Ricevitore SAT CAS HD MVision HD-260 WIFI

In sintesi
Il decoder HD-260 WIFI non è tra i modelli più completi della gamma MVision ma è certamente uno tra i più equilibrati, in grado di soddisfare un’ampia platea di utilizzatori attratti dall’Alta Definizione e dai servizi multimediali. Abbiamo apprezzato in particolare il PVR multiplo con supporto FAT32/NTFS, i servizi di videostreaming ricchi di contenuti (anche hard-core per adulti), la ricerca passo-passo simile alla Blind Scan, la connettività Wi-Fi con “dongle” USB in dotazione, il mediaplayer HD multicompatibile e l’ampia disponibilità di firmware “alternativi”, solitamente più completi e longevi rispetto alla release ufficiale. Le critiche riguardano solo la traduzione italiana dell’OSD, incompleta e spesso imprecisa. Si tratta di un difetto riscontrato anche in altri decoder MVision e che gli sviluppatori non sembrano interessati a risolvere in modo definitivo. Manca anche il supporto SCR ma confidiamo in una sua comparsa nelle prossime versioni del firmware.

Giugno 2013
In pochi anni, il brand MVision ha saputo conquistare la fiducia degli appassionati di Tv digitale grazie a una serie di set-top-box multifunzione, capaci di garantire non solo ottime prestazioni ma anche l’accesso al nuovo mondo delle applicazioni multimediali, finora disponibili unicamente su PC, tablet, smartphone e smart TV. Tutto ciò senza trascurare la ricezione dei canali radiotelevisivi e le funzioni di contorno presenti attualmente sulla maggior parte dei modelli di ogni fascia di prezzo. HD-260 WIFI è uno dei decoder più rappresentativo della nuova gamma multimediale di MVision per diverse ragioni. La prima è senza dubbio la connettività Wi-Fi, ottenuta grazie ad un “dongle” USB 802.11 b/g/n fornito in dotazione che si collega a una delle due porte posteriori del decoder. La seconda ragione è il nuovo portale MVision che offre un ricco archivio di contenuti video e alcuni servizi come le previsioni meteo, le web-radio, i newsfeed RSS, il convertitore di valuta, i client Gmail, Google Chat e Twitter.
Come altri modelli della gamma HD MVision, anche HD-260 WIFI adotta un tuner DVB-S/S2 e la predisposizione PVR via USB con Timeshift, si aggiorna via satellite (OTA), USB e LAN, integra un CAS Conax facilmente riprogrammabile con i firmware alternativi disponibili in abbondanza sul web, la ricerca automatica passo-passo (simile alla Blind Scan). Inoltre, l’apparecchio supporta molti impianti di ricezione, dal semplice mono-feed al motorizzato DiSEqC 1.2 oppure USALS (ma non gli SCR), si configura e utilizza con la massima semplicità grazie all’ottimo menu OSD con icone hi-res e si presenta con un design elegante reso ancor più originale dal LED rosso/blu che “anima” il pulsante di accensione.

Menu a icone hi-res
Il menu OSD è stato completamente rivoluzionato rispetto ai modelli testati da noi in passato e si avvale di una grafica HD impreziosita da cinque icone colorate, posizionate ai piedi dello schermo e corrispettive ad altrettante sezioni principali. La finestra che compare al centro elenca sottomenu e le voci di ciascuna sezione. Talvolta la traduzione italiana è incompleta o imprecisa ma basta conoscere i principali termini tecnici inglesi per configurare il decoder in pochi minuti senza il rischio di errori.

Installazione permette di impostare il tipo di parabola collegata (fissa o motorizzata); scegliere i satelliti ricevibili aggiungendone di nuovi, cancellando quelli non più attivi o rinominandoli; configurare ogni singolo satellite in base all’impianto (es. DiSEqC, O.L. LNB) e verificare l’intensità e la qualità del segnale su un transponder a scelta, ricercare i canali trasmessi su uno o più satelliti, editare il database dei transponder (modifica, aggiunta, eliminazione) ed effettuare la scansione di quello desiderato sempre con l’ausilio delle barre segnale.

Compilare canale contiene gli strumenti di editing delle emittenti televisive e radiofoniche presenti in memoria (blocco, spostamento, ordinamento, modifica, salto, eliminazione, ecc.) con il supporto dei dati tecnici (satellite, canale, frequenza, polarità, SR, PID) e delle immagini in anteprima, la funzione di ricerca per parola chiave, le procedura di copia dei canali in una o più liste preferite (8) e l’eliminazione totale di tutti i canali.
Configurare Sistema ospita i principali settaggi come la scelta della lingua di menu, audio e teletext, il setup delle uscite AV (risoluzione video SD e HD fino a 1080p@24-25-30-50-60 Hz, formato immagine, uscita audio digitale LPCM o Bitstream, uscita video analogica YUV/RGB – ininfluente vista l’assenza di prese SCART e Component), la regolazione dei parametri video (luminosità, contrasto, saturazione, tinta, dettaglio) e dell’orologio (per area geografica o GMT con fuso), la personalizzazione della grafica OSD (durata banner e trasparenza).

Sempre in questa sezione si può programmare manualmente il timer di visione e registrazione (8 eventi), configurare il Parental Control per attivare il blocco di menu e canali con password, cambiare nome ai gruppi preferiti, impostare il filtro che impedisce la visione dei canali criptati o in chiaro nelle liste, attivare o disattivare l’alimentazione dell’LNB, il beeper (tono acustico) e la funzione di auto stand-by per spegnere il decoder dopo tre ore di inutilizzo.
Strumento mostra le informazioni di sistema (versioni hardware, software, Chip ID, HDCP, Mac Address Ethernet/Wi-Fi), resetta il decoder ai dati di fabbrica cancellando tutti i canali e le personalizzazioni, aggiorna il firmware, i settings e altri componenti di sistema via RS-232, OTA, USB e LAN ed effettua un backup dei dati su USB per consentire la clonazione della configurazione in caso di installazioni multiple.

Filmare comprende le impostazioni delle funzioni PVR e le informazioni sui dispositivi connessi (volume, spazio totale/libero/predefinito per Timeshift, file system, formattazione, Timeshift On/Off e registrazione, salto, formato PS/TS), conduce al Mediaplayer e disabilita il dispositivo USB per permettere di rimuoverlo senza rischio di danneggiamenti.
Network ospita tutte le voci e i settaggi delle connessioni Wi-Fi e Ethernet (Wi-Fi On/Off, DHCP On/Off, IP, Subnet, Gateway, DNS, guida passo-passo alla connessione Wi-Fi), i servizi e le funzioni multimediali di cui ci occuperemo in dettaglio più avanti.

PER INFORMAZIONI
MVision Italia
www.mvision.tv
Tel. 0421 210527

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/1072/eur245_MvisionHD-260_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti