediaset Premium, Pangea e quelli relativi agli accessi condizionati Irdeto e Conax.

Ricerca manuale ed automatica
Il DTT-Nano può sintonizzare i canali digitali, o meglio i mux che li contengono, sia in modalità manuale sia automatica.
Nel primo caso è sufficiente selezionare il canale VHF/UHF o la sua frequenza in MHz, la larghezza di banda (7 o 8 MHz) e premere il tasto OK del telecomando per esaminare la frequenza e memorizzare i canali trovati.

La ricerca automatica effettua invece una scansione completa delle bande ove trasmettono i mux DTT (canali D÷H2 in banda VHF corrispondenti all'intervallo 177,5÷226,5 MHz e 21÷69 pari a 474÷858 MHz), utilizzando i valori di larghezza di banda predefiniti (7 MHz per la VHF e 8 MHz per l'UHF).

In entrambi i casi possiamo seguire l'avanzamento della procedura tramite una barra e il conteggio dei canali Tv/Radio trovati ma non verificare il livello né la qualità del segnale ricevuto. Per ottenere queste informazioni è necessario accedere all'apposita voce di menu Rilevamento Segnale presente in Sistema.

Al termine della ricerca sono mostrati in una finestra tutti i canali trovati ed è possibile copiare nella memoria del decoder solo quelli desiderati oppure tutti indistintamente. Se si è scelta nel menu la numerazione automatica LCN, i canali saranno anche ordinati in base alla tabella predefinita per la propria nazione, altrimenti verranno salvati in base alla loro frequenza di trasmissione.

La selezione del canale può avvenire tramite i tasti numerici del telecomando, i tasti CH -/+ (canale seguente/precedente), freccia su/giù (preview) oppure “pescandolo” dalla lista che appare sullo schermo con il tasto LIST.

Banner esteso e EPG interattiva
Il banner canale occupa un'ampia area dello schermo e comprende numerose informazioni sul canale sintonizzato (numero, nome), sull'evento in onda/successivo (titolo, orario di inizio/fine con la barra di avanzamento) e sui servizi disponibili (icone MHP, teletext, sottotitoli, ecc.) oltre all'orologio ed al datario.

Premendo il tasto i, appare sul teleschermo un'ulteriore finestra con le informazioni dettagliate sull'evento selezionato (trama, cast, ecc.) mentre con Guide si accede alla guida EPG interattiva di Sorrisi e Canzoni che sostituisce ormai in tutti i box interattivi di nuova generazione quella standard DVB.

La guida mostra sia i programmi in palinsesto dei singoli canali free e pay sia la griglia con gli eventi in onda di un gruppo di canali ed offre alcuni strumenti utili per la ricerca del programma desiderato in base al genere, alla fascia oraria, al giorno, al canale ed al titolo.
La guida di Sorrisi e Canzoni viene costantemente aggiornata e consente anche l'accesso diretto al canale dopo aver selezionato l'evento trasmesso o in programma.

L'assenza del timer VCR non permette purtroppo di programmare la visione o la registrazione dei programmi tramite la EPG.

Pay-tv e interattività
Oltre ai canali digitali in chiaro, ovvero gratuiti, il decoder Humax DTT-Nano può sintonizzare quelli a pagamento delle piattaforme italiane con i sistemi di accesso condizionato Nagravision (es. Mediaset Premium e Pangea), Conax (Conto TV) e Irdeto (La7 Cartapiù).
Questo grazie alla presenza delle CAM interne, allo slot smart card che accetta le carte nel tradizionale formato ISO e alle voci di menu che consentono di gestire le smart card, le CAM ed effettuare tutte le procedure di interrogazione (diritti di visione, credito residuo, ecc.).

Il decoder DTT-Nano è inoltre compatibile con gli applicativi interattivi trasmessi dai broadcaster italiani grazie al middleware MHP realizzato da Alticast.
La scelta della procedura di caricamento ed esecuzione (manuale oppure automatica) viene fatta attraverso il menu OSD mentre lo slot smart card può accettare anche le carte servizi regionali (e-government).

L'assenza del modem integrato impedisce però il corretto utilizzo di quei servizi che richiedono un canale di ritorno per la trasmissione delle informazioni ad un server remoto, come ad esempio la prenotazione di prestazioni sanitarie o certificati, il televoto e l'home banking.

Collegamenti possibili
Tutte le prese di collegamento del decoder Humax DTT-Nano si trovano sul fianco destro con l'unica eccezione rappresentata dalla spina Scart, sul lato superiore.

A partire da sinistra troviamo il connettore a 4 pin della porta seriale RS-232 che permette la connessione con un PC (firmware upgrade, debugging, ecc.) attraverso uno speciale adattatore non fornito in dotazione, la presa jack del ripetitore di telecomando, la Toslink (audio digitale ottico out compatibile AC3), la presa coassiale di alimentazione 12 Vcc.

Sulla destra troviamo infine il doppio IEC per l'ingresso del segnale antenna e la sua uscita passante a Tv, VCR o DVD-R. Gli ingegneri coreani non hanno purtroppo previsto un'uscita audio/video aggiuntiva (es. jack video composito e audio analogico stereo) per l'eventuale registrazione dei programmi in caso di collegamento del decoder ad un Tv.
Manca anche la presa telefonica RJ11 (modem).

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna: 1
Uscita antenna: 1 (passante 47÷862 MHz)
Frequenza operativa: 177,5÷226,5 MHz (VHF III - ch. D÷H2), 474÷858 MHz (UHF IV/V - ch. 21÷69)
Canali memorizzabili: n.d.
Connessioni Video (segnale): Scart (RGB out, CVBS out)
Connessioni Audio (segnale): Scart (analogico out), Toslink (digitale ottico compatibile Dolby AC3)
Modem interno: No
Presa RS-232: 4 pin in-line (adattatore D-Sub 9 pin opzionale)
Altre prese: Jack modulo IR esterno, presa coassiale di alimentazione
Modulatore RF: No
Teletext: Integrato e disponibile su uscita video (VBI)
Slot CAM C.I.: 1
Slot per smart card: Multifunzione (servizi MHP, pay-tv e PPV)
Sistemi di accesso condizionato integrati: Nagravision (Mediaset Premium e Pangea), Irdeto, Conax - altri sistemi implementabili tramite upgrade firmware
Piattaforma interattiva: MHP v 1.0.2 - Middleware Alticast
Bollino DGTVi: Blu
Altre funzioni: Sintonia automatica/manuale, controllo segnale antenna, Parental Control (fascia età visione programmi), ordinamento canali LCN, EPG Sorrisi e Canzoni, liste canali preferiti (6), spina Scart snodabile a +/- 90°, autoinstallazione
Alimentazione: 12 Vcc (tramite alimentatore esterno 100÷240 Vac - 50/60 Hz)
Consumo: n.d.
Dimensioni (LxAxP): 65x145x25 mm
Peso: 146 g
Prezzo: Euro 109,90

DA SEGNALARE
+ Dimensioni ultraridotte
+ CAM integrate Nagra/Irdeto/Conax
+ Supporto MHP
+ Uscita Scart CVBS/RGB
+ Semplicità d'uso e installazione
- Modem, spie Led e timer VCR assenti

Dati apparecchio in prova
SW: ALTS 1.1.0.3 (12/06/2008)
Loader: 1.0.0.0

PER INFORMAZIONI
Mediasat
www.mediasat.com
Tel. 0471 543777

Pubblica i tuoi commenti